Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

SCONTRO FINALE

Come nell'eterna lotta tra il bene e il male, il freddo e il caldo si daranno appuntamento sulla Penisola per la resa dei conti definitiva. Ma il caldo ha un alleato di peso: il sole. Chi impersona il bene? Per i destini del clima il freddo. La prossima settimana dunque grande battaglia.

La sfera di cristallo - 21 Marzo 2001, ore 17.14

Eccoli lì i contendenti: sono pronti a darsi battaglia, ciascuno partendo dalle proprie roccaforti, cioè l'Africa e la Penisola di Kanin sul Mare di Barents. Analizziamo i due schieramenti: il freddo è stanco, logorato dalle mille battaglie invernali perdute contro il mite respiro atlantico, inoltre il sole ogni giorno di più riduce le sue energie. E'affamato di neve il freddo e non sa più dove trovarla per sfruttare l'effetto albedo. Il caldo invece ha dalla sua parte una serie di felici concomitanze, un autunno lunghissimo che si è prolungato per quasi tutto il periodo invernale, un sole forte, un deserto infuocato, un'alta pressione subtropicale coriacea. Nel mezzo c'è la nostra Penisola: tutt'intorno è il Kaos! C'è un tentativo delle Anticiclone delle Azzorre di chiudere la strada alle perturbazioni atlantiche; ci sono due centri depressionari in azione: uno sulla Norvegia, l'altro sull'Ucraina che dovrebbe risucchiare un po' di quell'aria artica e sospingerla verso di noi, ma senza riuscire completamente nell'operazione; infine come detto c'è un anticiclone sulla Tunisia, quello che gonfia di superbia e fa arrossire il termometro fino a 17°C alla quota di 1500 m Pensate 37°C di differenza! Quello che è ormai appare sicuro è che ci sarà grosso trambusto. Analizziamo rapidamente con quale dinamica: Domenica 25-lunedì 26: temporali in viaggio dal nord verso il centro e forse la Puglia Martedì 27 ristabilimento generale Mercoledì 28 figura depressionaria in arrivo dall'Inghilterra si addossa alle Alpi con annesso un sistema frontale, peggioramento sul centro-nord con rovesci e temporali. Calo della temperatura, limite delle nevicate sui 1200 m Giovedì 29: il fronte raggiunge il sud ma arriva indebolito, fresco generalizzato su tutta la Penisola. Effimera rimonta dell'Anticiclone delle Azzore in pieno Atlantico. Venerdì 30: un nuovo impulso segue la stessa traettoria ma forma una depressione sui Balcani per l'intervento più diretto di una colata gelida che raggiunge tutto l'est europeo, coinvolto anche il nostro versante adriatico con rovesci e neve sull'Appennino. Sabato 31: Scontro finale: il freddo ha dato tutto quel che poteva, una rimonta anticiclonica subtropicale respinge anche un nuovo assalto perturbato, anche il freddo batte in ritirata con l'allontanamento della depressione. La carta che vi offriamo si riferisce proprio al 31. Ma una settimana è lunga, le sorprese in primavera sono dietro l'angolo. Per tutti gli anticicloni! Che sfida!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum