Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scocca l'ora dei temporali e della pioggia!

A partire da questo week-end avrà inizio una fase abbastanza lunga di tempo instabile che porterà piogge, temporali e addirittura il ritorno della neve all'inizio della settimana prossima sulle Alpi al di sopra dei 1800-2000 metri.

La sfera di cristallo - 22 Maggio 2007, ore 15.05

Ancora un paio di giorni in compagnia dell'alta pressione e del caldo, poi si cambierà registro. I modelli a nostra disposizione mettono in luce da alcuni giorni un cambiamento della circolazione delle masse d'aria a cavallo del prossimo fine settimana, cambiamento che si ripercuoterà al suolo a suon di rovesci e temporali. Come abbiamo già accennato nella giornata di ieri, il peggioramento si materializzerà in merito ad una successione di eventi "favorevoli", primo fra tutti l'agganciamento della depressione ad ovest del Portogallo da parte di una saccatura proveniente dal nord Atlantico. In pratica, la figura depressionaria portoghese, che al momento ci sta portando il caldo, finirà per essere inglobata in un unico blocco perturbato, una vasta saccatura che tra venerdì e sabato si muoverà alla volta dell'Italia, determinando il sopracitato cambiamento. Quello che più conta, tuttavia, è il seguito. Secondo le ultime analisi disponibili, sembra non esserci la solita rimonta anticiclonica post-perturbazione. Il canale di bassa pressione dal Vicino Atlantico sembra difatti restare aperto, anche per l'azione contingente di un'alta pressione che si formerà in sede scandinava. Questo potrebbe consentire la penetrazione sul Mediterraneo occidentale di un nucleo instabile ancora più intenso all'inizio della settimana prossima. L'isoterma -25° a 5000 metri di altezza (circa) potrebbe determinare anche un calo della quota neve sulle Alpi, specie sotto rovescio o temporale. Tale limite potrebbe essere fissato attorno ai 1800-2000m, soprattutto sui contrafforti alpini centro-occidentali. Insomma, ci aspetta un periodo decisamente più movimentato, più primaverile e meno estivo, senza più picchi termici e soprattutto con il benefico ritorno della pioggia. Non saranno piogge estese, ma la natura ne trarrà sicuramente beneficio. PREVISIONI Mercoledì 23 e giovedì 24 maggio: l'Italia seguiterà ad essere protetta dall'alta pressione. Tuttavia sull'arco alpino e lungo la dorsale appenninica si formeranno nubi imponenti nel pomeriggio, associati a rovesci e qualceh temporale, che tenderà a dissolversi al calare del sole. Lungo le coste e sulle due Isole Maggiori situazione decisamente più stabile. Ancora caldo e afa, specie sulle pianure del nord e nelle zone interne del centro. Più gradevole il clima lungo le coste per merito delle brezze termiche. Venerdì 25 maggio: la situazione inizierà a cambiare al nord: i temporali diverranno più diffusi e tenderanno ad estendersi anche alle zone di pianura tra il pomeriggio e la serata. Nessun cambiamento invece al centro e al sud, dove il tempo resterà buono, salvo qualche isolato temporale pomeridiano in Appennino. Comincerà un lieve calo termico al nord, mentre altrove le temperature resteranno stabili. Sabato, 26 maggio 2007 NORD-OVEST Molto instabile, a tratti perturbato con rovesci e temporali, specie tra il pomeriggio e la serata. Alcune schiarite passeggere. Temperature in netto calo. NORD-EST Moderatamente instabile, con rovesci e qualche temporale, più probabile a ridosso dei rilievi e sulla pianura Lombardo-Veneta tra pomeriggio e sera. Nubi sparse, ma asciutto altrove. Temperature in netto calo. CENTRO Tempo instabile su regioni tirreniche e Sardegna con qualche rovescio o temporale sparso, ancora asciutto e parzialmente soleggiato lungo il versante adriatico, ma anche qui in serata probabile peggioramento, temperature in diminuzione. SUD Nuvolosità irregolare sulla Campania, ad Ischia e a Capri con locali rovesci, per il resto ancora abbastanza soleggiato ma con qualche focolaio temporalesco in montagna nel pomeriggio. Caldo moderato, in attenuazione dalla sera. Domenica, 27 maggio 2007 NORD-OVEST Tempo instabile con temporali sparsi, più frequenti sulla Lombardia. Qualche schiarita sull'ovest del Piemonte. Relativamente fresco. NORD-EST Spiccata instabilità per gran parte della giornata con rovesci e temporali più frequenti in montagna, sul Veneto, il Friuli e la Romagna. Fresco. CENTRO Instabile con alcuni episodi temporaleschi pomeridiani, soprattutto in Appennino, tendenza a parziale miglioramento sulla Sardegna. Fresco. SUD Instabile con tendenza a rovesci e temporali, specie nel pomeriggio e sulle zone interne, mite. Schiarite lungo le coste a tratti. Lunedì, 28 maggio 2007 NORD-OVEST Nubi sparse con qualche temporale possibile sulle Alpi. In serata tendenza a peggioramento. Mite. NORD-EST Moderatamente instabile con brevi temporali specie nel pomeriggio ed in prossimità delle zone montuose. Mite. CENTRO Instabile sui settori interni e sul versante adriatico con temporali sparsi. Più sole sul Tirreno e sulla Sardegna. SUD Addensamenti in Appennino con qualche rovescio o temporale pomeridiano; soleggiato e mite altrove. Martedì, 29 maggio 2007 NORD-OVEST Instabile con temporali sparsi, più frequenti sulle zone montuose. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1800 metri. Temperature in calo. NORD-EST Instabile con temporali sparsi, più frequenti sulle zone montuose. Neve sulle Alpi al di sopra dei 1800 metri. Temperature in calo. CENTRO Moderatamente instabile con qualche temporale possibile in Appennino. Peggioramento in serata a partire dal Tirreno e dalla Sardegna. Mite. SUD Nubi sparse, con ampie schiarite e basso rischio di fenomeni. Mite.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.46: A14 Pescara-Bari

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Canosa (Km. 610,5) e Andria-Barletta (Km. 626,9) in direzione Ba..…

h 11.45: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Loreto-Porto Recanati (Km. 245,5) e Ancona Sud (Km. 230,4) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum