Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sant'Ambrogio riporterà il sole sull'Italia ma forse non durerà...

Già dall'Immacolata una saccatura potrebbe inserirsi sul Mediterraneo centrale dando il via ad una lunga fase di variabilità, a tratti perturbata, anche se non fredda. Sulle Alpi nuove occasioni per nevicate sparse, Appennini un po' più penalizzati.

La sfera di cristallo - 2 Dicembre 2004, ore 16.17

La statistica parla abbastanza chiaro: tranne alcune rare eccezioni, una fase fredda anticipata a novembre o nella prima parte del dicembre spesso prelude ad un gennaio e ad un febbraio avaro di vere irruzioni fredde e nevicate. E' bene dunque non aver fretta di sperimentare scenari nordici ma adattarsi senza troppi drammi "sahariani" il tempo che ci spetta. Si è letto e ascoltato sui media delle temperature elevate che si registrano attualmente al centro-sud; pochi hanno sottolineato che la cosa dipendesse unicamente dalle correnti sciroccali, molti hanno preferito ancora una volta ricondurre l'anomalia al solito scenario serra. Quante volte nel passato il dicembre si è presentato in gran parte mite per poi sorprenderci con una vera invernata tra Natale e Capodanno? Molti. Dunque vale la pena di essere fiduciosi e di seguire passo passo la situazione: abbiamo dunque una depressione da smaltire. Aspettiamoci allora un fine settimana ancora incerto al centro-sud con piogge e rovesci sparsi, più asciutto al settentrione. Poi ecco l'aumento pressorio e il transitorio miglioramento del tempo con una forre corrente occidentale confinata ben aldilà delle Alpi tra il 7 e l'8. La corrente a getto però rallenterà la sua corsa ondeggiando già da giovedì 9 dicembre, proponendo una saccatura sull'ovest del Continente che piloterà verso di noi una prima perturbazione. SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 9 dicembre: venerdì 3 dicembre: nuvoloso al nord con piogge sparse, specie su Liguria e Triveneto, neve solo oltre i 1500-1600m, nuvole anche sulla Toscana con alcuni rovesci, incerto con ampie schiarite sul resto del Paese. Temperature senza grosse variazioni. sabato 4 dicembre: al nord tende a schiarire, rimane incerto il tempo al centro-sud con ulteriori piogge di debole intensità e isolati tempotali. Temperature in lieve calo. domenica 5 dicembre: instabilità al sud con residui acquazzoni, schiarite anche ampie al settentrione e sulle regioni centrali, ulteriore calo termico, segnatamente sulle Alpi. lunedì 6 dicembre: nuvolaglia residua al meridione, tempo buono al nord e al centro, nebbie sparse sulle zone pianeggianti. martedì 7 e mercoledì 8: giornate soleggiate, al nord e nelle valli del centro nebbie sulle pianure e piuttosto freddo. giovedì 9 dicembre: annuvolamenti sul settentrione ma anche sulla Sicilia e la Calabria per la formazione di una depressione africana...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum