Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato da sfruttare, domenica peggiora al nord-ovest

Lunedì instabilità con rovesci su molte regioni, anche martedì qualche temporale nelle ore pomeridiane, specie al centro-sud. Da mercoledì Italia in una "palude barica": in altre parole avremo bel tempo al mattino e qualche isolato temporale al pomeriggio, essenzialmente sull'Appennino.

La sfera di cristallo - 23 Maggio 2003, ore 16.15

Nel fine settimana il sole farà di tutto per resistere; SABATO andrà bene ma nella giornata di domenica proprio il calore apportato dal radiazione solare, unitamente ad una accresciuta instabilità dell'aria con afflusso di aria umida da SW, favorirà lo sviluppo di qualche temporale pre-frontale sul centro-nord Appennino. Sarà il prologo di un peggioramento che sempre per DOMENICA POMERIGGIO avrà già raggiunto il nord-ovest della Penisola, insistendo soprattutto sul Piemonte e la Valle d'Aosta ma con la ferma intenzione di coinvolgere entro sera anche l'ovest della Lombardia, la Liguria ed il Trentino Alto Adige. Nessun problema sino a sera invece sulle zone non citate. LUNEDI 26 La perturbazione, tra grandi fatiche e sorretta da un piccolo vortice depressionario, entrerà sul Mediterraneo centrale nelle prime ore del mattino provocando un'estensione dell'instabilità, che dunque coinvolgerà tutte le regioni centrali e la Sardegna. Non pioverà tutto il santo giorno ma non mancheranno rovesci e temporali sparsi: ci potrà essere un episodio temporalesco nel primo mattino, una pausa con schiarite tra il tardo mattino e metà pomeriggio e poi un altro rovescio o temporale prima di sera. Sempre lunedì anche al sud la situazione andrà deteriorandosi con nubi su Campania, Sicilia e Basilicata che nel pomeriggio potranno anche originare brevi rovesci, il sole sarà parzialmente oscurato dalle nubi prima di sera anche su Molise, Puglia e Calabria. Si avrà un generale calo della temperatura, più importante sul nord-ovest. MARTEDI 27: il vortice affonda verso il basso Tirreno ma condiziona ancora con una certa instabilità il tempo di tutta la Penisola. Avremo nubi cumuliformi, più importante sull'Appennino centro-meridionale, dove non mancheranno rovesci temporaleschi pomeridiani, qualche fenomeno sarà ancora possibile anche sulle pianure del nord e sull'Appennino ligure ed emiliano. Temperatura in lieve aumento al nord, in lieve calo al sud, stazionarie al centro. MERCOLEDI 28-GIOVEDI 29: le alte pressioni punteranno verso nord ma sull'Italia non si avranno particolare conseguenze. La "palude barica", cioè l'omogeneità dei valori pressori al suolo su valori medi e il contemporaneo afflusso di deboli correnti fresche da NE in quota, manterrà attive condizioni di instabilità sull'Appennino centro-meridionale, in particolare nelle ore pomeridiane, mentre prevarrà il sole sul resto del territorio. Le temperature aumenteranno di qualche grado. In seguito evoluzione incerta...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.46: A1 Milano-Bologna

coda

Code per 6 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Reggio Emil..…

h 07.42: SS1 Via Aurelia

incidente

Strada chiusa al traffico causa incidente a 1,897 km prima di Incrocio Monteroni in entrambe le d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum