Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quando cambierà il tempo?

MeteoLive prova a rispondervi. Due fronti tenteranno di interrompere la staticità di questi giorni. Interessate tra giovedì 7 e venerdì 8 le regioni settentrionali, la Toscana e, marginalmente, Marche ed Umbria; domenica 10 di nuovo il nord, lunedì 11 anche il resto d'Italia. Da metà mese possibili grossi cambiamenti.

La sfera di cristallo - 5 Ottobre 2004, ore 15.28

L'Italia in questi giorni viene cullata da un campo di pressioni livellate su valori medi. Come abbiamo sottolineato stamane in apertura di giornale, sembra quasi che il tempo si sia fermato: le giornate si ripetono quasi allo stesso modo lungo tutto lo Stivale, con temperature pomeridiane che ci inducono a pensare che l'estate non si rassegni a cedere definitivamente il passo, ma anche molta umidità mattutina, aria stagnante, inquinata, venti assenti e un senso di oppressione. Tutto questo, per la verità, è già successo anche in passato; improvvisamente poi il tempo si è svegliato, sono arrivate le nubi e anche le piogge, magari con l'aiuto di qualche provvidenziale depressione. Sarà così anche questa volta? Siccome l'ottimismo è il profumo della vita, come dice il Guerra, dovremmo dire di si. In effetti qualche segnale di cambiamento si nota, sia nel breve che nel medio termine. Cominciamo da qui allora: abbiamo seguito, ricorderete, i passi di questa depressione sul Regno Unito che ha intenzione di prendere la strada della Scandinavia senza però lasciare due ricordini: -il primo tra giovedì e venerdì con la coda di un fronte ad interessare il nord e parte del centro, in primis la Toscana. -il secondo una depressione insidiosa che domenica potrebbe allungare una perturbazione verso l'Italia. Per le eventuali piogge dovremo ringraziare il getto subtropicale che spingerà un po' questi fronticelli timidi verso di noi. C'è infine da notare la possibilità che il Vortice Polare dia qualche segno di vita per la metà del mese con una profonda saccatura lanciata nel cuore dell'Europa e un peggioramento che porterebbe anche la neve su Alpi ed Appennini, oltre ad un calo notevole delle temperature. Si tratta di quei classici episodi, del tutto consoni alla stagione autunnale, che vanno invece a far gridare al popolino che non esistono più le mezze stagioni...Niente di più sbagliato! Comunque al momento si tratta solo di una possibilità. SINTESI PREVISIONALE sino a martedì 12 ottobre: mercoledì 6 ottobre: al nord nubi sparse, più dense sul Piemonte, il Canton Ticino, la zona dei laghi lombardi, dove potrà verificarsi qualche acquazzone. Anche sulla Toscana, la Campania, la costa calabrese tirrenica e la Sicilia qualche annuvolamento, per il resto bel tempo. Temperature miti. giovedì 7 ottobre: al nord moderato peggiorameno con rovesci sparsi, meno probabili sull'Emilia-Romagna, sulla Liguria possibili temporali marittimi. Anche sulla Toscana e all'Elba tempo in peggioramento con rovesci sparsi, anche temporaleschi, qualche nube anche su Sardegna ed Umbria, altrove tempo soleggiato o velato. Temperature in calo al nord e sulla Toscana. venerdì 8 ottobre: schiarite al nord-ovest, instabile sulla Toscana, il Triveneto, la Romagna, l'Umbria e le Marche con qualche rovescio, variabile ma asciutto su Lazio ed Abruzzo, bel tempo sulla Sardegna e il meridione. Temperature in lieve calo generale, salvo al nord-ovest. sabato 9 ottobre: giornata di transizione con tempo abbastanza soleggiato, a tratti però nuvoloso al nord, specie sulla Liguria. Temperature in lieve aumento al centro-sud, stazionarie al nord. domenica 10 ottobre: peggioramento al nord e sulla Toscana con piogge sparse e possibili temporali. In serata peggiora su Sardegna, Lazio ed Umbria, migliora al nord-ovest, temperature in lieve calo nelle aree interessate da pioggia. lunedì 11 ottobre: al nord tempo in miglioramento, al centro instabile con rovesci e temporali, forti tra Sardegna, bassa Toscana e Lazio, nuvoloso anche sulla Campania con qualche rovescio, sul resto del meridione parzialmente nuvoloso con scarso rischio di pioggia. martedì 12 ottobre: al nord abbastanza soleggiato, al centro ancora instabile con acquazzoni ma in miglioramento, al sud generale peggioramento con alcuni temporali sparsi, temperature in calo al sud. Dalla serata tendenza a peggioramento al nord-ovest.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum