Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualcosa comincia a muoversi sullo scacchiere europeo...

Una prima perturbazione transiterà sull'Italia tra venerdì e sabato. Successivamente il freddo sembra voglia conquistare parte del Vecchio Continente, ma per l'Italia, forse, bisognerà ancora aspettare.

La sfera di cristallo - 28 Novembre 2011, ore 14.19

L'inverno, finalmente, batte un colpo...e non a distanze temporali "siderali" o su run modellistici alternativi.

La grande depressione scandinava, che nelle ultime settimane è stata relegata all'estremo nord del nostro Continente, sembra abbia intenzione di scendere verso sud, portando quell'agitazione termica e fenomenologica che spesso prelude a scenari invernali interessanti in Europa.

La cartina sopra riportata si riferisce alle prime ore della giornata di sabato 3 dicembre. Oltre alla presenza di una depressione centrata sull'Italia ( che è poi la traccia di un fronte in transito) si nota un maggiore decentramento ad ovest dell'alta pressione.

Guardando più a nord, colpisce l'estrema dinamicità della situazione, con un continuo vorticare di depressioni all'altezza della Scandinavia.

Il divario pressorio e termico tra il nord ed il sud del Continente è ancora molto elevato. Questo contribuisce a manterere un getto molto veloce, non positivo per l'arrivo del freddo a casa nostra.  

Le quotazioni dell'inverno stanno salendo? Assolutamente sì! Solo qualche giorno fa, l'alta pressione veniva vista molto invadente, con il getto a scorrere a latitudini molto settentrionali. Tale situazione, oltre alla quasi completa assenza di precipitazioni in Italia, avrebbe portato temperature al di sopra delle medie, con tutte le conseguenze del caso.

Stando alle ultime analisi, invece, un primo passaggio perturbato è atteso sull'Italia tra venerdì e sabato. Esso potrebbe fare da apripista per altri impulsi più freddi, che ci potrebbero traghettare verso la nuova stagione già nella prima decade di dicembre.

Lasciamo però alla rubrica "Fantameteo" l'onere di districare la matassa a lungo termine. Per il momento, occupiamoci delle previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedi 29 e mercoledì 30 novembre: ancora qualche pioggia possibile sulle due Isole Maggiori e sulla punta estrema della Calabria. Su tutte le altre regioni nubi sparse, alternate a schiarite, senza fenomeni. Nebbia sulle pianure e sulle bassure di notte ed al mattino, non farà freddo.

Giovedì 1 dicembre: prima piogge sulla Liguria e sull'alta Toscana. Nubi in aumento sul resto del nord, ma ancora senza piogge. Per il resto bel tempo. Mite ovunque per Libeccio.

Venerdì 2 dicembre: molto nuvoloso con piogge sparse al nord, sulla Toscana, alto Lazio ed Umbria occidentale. Neve sulle Alpi sopra i 1300-1400 metri. Altrove nubi in aumento, ma tempo asciutto e mite. Libeccio in rinforzo ovunque.

Sabato 3 dicembre: instabile al centro, sul nord-est, in estensione al sud peninsulare entro la serata. Migliora parzialmente al nord-ovest. Quota neve in calo sulle Alpi fino a 1100 metri. Temperature in calo al centro-nord.

Domenica 4 dicembre: rovesci al sud e sul medio Adriatico, ma in via di attenuazione. Variabilità altrove, con clima ventoso e fresco.

Lunedì 5 dicembre: nevicate possibili sui rilievi alpini di confine. Per il resto nubi sparse in transito, ma con basso rischio di fenomeni. Ventoso e fresco ovunque.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum