Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualche sfuriata temporalesca disturbata dall'anticiclone delle Azzorre

Dovrebbe invece perdere d'importanza l'anticiclone africano. Con l'inizio d'agosto nuova situazione di tempo stabile e soleggiato ovunque?

La sfera di cristallo - 24 Luglio 2003, ore 15.33

E' bene approfittare di questa temporanea indecisione delle due zone anticicloniche di cui tanto abbiamo parlato in questi mesi: l'anticiclone delle Azzorre e quello sub-tropicale o africano. In questo contesto ecco allora due perturbazioni atlantiche: la prima ha già dato e forse darà ancora testimonianza del suo passaggio sul settentrione, la seconda seguirà più o meno lo stesso percorso nella giornata di domenica. L'obiettivo sarà sempre l'Europa centrale ma la coda del fronte coinvolgerà anche le nostre regioni settentionali, sin giù alle Marche. Dietro questa perturbazione seguiteranno a raggiungerci alcuni deboli impulsi freddi che però troveranno per qualche giorno la strada libera dall'anticiclone africano e potranno raggiungere anche il resto della Penisola, risultando più attivi lungo il versante adriatico. Da giovedì 30 però la velocizzazione della corrente a getto spingerà l'anticiclone delle Azzorre in direzione dell'Europa centrale e poi anche dell'Italia, spegnendo le ultime note di instabilità. Cosa ci guadagneremmo se un tale disegno si concretizzasse così come vi scrivo? Beh, sicuramente qualche buona occasione per assistere a dei temporali, la gioia di non dover più sopportare i bollori dell'anticiclone africano, la serenità di potersi eventualmente recare in vacanza con un tempo nuovamente stabile e soleggiato in coincidenza del primo fine settimana di agosto. In realtà c'è ancora qualche dubbio e voi, che ci leggete ormai da qualche anno, sapete bene che sarà opportuno tornare sull'argomento. Ecco comunque la consueta sintesi previsionale: VENERDI 25 E SABATO 26: poco da dire, torna il sereno e il caldo darà il suo bel fastidio anche se ci sarà un po' di ventilazione. Sabato sera ecco il peggioramento sul nord-ovest con rovesci sulle montagne valdostane e piemontesi. DOMENICA 27: al nord temporalesco, specie su Alpi e Prealpi ma, verso sera, anche sulla pianura lombarda, sul Triveneto e l'Emilia-Romagna, migliora rapidamente sul Piemonte. Al centro qualche nube sulla Toscana con isolati rovesci sul nord della regione, altrove ancora abbastanza soleggiato, in serata peggiora sulle Marche, migliora sulla Toscana. Ingresso del Maestrale sulla Sardegna. Temperatura in calo al nord. LUNEDI 28: al mattino rovesci su Romagna e Marche ma in rapido miglioramento, tempo discreto altrove, ventilato e più fresco ovunque, o comunque meno caldo. MARTEDI 29: si accentua di nuovo il rischio di temporali sulle Alpi, abbastanza soleggiato altrove; MERCOLEDI 30-GIOVEDI 31: instabilità su tutte le regioni ma con fenomeni più probabili sul settore adriatico e soprattutto sul Friuli, la Romagna, le Marche, l'Abruzzo. Temperatura in ulteriore diminuzione. Venti nord-orientali. VENERDI 1-SABATO 2 AGOSTO: ecco l'anticiclone delle Azzorre in grande spolvero con tempo in miglioramento ovunque e temperature in moderato aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum