Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualche giorno di tregua, poi sarà la volta delle Isole e del sud

Fino a sabato condizioni discrete sull'Italia, con aria più fresca in arrivo da est e scarsi fenomeni. Da domenica peggiora prima sulle due Isole Maggiori, poi al sud e su parte del centro, con fenomeni anche intensi. Il nord questa volta dovrebbe restare ai margini.

La sfera di cristallo - 6 Ottobre 2010, ore 14.19

Attenzione ai temporali che si abbatteranno sulle Isole ed il sud da domenica!

 

L'intensa perturbazione che ha interessato l'Italia negli ultimi giorni sta abbandonando in queste ore le regioni meridionali.

Il sistema perturbato lascia dietro di sè scenari poco simpatici, che ancora affliggono diverse zone del nord e del centro.

L'autunno è una stagione di forti contrasti e purtroppo a volte capita che alcune regioni vengano afflitte da pesante maltempo.

E' ancora vivo il ricordo di ciò che successe in Sicilia l'anno scorso, quando interi paesi furono spazzati via dalla forza dell'acqua.

Quest'anno è toccato prima alla Campania, poi alla Liguria, dove il maltempo, unito alla cattiva gestione del territorio, ha fatto anche delle vittime.

Una buona notizia ci sentiamo di darla in questa sede per le zone alluvionate della Liguria. Con i dati che abbiamo oggi non dovrebbero verificarsi ulteriori precipitazioni sulla regione per almeno una settimana. Questo dovrebbe agevolare le opere di bonifica, dopo lo straripamento dei torrenti avvenuto lunedì scorso.

Previsioni invece opposte per le nostre Isole Maggiori ed a seguire per il sud. L'allerta nubifragi potrebbe spostarsi su queste regioni ad iniziare dalla giornata di domenica.

La depressione ora presente in Atlantico passerà bassa, stante la presenza di un forte anticiclone sull'Europa centro-settentrionale. Il nord e parte del centro dovrebbero essere risparmiati dai fenomeni, i quali andrebbero a colpire prima la Sardegna, poi la Sicilia ed al seguire tutto il sud. Ne riparleremo.

Intanto ecco la possibile linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Da giovedì 7 fino a tutto sabato 9 ottobre: condizioni discrete in Italia. Vi saranno degli addensamenti sparsi, ma il rischio di precipitazioni resterà basso. Ampie schiarite lungo le regioni tirreniche. Insorgenza di venti da nord-est e calo delle temperature, che si porteranno su valori freschi.

Domenica 10 ottobre: iniziano le piogge ed i temporali sulla Sardegna ed a seguire sulla Sicilia. Pochi i cambiamenti altrove, dove il tempo resterà discreto. Scirocco in rinforzo sul Tirreno e la Sardegna.

Lunedì 11 ottobre: perturbato su Sardegna, Sicilia, Calabria. Salento, al limite fino alla Campania. Possibili temporali intensi e nubifragi. Il resto d'Italia resterà ai margini, con solo addensamenti in transito senza piogge.

Martedì 12 e mercoledì 13 ottobre: estensione dei fenomeni a tutto il sud ed al centro eccetto la Toscana. Il nord Italia sempre fuori. Ventoso e fresco ovunque.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum