Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prove tecniche d'estate ma da metà mese possibile peggioramento

Nei prossimi giorni maggiore stabilità al centro-sud, al nord passaggi nuvolosi e specie nelle Alpi qualche temporale possibile. CALDO per la stagione. Verso metà mese possibile passaggio a tempo instabile ovunque e più fresco.

La sfera di cristallo - 7 Maggio 2009, ore 14.10

Preoccupa questo trend termico quasi costantemente al di sopra delle medie del periodo dall'inizio di aprile (salvo poche parentesi). Più che altro comincia a deludere chi pensava davvero ad un recupero notevole dei ghiacciai nel bilancio di massa annuale dopo un inverno decisamente strepitoso su quasi tutto l'arco alpino. Come al solito ora qualche lettore ci scriverà dicendo che non siamo mai contenti, che appena arriva un po' di sole e caldo, subito ci lamentiamo. La colpa non è nostra ma degli ambientalisti che ci fanno vivere ogni periodo caldo e stabile come fosse una punizione divina per le quantità di CO2 che immettiamo nell'aria e portandola come prova incontrovertibile della corsa al riscaldamento senza fine. Per questo non riusciamo più a goderci le giornate assolate con l'entusiasmo che meriterebbero. In ogni caso la maggior parte degli italiani se ne fregano delle sorti del clima e sperano sempre in un'estate caldissima per godersi sole e mare a più non posso. E per chi lavora? Esistono i condizionatori E poco importa se questi strumenti aiutano ancor più a riscaldare l'aria delle città arroventate. Sono poi sempre loro a fare del facile, patetico ed ignorante moralismo sul clima che va a rotoli, cosa che per fortuna non sta avvenendo. La minoranza considera invece l'anticiclone africano, ormai ribattezzato anticiclone 2003, un vero incubo. In questi giorni, complice un indice NAO che sta seguendo un trend positivo piuttosto lungo, ogni tanto il modello a cui facciamo riferimento, sforna run che ipotizzano una sorta di impaludamento della situazione con una saccatura bloccata sull'Iberia e l'Italia sotto la protezione anticiclonica più o meno lunga. Ci sono poi dei vortici freddi che non arrivano mai, o meglio che non hanno più la forza di farsi largo verso il Mediterraneo, e restano lì parcheggiati sull'est europeo. Questo "andamento lento" potrebbe però sbloccarsi a metà mese con una maggiore penetrazione verso levante della saccatura iberica e con un tempo più instabile, non solo al nord, lambito anche nei prossimi giorni dai corpi nuvolosi legati alla saccatura succitata, ma anche sulle altre regioni italiani con un trend termico che dovrebbe faticosamente rientrare nei ranghi della media. Insomma di aprile e di questa prima decade di maggio gli unici che possono lamentarsi sono i fans dei ghiacciai, e noi lo siamo, in barba a chi ci dipinge insensibili ai mutamenti climatici. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 14 maggio: venerdì 8 maggio: riecco le nubi al nord con qualche temporale o rovescio sulle Alpi e le Prealpi, tiene il bel tempo altrove con temperature abbastanza elevate. sabato 9 maggio: nubi sparse al nord ma con sole prevalente al piano e ancora qualche rovescio pomeridiano sui monti. Più sole o cielo velato al centro, sereno al sud e nelle isole. domenica 10 maggio: stesso tipo di tempo con qualche acquazzone pomeridiano lungo la fascia montana del nord. lunedì 11 maggio: non cambia la situazione, ancora nord spesso visitato dalle nubi e da qualche acquazzone qua e là ma in un contesto almeno in parte soleggiato, sole o velature e caldo al centro-sud. martedì 12 maggio: dovrebbe accentuarsi l'instabilità al settentrione con anche qualche temporale più esteso anche sulle zone pianeggiante, un po' di variabilità su Toscana, Sardegna e zone interne appenniniche del centro con isolati rovesci, bel tempo altrove e ancora abbastanza caldo. mercoledì 13 maggio: al nord cielo nuvoloso con rovesci sparsi, anche a sfondo temporalesco nel pomeriggio. Un po' incerto anche al centro ma con scarso rischio di pioggia, più sole al sud. Temperature in calo al nord. giovedì 14 maggio: probabile ulteriore peggioramento al settentrione in estensione anche alle regioni centrali con piogge e temporali, prime nubi anche al sud e sulla Sicilia, più fresco. (da confermare).

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.56: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Rimini Sud (Km. 127,4) in uscita in direzione da Bologna dalle 08:5..…

h 08.56: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda rallentamento

Code per 2,5 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum