Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Proseguirà sino ai primi di dicembre questa fase mite, a tratti vi saranno piogge

La grande depressione d'Islanda coinvolgerà a tratti anche il Mediterraneo. Se le saccature non affonderanno troppo ad ovest del Continente, non mancherà qualche momento piovoso ma con caratteristiche miti. Inverno sempre lontano ma, non temete, prima o poi farà sentire la sua voce.

La sfera di cristallo - 17 Novembre 2006, ore 15.04

Tutti pensano ad El Nino ma in questo autunno mite il suo zampino non c'è. Semmai, dopo un episodio del Bambinello, la primavera può giungere con un certo anticipo e l'estate risultare particolarmente calda e siccitosa, soprattutto al centro-sud. E' accaduto molte volte (nel 1983, 1988, 1994, 1998 e come tutti ricordano, nel 2003) con qualche eccezione (92 e 93). El Nino, modificando la circolazione atmosferica del Pacifico meridionale innesca una reazione a catena che finisce con l'irrobustire gli anticicloni subtropicali. Durante l'estate aumentano di molto le probabilità che l'anticiclone africano porti dunque ondate di caldo, anche per molte settimane. Da notare comunque che siamo in presenza di un fenomeno El Nino piuttosto DEBOLE. E se fossimo in presenza di un fenomno di Nina? Allora in qualche modo sarebbe più giustificabile il periodo mite (e su molte zone asciutto) che stiamo vivendonon. Infatti in sua presenza si riducono i contrasti termici e l'alta pressione delle Azzorre finisce con l'invadere frequentemente il Mediterraneo deviando le perturbazioni che dovrebbero interessarci. Dunque l'autunno attuale deve avere un'altra chiave di lettura che fa tanto pensare ad una sorta di compensazione climatica. Negli utlimi anni osservando le carte del tempo era lampante la costante presenza dell'anticiclone azzorrianno a proteggere la Penisola Iberica, determinando lunghe fasi siccitose nella regione; ecco che quest'anno improvvisamente le saccature hanno deciso di tuffarsi ad ovest, quasi per farsi perdonare la loro assenza. E' ovviamente un ragionamento personale, empirico, che porta a considerare la Terra come un essere pensante che sa compensare autonomamente gli squilibri creati. La verità è che dobbiamo accettare ciò che succede senza cercare troppi perchè: nei prossimi giorni dunque saremo soggetti a correnti occidentali miti che porteranno qualche pioggia sulle zone esposte a questo tipo di correnti, cioè quelle tirreniche, e qualcosa anche su arco alpino e nord-est. Poi si assisterà ad una nuova BRUSCA FRENATA della corrente a getto con un'altra saccatura pronta ad affondare ad ovest del Continente, così ad ovest che prima di raggiungerci con la sua umidità e le sue piogge ci impiegherà almeno 3-4 giorni e porterà le prime piogge sul nord-ovest sabato 25. Il regime di correnti occidentali o sud-occidentali non porterà grosse variazioni nel campo termico. I valori si manterranno alcuni gradi sopra le medie del periodo. SINTESI PREVISIONALE SINO A VENERDI 24 NOVEMBRE Sabato, 18 novembre 2006 NORD-OVEST Moderatamente perturbato, con pioggie e rovesci sparsi; nevosi sulle Alpi oltre i 1800-2000m. Migliora dal pomeriggio. Lieve calo termico. NORD-EST Molto nuvoloso con piogge sparse e qualche rovescio. Nevicate sulle Alpi oltre i 1800-2000m. CENTRO Moderatamente perturbato sulle regioni tirreniche con piogge sparse e rovesci. Migliora sulla Sardegna. Nuvoloso sulle centrali adriatiche ma con pochi fenomeni. Più fresco e ventoso. SUD Sulla Campania nuvoloso con possibili piogge, sulle altre regioni nuvolosità irregolare ma in gran parte asciutto. Mite. Domenica, 19 novembre 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo irregolarmente nuvoloso con alcune schiarite nelle Alpi, tempo generalmente uggioso in pianura, salvo qualche momento di sole. Addensamenti più importanti su Genovesato e Spezzino con un po' di pioggia possibile. In serata possibili pioviggini su Alessandrino, Pavese e Milanese. Banchi di nebbia notturni e mattutini sulla fascia pianeggiante. Temperature in lieve calo nei valori minimi, massime in lieve aumento. Venti deboli. Sul nord-est cielo irregolarmente nuvoloso con alcune schiarite e basso rischio di pioggia, sereno o velato nelle Alpi. Temperature in calo nei valori minimi con qualche gelata nelle vallate alpine, massime in lieve aumento. Nebbie notturne e mattutine locali sul basso Veneto, l'Emilia ed il Mantovano. Venti deboli settentrionali o calma. CENTRO: Sull'alta Toscana cielo irregolarmente nuvoloso con isolati piovaschi su Lunigiana, Garfagnana e Versilia, asciutto altrove. Sui rimanenti settori abbastanza soleggiato con transito di banchi nuvolosi, specie su basso Lazio ed Abruzzo ma senza conseguenze. Venti deboli nord-occidentali, temperature minime in calo, massime in lieve aumento. SUD: Sul Gargano, la Calabria tirrenica e il nord della Sicilia annuvolamenti sparsi con piovaschi locali non esclusi, per il resto abbastanza soleggiato con debole ventilazione settentrionale. Temperature in lieve ulteriore calo, specie nei valori minimi. Lunedì, 20 novembre 2006 NORD: Sul nord-ovest cielo irregolarmente nuvoloso con alcune schiarite nelle Alpi e sull'ovest del Piemonte ma anche deboli piovaschi sul Levante ligure e, nelle prime ore, pioviggini sulla Lombardia. In serata possibili precipitazioni sulle Alpi e la Valle d'Aosta, neve mediamente oltre i 1900-2000m. Venti da WSW moderati, forti al largo del Mar Ligure. Sul nord-est nuvolosità variabile con alcune schiarite passeggere. A fine giornata possibili precipitazioni sulle Alpi e sul Friuli Venezia Giulia, specie su Goriziano e fascia costiera, con limite delle nevicate oltre i 1900-2000m. Venti moderati e miti occidentali. Temperature stazionarie. Mar Adriatico poco mosso. CENTRO: Molto nuvoloso sulla Toscana con piogge sparse, specie su Apuane e Garfagnana. (ATTENZIONE: una piccola variazione delle correnti in direzione ovest potrebbe spostare la zona delle piogge sulla Toscana più verso Pisano, Livornese, Pistoiese e Fiorentino)Nubi in aumento anche su Umbria e Lazio ma senza piogge. Nuvolosità variabile sui restanti settori con alcune schiarite e tempo asciutto. Venti moderati da WSW, in rinforzo su alto Tirreno in serata con mare da mosso a molto mosso. Poco mosso l'Adriatico. Temperature miti. SUD: Passaggi nuvolosi in un contesto variabile ma con prevalenza di sole. Tendenza ad anuvolamenti più importanti lungo il versante tirrenico ma senza fenomeni. Venti deboli da WNW, temperature stazionarie su valori miti, mari poco mossi. Martedì, 21 novembre 2006 NORD-OVEST Molto nuvoloso sulle Alpi e sulla Valle d'Aosta con nevicate a partire dai 1900m; deboli piogge altrove. Ancora relativamente mite. NORD-EST Molto nuvoloso con possibili deboli piogge sparse, specie a ridosso delle Prealpi e qualche nevicata in quota. Temperature stazionarie. CENTRO Nuvoloso sulla Toscana e Lazio con piogge e rovesci sparsi. Più asciutto altrove. TEMPESTA di VENTO sull'alto Tirreno con mare agitato o molto agitato. SUD In prevalenza soleggiato sul settore adriaticio; qualche pioggia sulle regioni tirreniche e Sicilia. Mite. Mercoledì, 22 novembre 2006 NORD-OVEST Nuvoloso con qualche pioggia distribuita irregolarmente tra Alpi e Liguria. Limite delle nevicate attorno ai 2000m sulle Alpi. NORD-EST Molto nuvoloso con poche schiarite. Nelle Alpi, sull'Emilia-Romagna e sul Friuli Venezia Giulia coperto con deboli piogge, neve oltre i 2000m. CENTRO Molto nuvoloso lungo il versante tirrenico con piogge sparse, incerto sulle rimanenti regioni con nuvolosità irregolare ma tempo asciutto. Ventoso. SUD Molto nuvoloso sulla Calabria e sulla Sicilia con piogge sparse, incerto altrove ma asciutto. Giovedì, 23 novembre 2006 NORD-OVEST Temporaneo miglioramento su tutti i settori. NORD-EST Temporaneo miglioramento su tutti i settori. CENTRO Annuvolamenti sul Tirreno ma tempo secco, altrove soleggiato e mite. SUD Annuvolamenti sul Tirreno ma tempo secco, altrove soleggiato e mite. Venerdì, 24 novembre 2006 NORD-OVEST Nubi in aumento, specie sulla Liguria, dove saranno possibili alcuni piovaschi, altrove asciutto. Mite. NORD-EST Bel tempo con un po' di nubi basse al mattino in pianura, dovute principalmente al sollevamento di banchi nebbiosi. CENTRO Nuvoloso sulla Toscana con locali piovaschi, poco nuvoloso sui rimanenti settori, salvo nubi basse o (nebbie mattutine) lungo le coste. SUD Soleggiato ovunque. Molto mite.

Autore : ALESSIO GROSSO Caporedattore

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.48: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Boara (Km. 74,8) e Monselice (Km. 88,6) in direzione Padova da..…

h 17.45: A5 Torino-Courmayeur

controllo-velocita rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento Controllo Merci AO / A5 e Allacciamento A05-SS26DIR..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum