Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prosegue la passerella atlantica ma occhio agli anticicloni

Nella prossima settimana il tempo proseguirà lungo le linee guida disposte dall'oceano proponendo due diversi affondi perturbati. Al termine della sfllata atlantica però un botta e risposta anticiclonica Africa-Russia cambierà le carte in tavola...

La sfera di cristallo - 11 Gennaio 2008, ore 15.55

La settimana meterologica sul nostro Paese si chiude con un bel revival anni'70, su commissione di un vero Signor Atlantico. Come già delineato nei giorni scorsi saranno tre le zampate depressionarie in allungo sul nostro Stivale. La prima possiamo apprezzarla dietro ai vetri mentre scriviamo queste righe. La giornata di sabato segnerà poi il clou della fenomenologia e distribuirà una decisa dose precipitativa su gran parte del nord e del centro, qui segnatamente lungo i versanti tirrenici. Tra domenica e lunedi capitolazione della pioggia al nord a favore di rapidi rasserenamenti, mentre il centro-sud riceverà ulteriori apporti piovosi, sempre concentrati in prevalenza sui versanti tirrenici. La neve sabato (quindi a fine episodio) potrebbe sfiorare le pianure piemontesi ma di accumuli sotto ai 400-500m non se ne parla. Dopo un breve break di sereno che occuperà la finestra domenicale del nostro settentrione ecco la seconda perturbazione giungere di gran carriera da ovest. L'energia a disposizione di questo nuovo sistema frontale sarà però leggermente minore e con essa anche i fenomeni che si presenteranno più deboli e discontinui. Per contro l'aria fredda subentrata al transito del precedente fronte potrebbe permettere ad eventuali nevicate di allungarsi con fiocchi coreografici fino a quote molto basse sul Piemonte e sull'ovest della Lombardia accumulando comunque solo oltre i 300-400m. La terza perturbazione, più vigorosa, sopraggiungerà tra martedi e mercoledi andando praticamente a tamponare da tergo il precedente corpo nuvoloso. La traiettoria e la fenomenologia ripercorreranno pari pari il percorso intrapreso dall'attuale peggioramento ma con una variante finale. La saccatura atlantica scivolerà infatti ad est andando ad infilarsi sui Balcani e permettendo cosi un'improvvisa fiammata dell'anticiclone subtropicale verso il Mediterraneo occidentale con destinazione penisola Iberica. Dall'altro lato del continente, ossia sulla Russia, si preparerà intanto l'offensiva dell'inverno con il possente anticiclone gelido che tenterà di guadagnare il terreno perso con il suo eccesso di galanteria nei confronti dell'Atlantico. Probabilmente la Natura si porrà come saggio giudice a decretare un patto di non belligeranza che unirà con un armistizio i due colossi anticiclonici tramite un ponte est-ovest gettato sull'Europa. Lungo questo ponte potrebbe scivolare da nord-est aria molto fredda di origine continentale che sarebbe indubbiamente in grado di pompare nuovamente sul nostro Paese le velleità di un inverno al momento un po' spento. TENDENZA PREVISIONALE FINO A VENERDI 18 GENNAIO. Sabato, 12 gennaio 2008 Perturbato al centro-nord con piogge estese e qualche locale temporale lungo il Tirreno. Nevicate sulle Alpi Marittime intorno a 400-600m, 600-700m sulle Alpi occidentali, 800-1000m su Alpi centrali e Appennino Ligure, 1200-1400m Appennino centrale e sulle Alpi Orientali ma con fiocchi in discesa fino a 900m in serata su quest'ultimo settore. Dal pomeriggio rapida cessazione dei fenomeni al nord-ovest. Nubi e qualche pioggia sparsa al sud, più probabile sulla Campania. Probabilmente asciutto solo su est Sardegna e Abruzzo. Venti meridionali tendenti a disporsi intorno ovest-nord-ovest al settentrione e sulla Sardegna. Temperature massime in lieve calo al nord. Domenica, 13 gennaio 2008 Sereno al nord-ovest, su Toscana e Sardegna. Nubi residue associate a ultime precipitazioni al nord-est con successiva tendenza a rasserenamenti ad iniziare da ovest. Nubi irregolari al centro con qualche goccia possibile su Marche e Abruzzo. Moderatamente perturbato al sud con piogge sparse e locali rovesci. Neve sui monti oltre i 1000m. Venti ancora da sud sullo Jonio, da ovest-nord-ovest sugli altri settori con mari mossi o molto mossi. Temperature in calo al centro-sud, in aumento nei valori massimi al nord. Lunedi, 14 gennaio 2008 Già al mattino progressivo aumento della nuvolosità al nord-ovest con qualche precipitazione in serata sul Piemonte, nevosa fino a quote prossime ai 300m. Cielo sereno al centro e sul nord-est con progressivo aumento delle nubi nel corso della giornata ad iniziare da ovest ma senza piogge. Cielo poco nuvoloso al sud con graduale addensamento della nuvolosità a partire dalla Sicilia occidentale ma senza conseguenze. Venti in rotazione a sud sui bacini di ponente, settentrionali in Adriatico e sullo Jonio. Mari mossi. Temperature minime in generale diminuzione. Martedì, 15 gennaio 2008 NORD-OVEST Molto nuvoloso o coperto con piogge in pianura e qualche nevicata su Alpi e Appennino settentrionale tra 400-600m. Tendenza ad attenuazione dei fenomeni sul basso Piemonte. Freddo. NORD-EST Molto nuvoloso o coperto con piogge sparse in pianura e qualche nevicata sulle Alpi oltre gli 800m. Più asciutto sull'Alto Adige. Freddo. CENTRO Piogge sparse sul settore peninsulare, specialmente lungo il Tirreno. Maggiore variabilità sulla Sardegna e lungo l'Adriatico. Neve in Appennino oltre i 1000-1200m. Relativamente mite e ventoso per venti di scirocco in Adriatico e di Libeccio sul Tirreno. SUD Poco nuvoloso ovunque con nuvolosità in aumento sulla Sicilia dal pomeriggio e possibilità di piogge sparse, più probabili in serata. Piuttosto mite e ventoso per venti di scirocco. Mercoledì, 16 gennaio 2008 NORD-OVEST Nubi intense sui rilievi di confine con qualche nevicata. Schiarite su Ponente ligure e zone di pianura. Coperto con residue piogge sul Levante ligure. Ventoso sulla Liguria per venti di libeccio. Relativamente freddo. NORD-EST Generali condizioni di tempo perturbato con piogge in pianura e neve sui rilievi tra 800-1000m. Relativamente freddo. CENTRO Schiarite sulla Sardegna con qualche pioggia solo sui settori meridionali dell'isola. Per il resto nubi intense, piogge e nevicate in Appennino oltre i 1000m. Qualche isolato temporale a spasso per il Tirreno. Ventoso per libeccio e relativamente fresco. SUD Nubi e piogge sparse, più probabili lungo il Tirreno e sulla Sicilia occidentale, anche forti sulla Campania. Neve in Appennino oltre 1100-1200m. Maggiore variabilità sulla Puglia. Ventoso per libeccio e relativamente fresco. Giovedì, 17 gennaio 2008 NORD-OVEST Molte nubi associate a qualche nevicata sui crinali di confine della valle d'Aosta. Poco nuvoloso altrove con possibili banchi di nebbia in pianura. Ventoso per libeccio sulla Liguria. Freddo. NORD-EST Nuvoloso sui crinali di confine con qualche fiocco a ridosso dell'Alto Adige. Poco nuvoloso altrove con banchi di nebbia in pianura. Freddo. CENTRO Cielo generalmente poco nuvoloso o parzialmente nuvoloso su tutti i settori peninsulari, senza piogge. Prevalenza di sole sulla Sardegna. Abbastanza freddo. SUD Molto nuvoloso con piogge sparse in attenuazione. Maggiori schiarite sulla Sicilia occidentale. Fresco. Venerdì, 18 gennaio 2008 NORD-OVEST Nubi e qualche nevicata sui crinali alpini di confine. Poco nuvoloso su tutti gli altri settori. Ventoso su Alpi e Liguria. Non farà freddo. NORD-EST Nubi e qualche nevicata sui crinali alpini di confine. Poco nuvoloso su tutti gli altri settori. Non farà freddo. CENTRO Cielo nuvoloso sul settore peninsulare con qualche goccia possibile. Poco nuvoloso sulla Sardegna. Abbastanza mite. SUD Cielo in genere poco nuvoloso con qualche goccia possibile sulle coste campane. Ventoso e abbastanza mite.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.37: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 10,005 km prima di Svincolo Salemi (Km. 76,5) in direzione Svinc..…

h 09.31: A27 Mestre-Belluno

coda

Code per 1 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Cadola-Svincolo Di Bellu..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum