Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prosegue il bel tempo, ma con alcune incertezze

Alta pressione sull'Italia, ma con qualche punto debole proprio in corrispondenza del prossimo fine settimana. Questo potrebbe garantire qualche temporale al nord e temperature più sopportabili rispetto a quanto ipotizzato nei giorni scorsi.

La sfera di cristallo - 31 Maggio 2005, ore 15.52

Il caldo: argomento "principe" degli ultimi giorni, in tutte le sue forme. Quando ci si reca al mare nei fine settimana è un vero toccasana per il nostro tempo libero. Spuntano le prime abbronzature e si può addirittura fare il bagno, anche se l'acqua risulta ancora freddina. Sembra di essere già in pieno agosto! Una meraviglia! Alla sera, quando si torna a casa e soprattutto al lunedì mattina quando ci si reca al lavoro, ecco la dura realtà che ci "travolge". Il caldo diventa un intralcio alle normali attività giornaliere, si suda a più non posso e soprattutto...non siamo in pieno agosto a goderci una vacanza sulla nostra spiaggia preferita, ma solo alla fine di maggio, con il lavoro che chiama! Alla fine di maggio? Certo! Siamo solo alla fine di maggio e il caldo già fa parlare di sè. Quando arriva il fine settimana è caldo "buono", da sfruttare ad ogni costo. Nei giorni feriali, invece, diventa una sorta di nemico da combattere, soprattutto di notte quando l'umidità sale a livelli elevati e le nostre città si trasformano in grandi "sudari". L'estate è partita, che lo vogliate o meno, sia se siete al lavoro o a godervi una vacanza "precoce" nella vostra località di mare preferita. Dal punto di vista barico l'alta pressione sembra aver preso possesso saldamente del Bacino del Mediterraneo e di gran parte del Continente europeo. In linea di massima, quando l'alta pressione si comporta in questo modo, per le perturbazioni atlantiche c'è davvero poco da fare. "E' vero che se l'estate parte in anticipo, poi delude le aspettative"? Non c'è una regola fissa per rispondere a questa domanda. In poche parole non lo sappiamo. In effetti nel giugno del 2002 fece molto caldo, ma in seguito l'estate si presentò fresca a temporalesca. Nel 2003 invece si cominciò come quest'anno e poi tutti sanno come andò a finire. Per quanto riguarda la situazione nei prossimi giorni, c'è un po' di incertezza che "grava" sul fine settimana. In effetti alcune carte in nostro possesso danno il transito sull'Europa centrale di una saccatura con annesso sistema frontale che potrebbe determinare qualche temporale al nord e una contenuta diminuzione delle temperature. La tanto paventata ondata di caldo africano che fino a ieri sembrava dover abbracciare tutta la nostra Penisola proprio nel week-end, al momento risulta ridimensionata. A seguire tornerà l'alta pressione, con valori termici nuovamente in aumento a partire dal nord. Insomma, per ora non si vede la fine di questo dominio anticiclonico sul Mediterraneo, salvo brevi e temporanee pause. SINTESI PREVISIONALE Mercoledì 1 giugno: al nord nubi irregolari al mattino in Val Padana, con qualche temporale possibile. Nel pomeriggio maggiori schiarite ovunque, ma sui rilievi sviluppo di nubi cumuliformi, con qualche rovescio non escluso. Venti orientali e temperature massime in calo. Al centro qualche temporale possibile sulla Toscana e nel pomeriggio lungo tutta la dorsale appenninica. Più soleggiate le coste e la Sardegna. Temperature in lieve calo. Anche al sud si assisterà ad uno sviluppo di cumuli sui rilievi della Campania e della Calabria, con qualche temporale possibile. Altrove in prevalenza soleggiato. Temperature stazionarie. Giovedì 2 giugno: tempo buono ovunque, ma nel pomeriggio sviluppo di cumuli in prossimità dei rilievi alpini e sull'Appennino centro-meridionale con qualche temporale, in attenuazione in serata. Temperature in aumento. Venerdì 3 giugno: bel tempo ovunque, ma nel pomeriggio peggiora sulle Alpi occidentali con qualche temporale. Temperature in aumento al centro-sud, stazionarie al nord. Sabato 4 e domenica 5 giugno: bel tempo al centro e al sud. Al nord nubi irregolari in transito, con qualche temporale sulle Alpi e sui settori di pianura a nord del Po. Temperature in lieve calo. Lunedì 6 e martedì 7 giugno: torna il bel tempo su tutta la Penisola, con temperature in aumento e venti deboli. Qualche nube solo sull'Appennino centro-meridionale lunedì, ma senza fenomeni.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum