Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primi giorni di febbraio sotto il segno dell’alta pressione

Appare confermata la linea di tendenza già espressa ieri. A partire dalla giornata di lunedì l’alta pressione sub-tropicale farà sul serio determinando un nuovo stop alla stagione invernale.

La sfera di cristallo - 29 Gennaio 2004, ore 16.30

Come sta andando la stagione invernale in corso? Sicuramente non male! Facendosi largo nella “giungla” delle ipotesi più assurde, che prevedono aumenti termici vertiginosi, con scioglimento delle calotte polari e via dicendo, l’inverno 2003-2004 sta dando spunti di notevole interesse meteorologico. Tanto per cominciare le temperature, che dopo la scorsa estate da incubo, si sono mantenute nelle medie stagionali e in qualche caso anche al di sotto. Se poi volgiamo lo sguardo al nord Europa, notiamo che l’inverno ha picchiato duro, con temperature di parecchi gradi al di sotto dello zero per diversi giorni. Poi le nevicate, che si sono manifestate anche a quote basse e un po’ su tutto il territorio, accompagnate anche da vento forte. Un inverno gradevole, insomma, che adesso però rischia di subire un duro colpo. Chiaramente le locuzioni “ inverno finito” oppure “ da oggi arriva la primavera” sono anch’esse prive di senso. Limitiamoci a descrivere quello che accadrà nei prossimi giorni, senza trarre conclusioni affrettate. Il vortice polare, costretto a scendere di latitudine in questi ultimi giorni, sta per tornarsene a casa sua. Tra domenica e lunedì le correnti proporranno un affondo di aria fredda in pieno Atlantico, con una conseguente risposta calda sui Paesi che si affacciano sul Mediterraneo e su parte dell’Europa. Tali correnti calde “gonfieranno” una bolla anticiclonica di matrice sub-tropicale che si anniderà sul Mediterraneo praticamente per tutta la settimana prossima. Con configurazioni di questo tipo, noi riteniamo che i lati negativi superino quelli positivi. Certo, arriverà la stabilità, ma ahinoi, torneranno le nebbie sulle pianure e soprattutto un tasso di inquinamento che questo inverno movimentato ci aveva fatto dimenticare. Quindi prepariamoci a vivere un inizio di febbraio sotto il segno dell’alta pressione sub-tropicale, poi si vedrà. SINTESI PREVISIONALE FINO A GIOVEDI’ 5 FEBBRAIO Venerdì 30 gennaio: ultimi addensamenti al sud con residui fenomeni, in attenuazione. Per il resto bel tempo. Temperature minime piuttosto basse. Sabato 31 gennaio: nubi al nord e sul Tirreno, ma con scarsi fenomeni. Altrove tempo abbastanza buono. Temperature in graduale aumento. Domenica 1 febbraio: ancora nubi al nord e sul Tirreno, con qualche pioggia locale. Per il resto cielo parzialmente nuvoloso, senza fenomeni di rilievo. A partire da lunedì 2 fino a giovedì 5 febbraio tempo stabile su tutto il territorio. Qualche addensamento di passaggio solo al nord. Nebbie estese sulle pianure del nord. Inversioni termiche e peggioramento della qualità dell’aria. Temperature molto miti in quota.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum