Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primi disturbi all'alta pressione, poi...

L'alta pressione tenderà lentamente ad indebolirsi nel week-end. Nella metà della prossima settimana sarà forse possibile un moderato peggioramento.

La sfera di cristallo - 11 Dicembre 2013, ore 13.52

La prima decade di dicembre ci lascia in eredità un robusto anticiclone. Come previsto, nebbie a tratti fitte stanno interessando le pianure del nord ed occasionalmente le vallate dell'Italia centrale.

Dove non c'è nebbia, il sole splende quasi incontrastato dalla mattina alla sera e concede temperature anche molto miti.

Questa situazione andrà avanti ancora per le prossime 24-36 ore e sarà riconducibile alla fase di massimo sviluppo della struttura stabilizzante in parola.

Le prime crepe al tessuto anticiclonico sono attese per il prossimo fine settimana. I geopotenziali alle quote superiori ( la vera anima dell'anticiclone) sono previsti in lento e costante calo; ciò potrebbe favorire l'inserimento di aria umida da ovest sul Bacino del Mediterraneo, foriera di maggiore nuvolosità specie al nord e sui settori di ponente.

In una prima fase i fenomeni precipitativi saranno molto scarsi; tuttavia, la maggiore copertura nuvolosa dovrebbe scoraggiare l'egemonia delle nebbie sulle pianure, che diverranno meno fitte ed a carattere locale.

Aspettiamoci quindi un fine settimana con maggiore nuvolosità, forse qualche goccia di pioggia (sul Tirreno e la Liguria) ed una minor presenza di situazioni nebbiose sulle bassure e nelle valli.

Volgendo lo sguardo oltre, attorno alla metà della prossima settimana, la debolezza anticiclonica potrebbe non farcela a contenere l'ingresso di una modesta perturbazione, che verrà avanti lentamente sul bacino occidentale del Mediterraneo con l'aiuto di una blanda saccatura.

Tra martedì 17 e mercoledì 18 dicembre, di conseguenza, potrebbe materializzarsi un moderato peggioramento sull'Italia, con qualche pioggia in transito da ovest verso est.

La distanza previsionale ancora eccessiva impone ovviamente cautela, anche perchè non tutte le elaborazioni sono concordi nel vedere un passaggio di questo tipo.

Poche le novità dal punto di vista termico. Le correnti portanti saranno occidentali, di conseguenza piuttosto miti. Alle quote superiori, tuttavia, il quadro termico potrebbe riportarsi a valori più consoni alla stagione in corso e sulle Alpi potrebbe riaffacciarsi qualche nevicata. Ne riparleremo.

SINTESI PREVISIONALE FINO ALLA GIORNATA DI MERCOLEDI 18 DICEMBRE

Giovedi 12 e venerdì 13 dicembre: pochi i cambiamenti: bel tempo sui colli e sui monti, ancora nebbie anche fitte in pianura. Gli eventuali addensamenti avranno carattere temporaneo. Freddo solo in pianura.

Sabato 14, domenica 15 e lunedi 16 dicembre: l'alta pressione inizierà a perdere colpi. Meno nebbia in pianura, più nubi specie al nord e sul Tirreno, dove non si esclude qualche isolata pioggia. Maggiori aperture in Adriatico e al meridione. Temperature in lieve aumento sulle pianure del nord, stazionarie altrove.

Martedì 17 dicembre: si avvicina la moderata perturbazione da ovest e porterà qualche pioggia al nord e sul Tirreno. Spruzzate di neve in montagna. Altrove ancora ampie schiarite e basso rischio di pioggia.

Mercoledì 18 dicembre: nubi irregolari su tutta la Penisola con precipitazioni più probabili al centro. Temperature in modesto calo ovunque. Migliora la qualità dell'aria stante una maggiore ventilazione.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.19: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Napoli Est (Km. 19,6) e Corso Malta (K..…

h 18.18: SS11 Padana Superiore

tstorm vento-forte

Pericolo generico a Incrocio Settimo Torinese (Km. 10,1) fino alle 23:59 del 25 set 2018 AVVISO D..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum