Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primavera KO: sino a fine mese molta instabilità e temperature sotto media

Solo una breve tregua tra domenica sera e la mattina di martedì 28 maggio, poi nuovo peggioramento in vista a partire dal nord e con successivo coinvolgimento di tutto il Paese.

La sfera di cristallo - 24 Maggio 2013, ore 15.34

Prima pioggia e vento, ora anche freddo e neve: è una strada tutta in salita per la nostra primavera, dove la mancanza di un supporto adeguato da parte di qualsivoglia figura anticiclonica stabilizzante, sta facendo la differenza. Si passerà da una perturbazione all'altra: il week-end sta per aprire i battenti sotto la stretta severa di un vortice partito addirittura da latitudini artiche.

Sabato ci aspetta la giornata peggiore, con il maltempo che imperverserà in modo diffuso su gran parte del centro-nord. Dopo le nevicate già avvenute su Alpi e nord Appennino, per altro confermate a quote modeste per la stagione anche nel corso delle prossime ore, sarà il momento dei fiocchi anche lungo l'Appennino centro-meridionale.

Domenica ancora instabilità al centro-sud peninsulare ma la tendenza è verso una generale tregua, che vedrà il suo punto di forza intorno a lunedì 27, indubbiamente la giornata più soleggiata della settimana. Martedì 28 infatti nuove nubi correranno a intercettare i cieli italiani e, dalla sera, nuove piogge sopraggiungeranno al settentrione a testimoniare l'avvento di una nuova circolazione di bassa pressione, l'ennesima della stagione.

 Nata in men che non si dica in quel dell'Islanda, la nuova depressione si porterà lungo la "nota" corsia preferenziale nord-europea meteolive.leonardo.it/news/Sotto-la-lente/9/Le-depressioni-guasta-primavera-perche-puntano-sempre-verso-di-noi-/41680/, fin sul Mediterraneo centrale, dove si insedierà tenendo banco sino alla fine del mese. Italia nuovamente sotto scacco dunque, con il maltempo che tornerà a imperversare su gran parte delle regioni, soprattutto al nord e al centro.

Anche le temperature prolungheranno la loro permanenza al di sotto della media almeno sino all'avvio dell'estate meteorologica (1° giugno), il cui esordio climatico, decisamente sotto tono, non farà altro che confermare quel malessere atmosferico dalle spalle larghe, che tre mesi di primavera non sono riusciti ad espugnare. 

Questa la SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 31 MAGGIO 2013

SABATO 25 nuovo peggioramento al nord e al centro con tendenza a precipitazioni diffuse, locali rovesci e limite delle nevicate posto tra 1000-1200 sulle Alpi, 1300-1400 metri sull'Appennino. Qualche rovescio dal pomeriggio anche al sud, con spruzzate di neve in Appennino oltre i 1600 metri. Ventoso ovunque, con temperature decisamente sotto media, specie al centro e al nord.

DOMENICA 26 residua instabilità su est Alpi e nelle zone interne del centro-sud, con ulteriori rovesci sparsi, in attenuazione. Nevicate a partire da 1500-1600 metri. Tempo migliore, seppur a tratti nuvoloso, sulle altre zone, ben soleggiato solo su Isole Maggiori, Basilicata e bassa Calabria. Lieve aumento delle temperature al nord-ovest.

LUNEDI 27 deciso miglioramento ovunque, con prevalenza di sole e pochi annuvolamenti di passaggio, più probabili su est Alpi e versante centrale tirrenico. Temperature in rialzo, ma ancora al di sotto delle medie stagionali.

MARTEDI 28 al mattino ultime schiarite, più ampie al sud, poi cieli nuovamente nuvolosi su gran parte del Paese e, prima di sera, tendenza a rovesci sparsi al nord e sull'alta Toscana, anche forti e accompagnati da temporali su Valle d'Aosta e alto Piemonte. Neve sulle Alpi sopra i 1600-1700 metri.

MERCOLEDI 29 maltempo su buona parte del centro-nord con piogge frequenti, locali temporali e ulteriori nevicate sulle Alpi. Al sud instabile con tendenza a temporali qua e là dal pomeriggio, specie lungo il Tirreno. Temperature sotto la media, specie al nord e al centro.

GIOVEDI 30 al nord instabile, a tratti anche perturbato nel pomeriggio, con piogge frequenti e qualche fugace schiarita. Altrove instabilità ma con tempo più clemente che regalerà qualche momento soleggiato. In serata però temporali in arrivo al centro. Ancora freddino per la stagione.

VENERDI 31 tempo fortemente instabile su Alpi, est Lombardia, Triveneto e regioni centrali con rovesci frequenti, a tratti anche temporaleschi. Altrove variabilità, con qualche schiarita. Al sud anche diversi momenti soleggiati. Lieve rialzo delle temperature massime, specie al meridione, ma valori ancora al di sotto delle medie.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.34: A14 Bologna-Ancona

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Cattolica (Km. 143,9) e Senigallia (Km. 194,5) in entrambe le dir..…

h 03.24: SS118 Corleonese-Agrigentina

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,065 km prima di Incrocio Marineo (Km. 4,5) in direzione Incroc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum