Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primavera in letargo fino a metà della prossima settimana

Prosegue la fase instabile al centro-nord, tempo migliore al sud ma con temperature in calo ovunque tra domenica e lunedi. Si rivedrà anche la neve a quote medie sulle Alpi e sulle vette appenniniche. Da mercoledi probabile generale miglioramento

La sfera di cristallo - 11 Aprile 2008, ore 15.20

E' primavera anche se non sembra. In realtà aprile sta svolgendo appieno i disegni predisposti dalla Natura in questa fase stagionale. Gli scambi meridiani stanno riassettando infatti gli squilibri termici ancora presenti tra Polo e Tropico e il risultato finale di questi contrasti si traduce nella costruzione di quelle perturbazioni che seguitano a tenere lontano da gran parte del nostro Paese quel tiepido sole che molti vorrebbero. Il fine settimana è ormai alle porte ma non sarà certamente aria di gite o escursioni, per lo meno al centro-nord. Dopo il transito di una corposa perturbazione, tra sabato pomeriggio e domenica mattina subentrerà una pausa di riflessione. L'azzurro del cielo riuscirà a fare capolino tra le pesanti nuvole che continueranno a inseguirsi sopra alle nostre teste ma alla fine ci darà solo l'illusione di un migliormanento che non arriverà mai. Già domenica sera ecco infatti stagliarsi sulle nostre regioni nord-occidentali le masse nuvolose collegate ad una nuova perturbazione. Quest'ultima avrà il compito di portare sull'Italia aria piuttosto fredda di origine nord-atlantica. Lunedi e martedi il ventaglio delle precipitazioni si stenderà nuovamente sull'Italia, prima al nord, poi anche al centro. Il sud sarà interessato dalle piogge solo marginalmente lungo i versanti tirrenici e sui settori interni appenninici ma non sfuggirà alla discesa anche sensibile della colonnina di mercurio. A metà settimana l'asse della saccatura ci lascerà e subentreranno le schiarite. I refoli di aria fredda che scorreranno ancora in quota, i suoli riscaldati da un sole ormai alto sull'orizzonte e la curvatura ancora ciclonica delle correnti potranno favorire una attività cumuliforme pomeridiana piuttosto incisiva che potrebbe sfociare qua e là in locali episodi temporaleschi pomeridiani. Tra giovedi e venerdi l'alta pressione subtropicale tenterà però di accelerare puntando dritto sul Mediterraneo centrale allo scopo di gettare un ponte con la collega in sviluppo parallelo sulla Scandinavia. Riuscirà la nostra primavera a cogliere l'attimo? La nostra rubrica "Fantameteo" dipanerà senz'altro il nostro quesito. RIASSUNTO PREVISIONALE FINO A VENERDI' 18 APRILE: SABATO, 12 APRILE 2008 Tempo compromesso al centro-nord con possibilità di rovesci sparsi e qualche isolato temporale, più probabile in mattinata. Attenuazione dei fenomeni e sviluppo di schiarite nel pomeriggio-sera a partire dalla Sardegna e dal nord-ovest. Tempo migliore al sud salvo qualche acquazzone possibile in Campania. Venti forti da nord-ovest sulla Sardegna e da sud-est sui versanti jonici con mari adiacenti molto mossi, localmente agitati. Mossi i rimanenti bacini. Temperature in lieve flessione, più avvertita al sud. DOMENICA, 13 APRILE 2008 Al mattino cielo poco nuvoloso al nord-ovest e sulla Sardegna ma con aumento progressivo della nuvolosità nel corso della giornata ad iniziare da ovest. Nubi irregolari sul resto del Paese con possibilità di isolati rovesci, poco probabili al sud. Venti deboli o moderati in rotazione a sud in serata sui bacini occidentali. Mari generalmente mossi. Temperature in lieve ulteriore calo al sud, piuttosto freddo sulle Alpi. LUNEDI', 14 APRILE 2008 Perturbato al nord con rovesci, temporali e nevicate sulle Alpi intorno a 1300-1400 metri. Nubi in aumento anche al centro con tendenza a rovesci su Toscana, Umbria, alto Lazio e Marche. Banchi nuvolosi innocui in transito al sud. Dalla sera si attenuano i fenomeni al nord-ovest. Libeccio teso sui bacini occidentali con mari molto mossi. Temperature in calo al centro-nord. MARTEDI', 15 APRILE 2008 NORD-OVEST Nubi irregolari con piogge sulle Alpi. Più sole altrove. Freddo al mattino. NORD-EST Molte nubi con piogge sparse sulle Alpi. Schiarite sulle pianure. Freddo. CENTRO Qualche pioggia sulla Toscana. Per il resto ampie schiarite. Freddo al mattino. SUD Nubi locali, senza precipitazioni. Mite nel complesso di giorno. MERCOLEDI', 16 APRILE 2008 NORD-OVEST Poche nubi. Addensamenti solo sulle Alpi con qualche rovescio nel pomeriggio. Freddo al mattino. NORD-EST Nubi con precipitazioni sparse. Schiarite sul piacentino. Freddo. CENTRO Nubi irregolari con possibili piogge nelle zone interne. Molto fresco. SUD Nubi anche compatte, senza precipitazioni. Mite di giorno. GIOVEDI', 17 APRILE 2008 NORD-OVEST Ampie schiarite. Addensamenti solo sulle Alpi, senza fenomeni. Freddo al mattino. NORD-EST Nubi sparse, senza fenomeni degni di nota, al più qualche pioggia sulle Alpi. Piuttosto freddo. CENTRO Tempo nel complesso buono, salvo nubi locali. Freddo al mattino. più mite di giorno. SUD Nubi sparse. Qualche pioggia sulla Sicilia e sulla Calabria. Mite. VENERDI', 18 APRILE 2008 NORD-OVEST Cielo poco nuvoloso e asciutto. Fresco al mattino. NORD-EST Nubi sparse alternate a schiarite anche ampie. Fresco al mattino. CENTRO Nubi irregolari. In genere basso il rischio di pioggia. Fresco al mattino. SUD Nubi anche compatte con piogge sparse. Fresco.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum