Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima l'instabilità, poi (forse) un peggioramento piu deciso

Instabilità padrona dell'Italia almeno fino al prossimo week-end. Successivamente sarà probabile l'ingresso di piogge primaverili più organizzate, ma abbiamo bisogno di molte conferme.

La sfera di cristallo - 27 Aprile 2011, ore 14.24

L'Italia si crogiola tra squarci di sereno, annuvolamenti e qualche colpo di tuono. La primavera non smentisce il suo carattere di stagione caotica ed in qualche caso anche imprevedibile.

Si potrebbe "glissare", liquidando il tempo dei prossimi giorni con la terminologia "variabile", ma ciò andrebbe contro i nostri interessi e soprattutto contro la nostra passione.

Entriamo quindi maggiormente nello specifico, tentando di spiegare una configurazione barica di non facile lettura e comprensione, che si insedierà sull'Italia e sul bacino del Mediterraneo nei prossimi giorni.

L'alta pressione andrà sempre piu in alto, quasi a voler emulare le famose parole di un altrettanto famoso spot televisivo.

La sua roccaforte sarà centrata in prossimità della Scandinavia, determinando una configurazione che, tecnicamente, viene definita SCAND + (positivo).

Quando si creano configurazioni di questo tipo, per altro assai comuni in primavera, il tempo sull'Italia non è mai stabile; la nostra Penisola, difatti, viene raggiunta o da correnti fresche di matrice orientale, o da aria umida atlantica in ingresso dall'Iberia ( sempre in gergo: Atlantico basso).

Sarà questa la situazione che avremo nei prossimi giorni sul Bel Paese. Fino alla giornata di venerdì domineranno correnti relativamente fresche provenienti da oriente. Successivamente si metterà in mostra una depressione in ingresso da ovest, che potrebbe far peggiorare il tempo in maniera piu seria sullo Stivale.

Ci riuscirà? A vedere le emissioni odierne tale progetto sembra fattibile, ma facciamo attenzione a non sottovalutare l'alta pressione. Con ciò abbiamo gettato un dubbio fortemente lecito, vista la situazione in essere (davvero difficile da decifrare).

Ecco, comunque, le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 28 e venerdì 29 aprile: situazione potenzialmente instabile sulla Penisola. Cosa significa? In sostanza un tempo abbastanza inaffidabile. Non mancheranno le schiarite, specie lungo le coste, mentre nelle zone interne saranno possibili rovesci o temporali con tendenza a sconfinare in serata su pianure e coste. Ventilazione moderata, fresco sotto precipitazioni.

Sabato 30 aprile: arriva un fronte di matrice afro-mediterraneo. Piogge sulla Sardegna, in estensione alla Liguria, alto-medio Tirreno, bassa padana. In serata estensione delle precipitazioni anche al sud, Sicilia compresa. Scircco in rinforzo sul Tirreno.

Domenica 1 maggio: instabile su Liguria, bassa padana, zona interne del centro, con piogge e temporali sparsi. Piu sporadici i fenomeni altrove ed alternati ad ampie schiarite. Fresco sotto precipitazioni.

Lunedì 2 maggio: ancora possibilità di rovesci o temporali nel pomeriggio, specie nelle zone interne e montuose. Piu sole su pianure e coste. Mite ovunque.

Martedì 3 e mercoledì 4 maggio: possibile peggioramento da ovest, con piogge piu organizzate ad iniziare dalla Sardegna, ma in estenione a tutta la Penisola entro mercoledì (probabilità 45%).

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum