Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima l'anticiclone, poi il Generale Inverno tornerà alla carica?

Anticiclone alla riscossa (parziale) sino a lunedì 17, in seguito ipotesi di invasioni fredde nell'ultima decade del mese, specie da sabato 22 gennaio.

La sfera di cristallo - 11 Gennaio 2011, ore 15.47


Una delle ipotesi fredde tracciate oggi dai modelli nell'ultima decade di gennaio. L'aria fredda verrebbe catturata dalla formazione di un vortice depressionario in sede mediterranea.

Proprio nel momento in cui tutto sembrava deporre per una evoluzione soft del gennaio, i modelli hanno gradualmente riproposto il ritorno dell'inverno vero durante l'ultima decade del mese. Prima è arrivato qualche acuto isolato, poi c'è stata una maggiore convergenza verso un'ingerenza delle correnti fredde da est o da nord. Insomma, il Generale dovrebbe rientrare in scena già nel corso della prossima settimana.

L'anticiclone subtropicale sarà solo una parentesi, da molti certamente gradita, che ci accompagnerà da giovedì 13 sino a lunedì 17, pur con qualche smagliatura. Poi la sua rapida implosione, fino a ieri in dubbio,  sembra ad oggi più che certa, con inserimento di una saccatura da nord (aria artica marittima), seguita poi da retrogressioni polari continentali, probabilmente dalle caratteristiche termiche più severe.

Determinante la nuova iniezione di aria calda in sede polare, che scompatterà ulteriormente il vortice polare. La conferma arriva dal nuovo brusco calo dell'indice AO atteso dal 16 in poi.

Questa manovra, unita ad altri elementi, sembra possa catapultare verso di noi aria progressivamente più fredda. Molto dipenderà comunque anche dall'intensità della spinta e dal feeling tra l'anticiclone delle Azzorre e quello russo-scandinavo. La tenuta del "ponte" sarà il lasciapassare per il Generale, mentre la Nao, attesa ancora su valori neutri non dovrebbe disturbare la scena. Pacchetti di aria fredda in quota potranno attivare minimi depressionari al suolo dal 22 in poi. 

Tali minimi potrebbero ulteriormente calamitare verso di noi aria fredda. Un passo alla volta però. Riaggiornatevi!

Intanto chi già si preparava ai primi starnuti primaverili anticipati addirittura a gennaio, forse potrà ancora godersi il naso libero, la natura verrà rimandata in letargo dal redivivo protagonista dell'inverno. 

SINTESI PREVISIONALE sino a MARTEDI 18 GENNAIO:
mercoledì 12 gennaio: variabilità con qualche residuo fenomeno al centro-sud e sui settori alpini di confine, passaggio di nubi medio alte in giornata al nord. Temperature in aumento.

giovedì 13 gennaio: fronte ancora appoggiato alle Alpi, ma con fenomeni solo lungo le aree di confine e con neve comunque confinata oltre i 1800m. Bel tempo altrove con cielo al massimo velato. Possibili nebbie o strati bassi al nord, nubi basse anche in Liguria. Temperature in ulteriore aumento.

Da venerdì 14 a lunedì 17 gennaio: poche variazioni. Passaggio di nubi medio-alte, possibili nebbie sulle pianure del nord e nelle valli del centro-sud, un po' di nuvolaglia in Liguria. Mite, specie in quota, freddo umido sotto la nebbia (nebbia calda, cioè con temperature sopra lo zero, più probabile comunque di quella fredda)

martedì 18 gennaio: graduale cedimento dell'alta pressione ma tempo ancora discreto, salvo strati bassi o nebbie. Lieve calo termico in quota.
 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.11: A4 Torino-Milano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Chivasso (Km. 17,2) e Svincolo Novara Ovest (Km. 82,9)…

h 05.06: A5 Torino-Courmayeur

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Canavese (Km. 24,9) e Svincolo Quincinetto (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum