Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima generale e seria ondata di caldo stagionale: lascerà il segno!

Italia presto avvolta dalla calura dell'anticiclone africano, picchi al centro-sud, ma l'afa acuirà notevolmente il disagio anche al settentrione. Punte over 35°C tra lunedì e mercoledì. I fronti da ovest non riusciranno a sfondare sino al 25, limitandosi a sfiorare il settentrione, producendo fenomeni isolati ma insidiosi sull'arco alpino.

La sfera di cristallo - 14 Giugno 2012, ore 14.50

L'apice della calura sull'Italia, prevista per mercoledì 20 giugno.
Ora l'estate farà sul serio. Lo fa sempre quando arriva su di noi la bolla calda africana. Abbiamo inserito in questo pezzo diverse cartine per mostrarvi come andrà acuendosi il disagio da caldo sul nostro Paese sino a mercoledì prossimo. Sarà proprio il reiterato tentativo dei fronti atlantici di sfondare sul settentrione a richiamare aria ancora più calda dal nord Africa in in direzione dell'Italia.

A fianco il disagio da caldo atteso per mecoledì 20 giugno, notate il picco tra Emilia-bassa Lombardia e basso Veneto. Altre mappe qui: http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Indice-di-disagio-estivo/33057/
Il muro che opporrà l'anticiclone dunque sarà tenace e l'aria fresca si limiterà a sfiorare l'arco alpino, innescando fenomeni temporaleschi isolati ma potenzialmente molto intensi.

Quando i temporali si concentrano sulle Alpi significa davvero che la stagione entra nel vivo e che la calura può diventare opprimente.

Succederà soprattutto tra lunedì 18 e mercoledì 20, quando i tentativi di forzare il muro caldo da parte degli impulsi temporaleschi in arrivo da ovest, diverranno frequenti ed incalzanti, ma nessuno di loro avrà successo secondo i modelli di nostra consultazione.
Oltretutto proprio dal 20 una temporanea spinta della corrente a getto sul nord Europa potrebbe spingere verso di noi l'anticiclone azzorriano che andrebbe a fondersi con quello africano, mantenendo inalterate le condizioni di grande calura su quasi tutte le regioni.

Solo dal 25 è possibile che la bolla calda vada attenuandosi, concedendo ad un vortice depressionario in movimento dal nord al centro Europa di sganciare un fronte temporalesco in direzione del nostro settentrione e poi del centro Italia, portandosi con sè una scarica di temporali anche pesanti e una gran rinfrescata un po' per tutti, ma questo non prima degli ultimi giorni del mese ed oltretutto con una dinamica tutta da verificare e confermare.

Cominciamo allora a pensare al caldo in arrivo, cercando di affrontarlo senza farne un dramma ma con la consapevolezza che arriva quasi in concomitanza con il solstizio d'estate e dunque in uno dei periodi in cui il sole può dare il suo massimo contributo alla calura. Unica salvezza le zone litoranee, dove un mare ancora non caldo, riuscirà in qualche modo ad alleviare la calura, sempre che le brezze non risultino troppo strozzate dall'anticiclone.

SINTESI previsionale sino a giovedi 21 giugno 2012:
venerdì 15: bel tempo e caldo in aumento, ma ancora sopportabile ovunque. Isolati temporali solo in montagna nel pomeriggio.

sabato 16: al nord passaggi nuvolosi sparsi ma in un contesto almeno in parte soleggiato, nelle Alpi al pomeriggio isolati rovesci o brevi temporali, caldo un po' più fastidioso ma ancora accettabile.

domenica 17: sempre incerto nelle Alpi, soprattutto sul settore ovest, dove nel pomeriggio sarà possibile qualche spunto temporalesco isolato, in locale estensione anche alla pianura piemontese, bello altrove, caldo afoso al nord, più secco ma con picchi termici più alti al centro-sud, dove si potranno toccare i 34°C.

lunedì 18: al nord ancora passaggio nuvolosi con locali temporali nelle Alpi in movimento da ovest verso est, altrove ancora soleggiato e caldo, con cappa fastidiosa in Valpadana e punte di 35°C sul versante tirrenico e zone interne sarde.

martedì 19: soleggiato e caldo quasi ovunque, salvo addensamenti nelle Alpi, punte di 35-36°C su centrali tirreniche e Puglia, ma localmente anche in Emilia.

mercoledì 20: annuvolamenti irregolari al nord con temporali sparsi lungo la fascia alpina e prealpina, specie centro-occidentale, scarsi i riflessi in pianura, ma qualche grado in meno entro sera, al centro-sud giornata molto calda con picchi anche di 36-37°C.

giovedì 21: soleggiato e caldo ovunque ma con lieve calo dei valori al centro-sud.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.19: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP208 Carugate: Brugherio Nor..…

h 08.16: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Fuorigrotta (Km. 10,6) e Corso M..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum