Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previste PIOGGE abbondanti da domenica sera a mercoledì sul nord-ovest

Si prepara una settimana molto perturbata soprattutto per il settore nord-occidentale, con piogge estese e persistenti che dureranno per più giorni. Tra sabato 6 e domenica 7 dicembre correnti orientali potrebbero porre le basi per un’ ondata di freddo a partire da lunedì 8.

La sfera di cristallo - 29 Novembre 2003, ore 10.41

Due alte pressioni, una in pieno Atlantico e l’altra sui Balcani. In mezzo un canale di bassa pressione, una saccatura a tutte le quote che in una prima fase verrà alimentata da aria fredda proveniente direttamente dal Canada. Il tutto invece di evolvere verso levante rimarrà bloccato, con l’insorgenza di correnti meridionali sull’Italia a partire dalla giornata di lunedì. Queste correnti prenderanno il via direttamente dal nord Africa e percorreranno un ampio tratto di mare prima di raggiungere le nostre regioni. Di conseguenza il carico di umidità che accumuleranno durante il loro tragitto sarà notevole e ciò fungerà da “miccia” per l’innesco di piogge anche forti, soprattutto sulle regioni settentrionali. In una prima fase le correnti in quota proverranno da S-SW quindi le regioni più penalizzate dal maltempo saranno l’alta Lombardia e la Liguria centrale. A seguire le due zone di alta pressione sopra citate tenderanno a fondersi, isolando un vortice molto ampio in prossimità della Penisola Iberica. Le correnti in quota, di conseguenza, tenderanno a disporsi prima da S-SE e poi addirittura da SE, con effetti più marcati sull’ovest del Piemonte, segnatamente sul cuneese, dove si prevedono accumuli piovosi molto elevati. La quota neve sarà collocata inizialmente sugli 800-1000 metri, ma con inesorabile rialzo con il passare dei giorni, fino a 1800-2000 metri. Qualche pioggia sarà possibile anche sulla Sardegna e sui settori tirrenici del centro, ma gli accumuli saranno nel complesso contenuti. Al sud e lungo il versante adriatico tempo nel complesso asciutto e piuttosto mite. A partire dalla giornata di venerdì, la depressione presente sull’Iberia tenderà a muoversi verso levante. Questo potrebbe fungere da catalizzatore all’aria fredda presente sull’est europeo. Tra sabato e domenica, quindi, probabile peggioramento generalizzato, con nevicate a quote più basse al settentrione. SINTESI PREVISIONALE Lunedì 1 dicembre: al nord tempo perturbato con piogge estese e persistenti, localmente forti su Liguria centrale e alta Lombardia. Neve al di sopra degli 800-1000 metri sulle Alpi, ma con limite in rialzo nel corso della giornata. Fenomeni meno frequenti al nord-est e assenti sull'Emilia-Romagna. Al centro nubi e qualche pioggia su Sardegna, Toscana e Lazio, mentre altrove cielo parzialmente nuvoloso, senza fenomeni. Al sud e sulla Sicilia tempo discreto. Temperature in aumento. Venti forti da SE, da NE sulla Liguria centro-occidentale. Martedì 2 e mercoledì 3 dicembre: al nord-ovest tempo perturbato con piogge anche intense sul Piemonte e la Liguria centro-occidentale. Fenomeni particolarmente intensi mercoledì sul cuneese e il Ponente ligure. Sul nord-est addensamenti con qualche pioggia possibile, specie sulle Prealpi. Neve al di sopra dei 1600 su ovest Alpi, sui 1900-2000 metri altrove. Al centro nubi sulla Sardegna con possibili piogge. Altrove cielo nuvoloso con qualche pioggia sul Tirreno. Al sud nubi in aumento sulla Sicilia con locali rovesci, per il resto nessun cambiamento. Temperature stazionarie. Giovedì 4 dicembre: estensione dei fenomeni a tutto il nord, alla Toscana, all’Umbria, al Lazio, alla Campania e alla Sicilia. Altrove ancora asciutto. Temperature in lieve calo al nord. Venerdì 5 dicembre: parziale attenuazione delle precipitazioni al nord. Ancora piogge al centro, in estensione a tutto il sud entro fine giornata. Temperature in ulteriore lieve calo al nord. Sabato 6 e domenica 7 dicembre: nuovo peggioramento ad iniziare dal nord-ovest e dal Tirreno con piogge e nevicate a quote sempre più basse al nord. Altrove nubi in aumento e tendenza a piogge domenica. Temperature in calo ovunque ( da confermare).

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum