Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prevalenza di sole e clima primaverile fino al 20 marzo, poi si prepara una fase più fresca e instabile

Nel week-end ampi spazi di sole ma anche alcuni banchi nuvolosi di passaggio da nord a sud, con vento da nord-ovest in rinforzo. Lunedì e martedì bello e molto mite, specie al nord-ovest. Nella seconda parte della prossima settimana graduale cedimento dell'alta pressione e tendenza ad un graduale peggioramento, più probabile verso il week-end.

La sfera di cristallo - 14 Marzo 2014, ore 15.30

 Ormai la strada sembra tracciata: l'alta pressione resisterà ancora per una manciata di giorni, lasciando poi il passo ad una fase più fresca e instabile dopo il 20 del mese. Fino ad allora il tempo sull'Italia sarà caratterizzato da condizioni prevalentemente soleggiate e/o con limitati disturbi di passaggio.

Segnaliamo a tal proposito lo spegnimento dell'instabilità sulle Isole Maggiori e al sud nel corso del week-end, proprio quando una perturbazione proveniente dal nord dell'Atlantico lambirà i versanti orientali della nostra Penisola. Niente paura, tutto si limiterà a qualche banco nuvoloso di passaggio in un contesto di ventilazione nord-occidentale che porterà sulle nostre pianure di nord-ovest il classico favonio primaverile e la colonnina di mercurio con valori di punta fino a 25°C.

Frattanto, a livello generale, la corrente a getto tornerà a spingere dall'Atlantico verso l'Europa, dove inciamperà sull'anticiclone. La struttura di bel tempo, ormai un po' invecchiata, verrà trascinata verso est da questo nuovo fiume di correnti in arrivo da ovest e, dopo aver ripiegato sull'Italia tra lunedì 17 e martedì 18, lascerà spazio a masse d'aria progressivamente più umide e instabili.

Le manovre che si porranno in essere nella seconda parte della prossima settimana quindi, risulteranno determinanti nello sblocco della situazione meteo, quel che sarà dopo l'alta pressione. Certamente non vi sarà una accoglienza calorosa da parte della primavera astronomica, pronta a sbocciare proprio in giorni di ritrovato fermento atmosferico. Clima e stagioni tuttavia, spesso viaggiano su binari separati e, in questo caso, l'avvio della nuova stagione coinciderà con un possibile peggioramento, il cui start è previsto intorno al week-end 22-23 marzo. 

SINTESI PREVISIONALE FINO AL 21 MARZO 2014

SABATO 15 ultime note di instabilità su Isole e Calabria, in attenuazione. Altrove inizialmente bello, ma con successivo transito di innocua nuvolosità stratiforme a medio-alta quota dal nord verso il centro, comunque intervallata da schiarite. Qualche addensamento più consistente in serata lungo i settori alpini di confine centro-orientali, dove non si escludono isolate precipitazioni, nevose fino a 1000 metri. Ventilazione in rinforzo da nord sulle Alpi.

DOMENICA 16 ancora un po' di velature, di natura orografica, in transito al nord, ma senza fenomeni e con schiarite possibili. Sul resto del Paese abbastanza soleggiato, con ventilazione in rinforzo. Venti di Foehn al nord-ovest, con temperature massime particolarmente miti in pianura, più fresco lungo l'Adriatico.

LUNEDI 17 un po' di nubi su Liguria, Versilia e Friuli Venezia Giulia, senza conseguenze. Altrove bel tempo e clima particolarmente mite, soprattutto sulle pianure di nord-ovest, dove si sfioreranno i 25°C.

MARTEDI 18 un po' di modesta nuvolosità su Liguria, Friuli Venezia Giulia e lungo tutta la fascia costiera tirrenica sino alla Calabria, ma senza precipitazioni. Sul resto del Paese prevalenti condizioni di bel tempo. Clima ancora mite, con temperature superiori alla media del periodo.

MERCOLEDI 19 nuvolosità sparsa in transito un po' su tutto il Paese, ma più estesa sulle regioni centro-settentrionali. Non si esclude qualche debole pioggia in Liguria. Schiarite più frequenti sulle regioni meridionali e sulle Isole Maggiori. Lieve flessione delle temperature massime, specie al nord.

GIOVEDI 20  e VENERDI 21 nuvolosità sparsa, a tratti estesa al nord, dove non si esclude la possibilità di brevi precipitazioni, segnatamente a ridosso dell'area alpina, prealpina e in Liguria. Lieve, ulteriore calo delle temperature, ma valori ancora superiori alla media del periodo.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.47: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Castel Madama (Km. 23,9) e Carsoli-Oricola (Km. 50,5) in entrambe..…

h 15.46: A4 Brescia-Padova

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Vicenza Est (Km. 336,6) e Svincolo Vicenza Ov..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum