Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Preparate cappotti e giacche a vento!

E' scoccata in anticipo l'ora del Generale Inverno, dopo mesi di tempo mite, ci attende un lungo periodo di freddo. La prossima settimana maltempo su molte regioni, neve in Appennino, freddo al nord, poi possibili fiocchi anche su Alpi e pianure del settentrione.

La sfera di cristallo - 18 Novembre 2005, ore 16.23

Il settore del meteo è in fibrillazione. E si, perchè si parla di freddo e di neve, tutte cose che fanno audience. Dunque tutti i "superesperti" cercano l'intervista ad effetto per poter poi vantarsi e dire "io l'avevo detto 12 giorni fa, un mese fa, l'estate scorsa...". Vanità, tutto è vanità. Per fortuna chi ha la fortuna di navigare su Internet e di consultare qualche mappa meteorologica ha già capito tutto da solo senza farsi fare la predica dai soliti santoni del meteo. La sfera di cristallo odierna dunque conferma qualcosa che già le carte, non le persone, ribadiamo, le carte, avevano visto qualche giorno fa, cioè il possibile arrivo del freddo. Oggi però rincarano la dose e sembrano davvero prospettare una lunga fase fredda e probabilmente anche nevosa su molte regioni. Come mai? Le correnti da nord che ci interesseranno nel fine settimana ci avrebbero forse lasciato in pace se dalle basse latitudini mediterranee non fosse intervenuto un minimo barico attualmente parcheggiato sull'Iberia. Quel pacchetto di aria fredda che si isolerà sull'est europeo sarà così tentato di interagire con quella depressione: ne nascerà una fase di maltempo che colpirà soprattutto il centro-sud con neve anche a quote basse sull'Appennino, ma che farà affluire aria molto fredda sul nord Italia per la stagione. E qui arriva la seconda sorpresa. Il ponte anticiclonico che si formerà sul centro Europa verrà perforato centralmente come avviene quasi sempre in questi casi da una saccatura che si infilerà venerdì 25 a ridosso della Francia e potrà così spingere una perturbazione verso il nord Italia: ecco allora la possibile neve anche su Alpi e Valpadana. Parliamoci chiaro però: manca una settimana, tutto potrebbe essere stravolto nel giro di poche ore a livello di precipitazioni, anche se per quanto riguarda il freddo crediamo che le carte siano ormai sufficientemente attendibili. SINTESI PREVISIONALE sino a VENERDI 25 novembre (Attendibilità media 55-60%): sabato 19 novembre cielo irregolarmente nuvoloso sulle regioni adriatiche con rovesci nevosi sino a quote collinari su bassa Romagna, Marche, Abruzzo, Molise e nord Puglia, anche sul resto del sud cielo nuvoloso e rovesci soprattutto su Sicilia e Calabria, tempo migliore al nord e sulle regioni centrali tirreniche. Gelate al mattino al settentrione. domenica 20 novembre: instabile sulle regioni adriatiche con rovesci nevosi sino a 400-500m dalle Marche alla Puglia, tempo migliore sulle altre regioni, freddo su tutto il Paese, specie su nord e zone adriatiche. lunedì 21 novembre: temporaneo aumento delle temperature su nord-ovest e regioni tirreniche, specie IN MONTAGNA, annuvolamenti su medio e basso Adriatico ma tempo asciutto, altrove soleggiato, banchi di nebbia al nord. martedì 22 novembre: nuovo calo termico al centro-nord, al sud avvicinamento di una depressione e tendenza a peggioramento in serata. mercoledì 23 novembre: peggioramento su tutto il centro-sud con piogge e rovesci, ulteriore calo termico al nord e sulle regioni centrali, neve sino a 300m su Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, 500m sul Molise, 600-700m al meridione, al settentrione ancora asciutto e abbastanza soleggiato. giovedì 24 novembre: al nord temporaneo peggioramento con cielo nuvoloso e qualche fiocco di neve sino in pianura, al centro-sud sempre instabile con piogge e rovesci, specie sul versante adriatico, neve sull'Appennino centrale a quote molto basse, qualche fiocco a ridosso della fascia costiera non escluso. La giornata più fredda della settimana. Ventoso ovunque. venerdì 25 novembre: temporanea attenuazione dei fenomeni quasi ovunque con cielo irregolarmente nuvoloso, tendenza a peggioramento in giornata al nord-ovest con precipitazioni anche nevose. Venti freddi di Libeccio, un po' di Bora al nord.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum