Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Porte aperte all'estate mediterranea!

Il prossimo fine settimana ci traghetterà, molto probabilmente, verso il primo episodio estivo di questa stagione. Prima che ciò avvenga dovremo però fare i conti con una depressione sull'est europeo, che indirizzerà masse d'aria fresche ed instabili sull'Italia fino alla giornata di venerdì.

La sfera di cristallo - 31 Maggio 2004, ore 16.22

"Ogni volta che l'alta pressione delle Azzorre si estende verso il Bacino centro-occidentale del Mediterraneo, l'estate entra nel vivo sulla scena italiana". Il concetto lo abbiamo imparato nel corso degli anni fin troppo bene, studiando attentamente le mosse di questa figura stabilizzatrice, autentica "fabbrica" di giornate soleggiate, temperature in aumento ( ma non troppo), venti deboli e mari lisci come l'olio. Bene. L'alta delle Azzorre sta arrivando, o meglio arriverà nel corso del prossimo fine settimana. La sua struttura in quota sarà agevolmente supportata da un'alta pressione di matrice sub-tropicale, che ne garantirà la sopravvivenza per diversi giorni. Prima che il progetto anticiclonico si attui, l'Italia rimarrà esposta fino alla giornata di venerdì a correnti di aria fresca ed instabile provenienti dall'Europa orientale, che potrebbero determinare alcuni temporali, in particolare sull'Appennino e nel pomeriggio. A partire dalla giornata di sabato, l'alta pressione avrà via libera e spazzerà ogni residuo di instabilità dalla Penisola. Il sole dominerà la scena e le temperature inizieranno la loro inesorabile salita, a cominciare dalle regioni settentrionali. L'alta pressione quanto durerà? Sarà solo un episodio oppure un'entrata in grande stile? La rubrica " Fantameteo" farà chiarezza proprio su questo punto. SINTESI PREVISIONALE Martedì 1 e mercoledì 2 giugno: tempo moderatamente instabile sull'Italia. Possibilità di temporali, più frequenti nelle ore pomeridiane e in prossimità dell'Appennino centro-meridionale. Tempo migliore sulle due Isole Maggiori e all'estremo sud. Temperature stazionarie. Giovedì 3 giugno: tempo ancora incerto sul settore adriatico e al meridione, con possibilità di fenomeni temporaleschi. Al nord, sulla Sardegna e sull'alto Tirreno prevalenza di schiarite. Temperature in lieve aumento al nord, stazionarie altrove. Venerdì 4 giugno: generale miglioramento sulla Penisola. Residui temporali potrebbero interessare l'Appennino centro-meridionale nel pomeriggio, ma tenderanno ad attenuarsi in serata. Temperature in aumento al centro e al nord, stazionarie al sud. A partire dalla giornata di sabato 5 fino a lunedì 7 giugno tempo stabile e soleggiato sull'Italia, a parte locali addensamenti sulle Alpi nella giornata di sabato. Temperature in aumento su tutta la Penisola.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum