Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Piove sulla primavera, ma nel fine settimana andrà meglio

Fino a giovedì tempo tra il variabile ed il perturbato, venerdì migliora al nord, ancora un po' instabile al centro-sud. Fine settimana discreto, ma domenica peggiora su Alpi ed estremo nord-ovest per l'arrivo di aria più fredda. Manca per il momento la svolta verso un periodo più stabile.

La sfera di cristallo - 15 Marzo 2011, ore 15.28

In inverno non si torna, ma il tempo non sembra abbia intenzione di farci gustare troppo questo inizio di primavera.

Il Mediterraneo centrale sta diventando sede frequente di depressioni, mentre l'alta pressione pare snobbarlo, puntando semmai ad una leadership sul centro Europa.

Questo ci espone inevitabilmente al distacco di gocce fredde in quota, che puntano poi retrograde sul Mediterraneo, alimentando ancor più situazioni di maltempo. Così ovviamente non si finisce più.

Non sembra comunque destinato a noi il pacchetto di aria fredda più serio, in grado di riportare la neve sin quasi in pianura, sottoforma di rovesci, anche con valori termici non propriamente ideali. Il grosso del freddo dovrebbe restare ai confini.

Peraltro il ritorno della neve a bassa quota tra marzo ed aprile si è verificato molte volte in passato: eclatanti i casi del 7 aprile 2003, della Pasqua del 2001, del 98, e più indietro nel tempo il 17 aprile del 1991.

Anche senza freddo comunque i problemi di stabilità per il Mediterraneo resteranno, a meno che improvvisamente l'alta pressione non si decida a gonfiarsi e a respingere al mittente le piogge primaverili. Vediamo anche il lato positivo della medaglia: in alcune primavere del passato ci lamentavamo proprio della mancanza delle precipitazioni primaverili, ora sono arrivate, lo spettro della siccità pare lontanissimo, così come quello della desertificazione, sbandierato a più riprese da certo becero ambientalismo.

Comprendiamo comunque le ragioni del turismo, questo Ponte è importante e vedrete che il tempo tutto sommato non sarà poi tanto compromesso, difficile anche fare i genitori quando piove sempre, un bambino rintanato in casa per giorni diventa difficile da gestire, difficile anche rinunciare alle gita nei parchi di divertimento, ma lì si tratta soprattutto di adattarsi. E poi la primavera è lunga, avrà senza dubbio tempo per rifarsi.

SINTESI SINO A MARTEDI 22 MARZO 2011:
mercoledì 16 marzo: la giornata peggiore del periodo, piovosa pressochè ovunque, ma con maggiori chanches per alcune schiarite al sud e sulle isole, e situazione più compromessa al nord, dove pioverà anche in modo abbondante. Altina la quota neve sulle Alpi. Temperature miti.

giovedì 17 marzo: schiarite al nord-ovest, sia pure in un contesto incerto, ulteriori rovesci sul nord-est, instabile anche al centro con rovesci sparsi e qualche temporale pomeridiano, incerto al sud, con qualche acquazzone sulla Campania ed il Molise, a tratti belle schiarite sui settori più estremi. Mite.

venerdì 18 marzo: ancora instabile sulle regioni centrali adriatiche, tempo più soleggiato su tirreniche, Sardegna e settentrione in genere. Al sud peggioramento moderato con rovesci sparsi e qualche temporale. Lieve calo termico al sud, valori stazionari altrove.

sabato 19 marzo: bel tempo al nord e lungo le regioni centrali tirreniche, Sardegna compresa, variabile altrove con qualche rovescio sparso, specie nel pomeriggio. Stazionari i valori termici.

domenica 20 marzo: al nord arrivo di aria più fredda, con annuvolamenti irregolari, specie sui rilievi, dove non mancheranno rovesci, nevosi oltre gli 800m. I fenomeni tenderanno a concentrarsi sul Piemonte occidentale, calo termico.
Tempo migliore al centro-sud, ma con annuvolamenti lungo il Mar Tirreno, le isole maggiori e su medio-basso Adriatico, con isolati rovesci, più sole su fascia costiera tirrenica. Mite.

lunedì 21 marzo e martedì 22 marzo: potrebbe attivarsi una corrente perturbata da SW con conseguente maltempo al nord-ovest  e sull'alto medio Tirreno, su ovest Alpi e Appennino ligure neve temporaneamente sino a 900-1000m. Temperature in calo al nord, più lieve altrove.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.16: SS1 Via Aurelia

blocco incidente

Chiusura corsia, incidente a 6,61 km prima di Incrocio Donoratico (Km. 262,8) in direzione Incroc..…

h 10.10: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Terre di Canossa - Campe..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum