Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per il momento...si continua così

Poche le novità per i prossimi giorni in Europa ed in Italia. Il vortice polare seguiterà a far scorrere aria mite su gran parte del nostro Continente, dove l'inverno resterà ancora latitante.

La sfera di cristallo - 9 Dicembre 2011, ore 14.19

Sembra la fotocopia della situazione attuale, ma si tratta della previsione valida per la giornata di mercoledì 14 dicembre.

Risulta evidente come tale situazione tenda a persistere, proponendo un nastro molto teso di correnti occidentali non solo in Italia, ma su buona parte dello scacchiere europeo.

Si è parlato molto in questi ultimi giorni della forza, definita quasi eccezionale, del Vortice Polare. I Paesi dell'Europa settentrionale da giorni ne stanno facendo le spese, con tempeste di vento, mari in burrasca, ma temperature non fredde.

In Italia, oltre alla quasi totale assenza di freddo e di neve sulle nostre montagne, si lotta anche contro l'accumulo di inquinanti e di smog a livello del suolo.

Nei prossimi giorni, le correnti occidentali ( "zonali", per gli addetti ai lavori) tenderanno ulteriormente ad intensificarsi. Questo dovrebbe consentire qualche veloce passaggio perturbato anche sull'Italia, ma il quadro termico resterà sempre orientato alla mitezza.

La maggiore ventilazione dovrebbe però scongiurare ulteriori accumuli di inquinanti a livello del suolo e rendere l'aria più pulita.

Quali regioni risentiranno maggiormente delle precipitazioni? I settori tirrenici, la Sardegna occidentale e parte del nord-est. In pratica quelle regioni che si troveranno sopravvento al flusso portante.

Arriverà anche qualche fugace nevicata sulle Alpi, ma si tratterà di episodi veloci, che non risolveranno la carenza del manto bianco presente quest'anno. Per le zone appenniniche, invece, non se ne parla.

Per avere un cambiamento quanto si dovrà ancora aspettare? Qualcosa sembra muoversi verso le terza decade del mese, almeno stando alle analisi oggi disponibili. Se volete saperne di più, leggete la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco la previsione per i prossimi sette giorni in Italia.

Sabato 10 e domenica 11 dicembre: molte nubi su tutta la Penisola. Qualche pioggia lungo il Tirreno e sul Friuli. Peggiora domenica pomeriggio sulla Sardegna, in estensione poi al Tirreno. Ventilazione da sud ovest sostenuta e mite.

Lunedì 12 dicembre: peggiora sulle regioni centro-meridionali tirreniche e sulla Sardegna occidentale, con piogge. Qualche nevicata sulle Alpi sopra i 1500-1700 metri. Altrove nubi sparse e tempo asciutto. Ventoso e mite.

Martedì 13 dicembre: nubi sul Tirreno ed al nord, senza fenomeni. Per il resto condizioni abbastanza buone. Sempre mite.

Mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre: qualche precipitazione possibile al nord, sul Tirreno, la Sardegna occidentale e la Campania. Brevi nevicate sulle Alpi sopra i 1500 metri. Per il resto tempo asciutto. Ventoso e mite.

Venerdì 16 dicembre: ancora tempo incerto sul Tirreno ed al nord-est con qualche pioggia. Migliora al nord-ovest, peggiora al sud. Ventoso e mite ovunque.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum