Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per grossi temporali rinfrescanti serve una grande calura (e non mancherà)

In questi giorni invece l'instabilità si concentrerà sulle Alpi e il gran caldo al centro-sud, specie sulle estreme regioni meridionali, poi una vampata di calore eccezionale raggiungerà tutto il Paese tra l'8 e l'11 agosto e sarà probabilmente seguita da forti temporali al nord e su parte del centro, con attenuazione generale del caldo entro lunedì 13 agosto.

La sfera di cristallo - 2 Agosto 2012, ore 15.14

Vi ricordate la pubblicità dei pennelli "Cinghiale"? Per dipingere una parete grande, ci vuole un pennello grande...Ecco, per abbattere un caldo grande ci vuole un temporale grande, e perchè il tempo si sblocchi, occorre che il grande caldo raggiunga anche il nord, favorendo quei contrasti netti che finora sono mancati e che in definitiva sono gli unici in grado di andare a formare un sistema frontale temporalesco ben inclinato ed importante, in grado di abbattere la calura e far respirare poi tutto il Paese.

In altre parole sembrerebbe pronto il primo gran finale di questa stagione estiva davvero dura sotto il profilo del caldo e del secco e l'agosto ci saprà regalare momenti decisamente "scottanti" prima e speriamo "scoppiettanti e rinfrescanti" dopo.

Andiamo con ordine: in questi giorni andrà in onda un copione già visto per settimane. Il centro-sud rimarrà al caldo, che diverrà feroce tra lunedì e mercoledì all'estremo sud, con punte anche di 42°C sulle zone interne sicule e lucane. Il nord sarà coinvolto marginalmente dalla solita saccatura presente sull'ovest del Continente, che porterà temporali segnatamente sulle Alpi e qualche locale (anche se pesante) sconfinamento su alcune zone di pianura.

Da mercoledì 8 ecco la calura puntare decisamente anche sul resto d'Italia con valori di +25°C a 1500m sulla Sardegna, in estensione sino alle Alpi occidentali e alle regioni centrali e l'isoterma di +22°C che coinvolgerà il resto del nord. Davvero pesante! Il picco della calura si avrà sabato 11 agosto.

Da dove arriverà questa bolla di calore? E' presto detto: da una saccatura più tosta, in grado di affondare di più le ruote nello sterrato spagnolo e dunque di sollevare di rimbalzo tutto questo calore davanti a sè. Questa volta però prendere corpo in seno alla saccatura un fronte temporalesco di quelli organizzati che troverà nel calore italico, l'energia per diventare davvero potente e di colpire con temporali forti anche le pianure, spingendosi a sfiorare anche le regioni centrali e soprattutto sarà seguito da aria nettamente più fresca, che spazzerà probabilmente l'onda di calore più grossa di tutta la stagione. Ci si chiede davvero se sia necessario ormai una simile calura per assistere a qualche temporale diffuso? La risposta inquietante è probabilmente SI.

Sul dopo, sempre che vada tutto veramente in questo modo, si fanno molte ipotesi, tra le quali (ne abbiamo già parlato stamane) quella di un ritorno dell'anticiclone delle Azzorre, ma anche nuovi affondi perturbati sull'ovest del Continente e nuove parziali rimonte africane, sia pure FORSE non più della stessa intensità di quelle che stiamo per vivere, ma l'agosto degli ultimi anni ed anche il settembre ci hanno ormai abituato ad exploits incredibili, dunque meglio non dare nulla per scontato.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 9 AGOSTO 2012:
venerdì 3 agosto:
qualche temporale nelle Alpi, modesti sconfinamenti in pianura al nord, per il resto soleggiato e caldo, punte elevate al centro-sud.

sabato 4 agosto: qualche temporale in più e qualche grado in meno al nord con sconfinamenti dalle Alpi verso la pianura, per il resto soleggiato e sempre caldo.

domenica 5 agosto: temporali quasi tutti relegati alle Alpi e alle ore più calde, bel tempo altrove, si alzano le temperature all'estremo sud.

lunedì 6 agosto: al nord un po' di instabilità e qualche temporale di nuovo non solo possibile in montagna ma anche in pianura, specie sulla fascia pedemontana, altrove sole e caldo, molto intenso sulle estreme regioni meridionali, specie Sicilia, ma con caldo rovente un po' su tutto il sud e sul medio Adriatico, qui per effetto favonico.

martedì 7 agosto: situazione invariata ma con tendenza a miglioramento al nord, sempre molto caldo al sud ma anche al centro, punte di 42°C sulle zone interne sicule e lucane, di 40°C sulla Puglia.

mercoledì 8 agosto: sole e caldo, ancora intenso al sud.

giovedì 9 agosto: nuova offensiva della calura a partire dalla Sardegna, diretta poi soprattutto al nord-ovest e sulle regioni centrali. Seguire gli aggiornamenti.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum