Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Parte l'ultima (si spera) ondata di caldo di questa stagione estiva

Fino alla metà della prossima settimana non avremo novità. Il caldo sarà piu intenso prima al centro-nord e poi al sud. Da venerdì 24 probabile cambiamento al nord.

La sfera di cristallo - 17 Agosto 2012, ore 14.02

Sole, caldo, afa. L'estate 2012 verrà sicuramente ricordata come una delle stagioni piu dure degli ultimi anni, dopo quella del 2003.

L'alta pressione africana ci ha fatto visita sette volte, compresa l'ultima onda calda che ormai sta diventando realtà sul Bel Paese.

L'egemonia dell'anticiclone africano non è di certo una novità. Sono diversi anni ormai che il famigerato "Gobbo di Algeri" ci viene a trovare, rimpiazzando il vecchio e piu gentile Anticiclone delle Azzorre. Quest'anno, tuttavia, la figura stabilizzante africana ha trovato una sorta di trampolino di lancio verso la nostra Penisola, determinato da due importanti fattori.

1) La continua presenza di un'anomalia fredda in prossimità delle Isole Britanniche, che ha spesso gonfiato l'anticiclone tramite le correnti calde di richiamo da sud, spiranti sul fianco destro della depressione medesima.

2) La presenza di una linea di convergenza intertropicale ( in gergo ITCZ) molto estroflessa verso nord. Ciò ha sbilanciato il baricentro dell'alta pressione africana verso settentrione e da qui le sue continue invasioni verso la nostra Penisola.

Quando una figura barica persiste per troppo tempo su una determinata area crea sempre problemi. In questo frangente è il caldo, ma soprattutto la completa mancanza di pioggia a destare allarme.  

Su alcune regioni, in pratica, non piove dalla primavera scorsa. Va bene che siamo in estate; va bene pensare che qualche temporale non possa risolvere i problemi idrici del nostro Paese; tuttavia un "silenzio atmosferico" come quello attuale risulta difficile da ricordare.

Per i prossimi giorni? Beh, c'è davvero poco da dire: bel tempo, molto caldo, poche nubi, con le speranze di pioggia e di fresco arroccate per la fine della settimana prossima.

Il caldo sarà piu intenso prima al centro-nord, poi anche al sud. Verso metà settimana, il cuneo di bel tempo tenderà ad orientaleggiare, i geopotenziali al suo interno caleranno e forse verrà preparato il primo vero assalto alla stagione estiva, con temporali in arrivo al settentrione.

Sarà veramente così? Affidiamoci alla rubrica "Fantameteo" per conoscere i dettagli della probabile "rottura" del caldo. Per il momento, ecco la linea di tendenza del tempo per la prossima settimana in Italia.

Da sabato 18 a lunedì 20 agosto: bel tempo e molto caldo sull'Italia, specie AL CENTRO E AL NORD, con punte di 37-39°. Valori più gentili al sud e sul versante adriatico stante una maggiore ventilazione da nord. Poche nubi sui rilievi nel pomeriggio, solo occasionalmente e sporadicamente associate a qualche rovescio.

Da martedì 21 a giovedì 23 agosto: caldo e bel tempo su tutta l'Italia. I massimi termici si trasferiranno al centro-sud e sulle Alpi si potrà vedere qualche temporale di calore, specie giovedì. Ventilazione praticamente assente.

Venerdì 24 agosto: peggiora su Alpi e Prealpi con i primi temporali che potrebbero in parte sconfinare verso le zone di pianura limitrofe in serata. Per il resto nessun cambiamento. Qualche grado in meno al nord, sempre caldo al centro e al sud.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum