Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ottobre si chiuderà sotto la pioggia al nord e su gran parte del centro

Al sud invece congedo mite con un po' di sole. Primi giorni di novembre ancora instabili, poi parentesi tranquilla, in attesa di sapere se arriverà il freddo dalla Scandinavia.

La sfera di cristallo - 28 Ottobre 2004, ore 15.46

Se avete intenzione di viaggiare su e giù per l'Italia preparatevi ad affrontare almeno tre tipi di tempo: quello chiuso padano fatto di piogge sparse, rovesci e cieli grigi, quello vivace delle regioni centrali tirreniche con cielo caotico, pieno di cumuli e con forti rovesci e temporali frequenti, quello appena migliore ma pur sempre spesso nuvoloso e a tratti piovoso, delle centrali adriatiche, e infine un'altro pianeta: quello del sud, dove non mancheranno ampi spazi di sereno e temperature degne di una maglietta. Succede quando entra una depressione autunnale e si attivano venti dai quadranti meridionali, i più indicati per spingere le piogge al nord e su parte delle nostre regioni centrali. Saremo alle prese con una saccatura insomma, in cui troveranno spazio almeno due corpi nuvolosi importanti. Da lunedì ci ritroveremo a dover fare i conti anche con un minimo di pressione a ridosso della Sardegna e un fronte occluso risalirà l'Italia dal centro verso il nord, lasciando ancora una volta il sud ai margini. Perchè i fenomeni si estendano anche al meridione bisognerà attendere che la depressione sprofondi ancora di più verso il nord Africa, cosa che dovrebbe verificarsi circa a metà della prossima settimana. In quel caso si potrebbero attivare forti temporali sulla Sicilia e la Calabria ma, prima che questi eventi si realizzano, dovremo ancora visionare molte "sfere di cristallo". Visto che siamo in tema di "premonizioni" vi sveliamo che intorno all'8-10 novembre potremmo anche assistere alle primissime prove generali d'inverno... SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 4 NOVEMBRE: Venerdì 29 ottobre: al nord dapprima piovoso, in seguito da ovest qualche schiarita, seguita da un nuovo peggioramento serale, su Toscana, Sardegna, Umbria e Lazio spesso nuvoloso con frequenti rovesci e temporali, su Marche, Abruzzo e Campania parzialmente nuvoloso con isolati rovesci o brevi temporali, altrove abbastanza soleggiato e asciutto con passaggi nuvolosi sfrangiati. Temperature in lieve calo al nord e al centro. Sabato 30 ottobre: ancora instabile al nord e al centro con alcuni rovesci, più frequenti al settentrione, a tratti schiarite, al sud prevalenza di sole. Sempre mite. Domenica 31 ottobre: tempo instabile al centro, sul Triveneto e l'Emilia-Romagna con piogge e rovesci temporaleschi sparsi, al nord-ovest e sulla Sardegna variabile con solo brevi acquazzoni. Al sud instabile sulla Campania con qualche isolato rovescio, altrove parzialmente soleggiato e asciutto. Lunedì 1° novembre: al nord nuovo graduale peggioramento con il passare delle ore con piogge battenti a partire dalla Liguria, dall'Emilia e dalla bassa Lombardia, al centro e sulla Sardegna mattinata perturbata con piogge anche violente ed intense, su Marche ed Abruzzo però fenomeni più sporadici e passeggeri, nel pomeriggio ancora pioggia sulla Toscana, altrove parzialmente nuvoloso ma asciutto. Al sud annuvolamenti mattutini ma tempo secco, nel pomeriggio per lunghi tratti soleggiato e mite. Martedì 2 novembre: mattinata molto piovosa al nord-ovest, incerta con locali rovesci sul resto del nord e sulla Toscana, altrove più sole ma con passaggio di banchi nuvolosi. Temperature sempre su valori superiori alla media del periodo. Mercoledì 3 novembre: tempo inaffidabile su tutte le regioni con estensione dell'instabilità anche al meridione, specie sulla Sicilia, dove potranno verificarsi dei temporali, temperature in lieve calo su tutto il Paese. Giovedì 4 novembre: instabile al sud e sulla Sicilia con rovesci e temporali, segnatamente sull'isola e sulla Calabria, altrove situazione in miglioramento con schiarite sempre più ampie. Banchi di nebbia in pianura e nelle valli del centro-nord. Temperature stazionarie.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum