Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ondata di freddo in arrivo sulla Russia

Il freddo punterà dal Mare di Barents in direzione delle alture del Volga, molte le zone coinvolte da probabili rovesci di neve anche in pianura verso la fine della settimana. L'invito della "sfera" a non sottovalutare questo raffrreddamento.

La sfera di cristallo - 15 Ottobre 2001, ore 14.00

L'alta pressione è stretta in una morsa e diventa snella, come se l'avessero improvvisamente messa a dieta. La sua distensione lungo i meridiani e il restringimento della sua sfera d'influenza è dunque un chiaro segnale che non potrà resistere ancora a lungo, e che probabilmente già nel prossimo fine settimana, le cose cambieranno in modo sempre più netto. Dapprima sarà l'Atlantico a sfondare, poi riteniamo che sia l'Europa dell'est a fornirci le maggiori sorprese. Proprio la disposizione dell'alta pressione favorirà già venerdì la discesa di correnti fredde perturbate dal Mare di Barents. Quasi sicuramente città come Arcangelo, Jaroslavl, Nizni Novgorod, Mosca, Vologda e Kazan, riceveranno rovesci di neve che saranno accompagnati da un netto calo della temperatura. Questo raffreddamento potrebbe essere alla base della formazione di un importante anticiclone termico in grado di impadronirsi di tutta l'Europa orientale e di inviare aria sensibilmente più fredda sull'Italia. Si tratta ovviamente di supposizioni, è bene chiarirlo: nessuno, ribadiamo nessuno tra gli umani esperti del settore, può essere assolutamente certo di una evoluzione meteorologica oltre i 4-5 giorni e talvolta anche nell'arco delle 24 ore. L'ostacolo maggiore a siffatta evoluzione è rappresentato dalla presenza sulle carte, anche a lungo termine, di un anticiclone sub-tropicale sul Mediterraneo, pronto a riprendere in mano la situazione sulla nostra Penisola e su gran parte dell'Europa centro-meridionale. Concludendo: un parziale cedimento dell'alta pressione arriverà entro il fine settimana, il raffreddamento russo dovrà essere attentamente esaminato, la forza della depressione d'Islanda altrettanto. L'alta pressione delle belle giornate miti in montagna e al mare, ma che parallelamente avvelena le nostre città non avrà vita facile.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.03: SS417 Di Caltagirone

incidente

Incidente a 2,997 km prima di Incrocio Ramacca (Km. 39,6) in entrambe le direzioni…

h 03.22: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum