Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo GUASTO sul Mediterraneo occidentale nel prossimo fine settimana

Bel tempo e anche abbastanza caldo sull'Italia fino alla giornata di venerdì, a parte qualche temporale al sud e sulle zone appenniniche centrali nella giornata di mercoledì. Da sabato peggiora al nord-ovest, Sardegna e alto Tirreno, con piogge. Domenica tregua temporanea, mentre tra lunedì e martedì deciso peggioramento su tutta la Penisola.

La sfera di cristallo - 13 Settembre 2005, ore 15.47

I fronti perturbati atlantici, quast'anno, sembra abbiano un loro percorso preferenziale: in un primo tempo si dirigono sull'Europa occidentale, costeggiando l'anticiclone delle Azzorre posizionato in Oceano. Successivamente si gettano nel Mediterraneo formando depressioni, le quali si dirigono poi verso l'Italia, risultando più attive al nord e al centro. L'alta pressione si ritrova quindi spiazzata, incapace di imporsi con decisione sulla nostra Penisola. Le sue sortite si limitano a comparse di 2-3 giorni, in attesa che una nuova perturbazione la ricacci più ad ovest, in pieno Oceano. E' l'autunno! Quello vero. L'autunno delle perturbazioni e non dei blocchi anticiclonici e delle correnti meridiane. L'autunno che porta pioggia su molte regioni e non sterili "burianate" settembrine che portano freddo secco fuori stagione e pochissima acqua. Insomma, la grande "ruota depressionaria" ubicata sul nord Europa sembra essersi svegliata e ad intervalli irregolari "spara" le sue perturbazioni verso sud, interessando anche le nostre regioni. Così accadrà anche nei prossimi giorni. L'alta pressione reggerà fino alla giornata di giovedì sull'Europa occidentale. Già venerdì una nuova perturbazione da nord-ovest piegherà il dominio anticiclonico sulla Francia e su buona parte dell'Europa centrale. La presenza di una blanda depressione tra la Penisola Iberica e il Mediterraneo occidentale fungerà da richiamo nei confronti delle correnti perturbate nord atlantiche, che sabato daranno vita ad una depressione meglio strutturata ad ovest della nostra Penisola. L'aria fredda, tuttavia, sembra entrare nel Mediterraneo con una traiettoria più occidentale rispetto a quanto preventivato ieri. Di conseguenza le temperature non dovrebbero subire drastici cali, anzi al sud in un primo tempo potrebbe esserci un effetto opposto, ovvero un aumento termico. Le prime regioni ad essere interessate dal peggioramento saranno quelle di nord-ovest, la Sardegna e l'alto Tirreno già nella giornata di sabato. Lo "sfondamento" verso levante della depressione sopra citata avverrà però solo tra lunedì e martedì, quando tutte le nostre regioni ( sud compreso) saranno alle prese con nubi e piogge. Volete saperne di più? Eccovi la SINTESI PREVISIONALE. MERCOLEDI' 14 SETTEMBRE: in genere sereno al nord, sulla Toscana, Marche e Sardegna. Su tutte le altre regioni nubi irregolari, con possibili temporali soprattutto nel pomeriggio su Abruzzo, Molise, Campania e Lucania. Temperature in calo al sud, stazionarie al centro e in aumento al nord. Venti sostenuti settentrionali al meridione, deboli altrove. GIOVEDI' 15 SETTEMBRE: bel tempo ovunque, tranne residui addensamenti all'estremo sud, in via di definitiva attenuazione. Temperature in aumento ovunque. Venti ancora settentrionali al sud, in attenuazione, deboli altrove. VENERDI' 16 SETTEMBRE: bel tempo su tutta la Penisola. Al nord nubi in parziale aumento nel pomeriggio e in serata specie sui settori alpini e sulla Liguria, ma senza piogge. Temperature in aumento al sud, stazionarie altrove. SABATO 17 SETTEMBRE: tempo in peggioramento nel corso della giornata sul nord-ovest, Sardegna, Toscana e alto Lazio. Precipitazioni anche forti tra la sera e la notte sul Piemonte e Ponente Ligure. Isolate precipitazioni, sempre in serata, anche sul nord-est e su tutto il centro eccetto l'Abruzzo. Al sud ancora bel tempo, salvo il transito di nubi medio-alte su Campania e Sicilia. Temperature in ulteriore aumento al sud, in calo al nord e al centro. Scirocco in rinforzo sul Tirreno. DOMENICA 18 SETTEMBRE: nubi e fenomeni andranno confinandosi sul nord-ovest. Per il resto tempo buono o velato sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna. Temperature stazionarie o in lieve ed ulteriore aumento al centro. Venti deboli meridionali. LUNEDI' 19 SETTEMBRE: la depressione farà qualche passo in avanti: peggioramento su tutto il nord, sulla Toscana, alto Lazio, Umbria e Sardegna. Piogge più probabili ancora al nord-ovest. Altrove cielo da sereno a velato, senza precipitazioni. Temperature in generale calo. MARTEDI' 20 SETTEMBRE: peggiora soprattutto al centro e al sud con piogge e temporali. Al nord tende a migliorare ad iniziare da ovest. Temperature in ulteriore calo ovunque.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.26: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Arezzo (Km. 358,5) e Valdarno (Km. 335,8) in direzione Firenze..…

h 01.15: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 11 Ss253 S.Vitale-Ravenna (Km. 19) e Svincolo 10 Zon..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum