Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo attacco all'estate!

E' in arrivo una perturbazione che colpirà rapidamente il nord nella giornata di mercoledì con rovesci e temporali localmente forti, poi si trasferirà al centro-sud, dove andrà formandosi un vortice depressionario che insisterà sino a domenica, localizzandosi gradualmente sulle regioni meridionali. Al nord invece il tempo migliorerà abbastanza rapidamente, ma il clima risulterà inizialmente ancora fresco, poi complessivamente gradevole.

La sfera di cristallo - 11 Settembre 2012, ore 15.00

Ci siamo. Secondo assalto all'estate: questa volta più facile perchè si tratta pur sempre di estate settembrina. E' un'abitudine che cominceremo a prendere, quella di assegnare un numero ai peggioramenti mensili che si verificano sul nostro Paese, legati a perturbazioni o depressioni.

Il fronte freddo in arrivo nella giornata di mercoledì sarà seguito da aria molto fresca di origine artica marittima che ridimensionerà di molto i valori di questi giorni, favorendo anche le prime spruzzate di neve sulle cime alpine e probabilmente anche appenniniche.

Se mercoledì il fronte investirà il settentrione, favorendo fenomeni intensi soprattutto al nord-est, ma anche qualche grandinata al nord-ovest, nella notte su giovedì attraverseà il centro e da giovedì sarà in azione con una depressione soprattutto tra Lazio, Abruzzo e meridione, un mulinello che non mollerà la presa almeno sino a domenica, determinando precipitazioni anche potenzialmente pericolose su Abruzzo, Molise, Puglia, ma a tratti anche su Sicilia, Calabria e Campania.

Insomma ci sarà da convivere con qualche nubifragio e con gli inevitabili annessi e connessi. La nota positiva è che probabilmente questo contributo piovoso è un altro importante passo avanti contro la siccità e verso la normalità, anche se non per tutti.

Si tratta anche della conferma di un settembre piuttosto dinamico, rispetto alle "dormite" degli ultimi anni, anche se l'anticiclone è ancora in agguato ed è pronto al riscatto sin da venerdì al nord e dal week-end anche al centro, un po' meno al sud.

L'idea che questo canale depressionario possa diventare una sorta di attrattore per nuove saccature però rimane anche per la terza decade del mese, nella quale ci aspettiamo altri affondi da nord (ma di questo parla diffusamente la rubrica del "fantameteo").

Torniamo dunque al presente e salutiamo anche il ritorno della neve sin sotto i 2000m sui rilievi alpini, utilissima ad arrestare l'ablazione dei ghiacciai, dopo il già promettente inizio di settembre.

SINTESI PREVISIONALE SINO a MARTEDI 18 SETTEMBRE 2012: 
mercoledì 12 settembre: passaggio temporalesco al nord, breve ma intenso, più persistente al nord-est, migliora ad ovest entro sera per venti di foehn; al centro primi focolai temporaleschi lungo il Tirreno e qualche rovescio in Appennino, entro sera passaggio di temporali diffusi a partire da nord, al sud prime nubi e anche primi rovesci in Campania, parzialmente nuvoloso altrove. Calo delle temperature al nord, dalla sera anche al centro.

giovedì 13 settembre: migliora al nord-ovest, ma tra est Lombardia, Triveneto e Romagna ancora nubi residue e qualche rovescio, specie sul Friuli Venezia Giulia, con neve a 1700m. Al centro migliora sulla Toscana, dove nel pomeriggio saranno però ancora possibili rovesci tra Aretino e Senese, instabile altrove con rovesci o spunti temporaleschi, specie in Adriatico e sul nord della Sardegna, peggiora al sud con rovesci e temporali anche forti. Temperature in calo generale al centro-sud e sul nord-est, stazionaria nelle massime al nord-ovest grazie al soleggiamento, ma in calo nei valori minimi.

venerdì 14 settembre: migliora su tutto il nord, bello anche su Toscana, alto Lazio ed ovest Umbria, incerto o instabile sulle rimanenti zone, a tratti perturbato al sud con rovesci e temporali anche di forte intensità, specie su Calabria, nord Sicilia, Puglia e Molise. Sulla Sardegna solo qualche rovescio su est e sud dell'isola. Temperature in rialzo nei valori massimi nelle aree interessate dal soleggiamento.

sabato 15 settembre: bello al nord, migliora anche su tutto il centro, ma ancora con incertezze tra basso Lazio ed instabile con rovesci sull' Abruzzo, molto instabile al sud ancora con piogge e temporali sparsi, anche forti sul Salento. Temperature in lieve aumento, ma ancora gradevoli, fresco al sud.

domenica 16 settembre: ultimi temporali al sud, specie su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia orientale, tempo buono altrove, un po' di caldo moderato nel pomeriggio al centro-nord. 

lunedì 17 settembre: si assorbirà anche la goccia fredda all'estremo sud e il tempo risulterà buono ovunque. Clima gradevole di metà settembre.

martedì 18 settembre: condizioni invariate di tempo buono.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum