Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuova rimonta anticiclonica da martedì prossimo

Ancora prospettive anticicloniche per la settimana prossima, dopo la pausa che subentrerà tra sabato e lunedì. Non si dovrebbero registrare, comunque, le temperature di questi ultimi giorni.

La sfera di cristallo - 6 Febbraio 2004, ore 16.08

La prima settimana di febbraio è passata e con essa sette giorni di assoluto dominio da parte di un’alta pressione africana dalle caratteristiche più estive che invernali. Temperature da record in alta montagna, zero termico a livelli estivi, inquinamento alle stelle e assoluta calma di vento. In più, sulla Liguria e su tutte le zone tirreniche, ha prevalso una cappa di nubi basse che il sole non è riuscito a smantellare. Ecco l’alta pressione africana, incubo delle nostre estati e che sovente si presenta anche in veste invernale, specie in questi ultimi anni. Fortunatamente il grande “pallone” foriero di stabilità, ma anche di veleni si sta lentamente sgonfiando. C’è un debole fronte freddo, mosso da una vasta zona depressionaria centrata sulla Finlandia, che nel corso dei prossimi giorni attraverserà tutte le nostre regioni, seguito da aria più fredda e più pulita. Giusto una tregua, in attesa di una nuova prepotente rimonta anticiclonica prevista sull’Italia a partire dalla giornata di martedì, che riproporrà i problemi di sempre: inquinamento, nebbie, inversioni termiche ecc. La matrice di questo anticiclone nuovo di zecca sarà fortunatamente atlantica e questo non consentirà alle temperature di salire verso l’alto come avvenuto in questi ultimi giorni. Una magra consolazione, comunque. L’alta pressione tenderà poi ad “annidarsi” proprio sul Mediterraneo, in una posizione che ricorda da vicino gli spettri dell’inverno 1988-89, quando un autentico “mostro” governò l’intera stagione senza dare mai tregua. Naturalmente è auspicabile che ciò non succeda. Nella rubrica “fantameteo” si cercherà di capire quale potrebbe essere l’evoluzione futura della situazione. SINTESI PREVISIONALE FINO A SABATO 14 FEBBRAIO Sabato 7 febbraio: nubi al nord e al centro: qualche nevicata sui rilievi di confine e deboli piogge su Liguria e Toscana. Al sud addensamenti sul Tirreno, in intensificazione tra il pomeriggio e la sera. Venti in rinforzo ovunque. Domenica 8 febbraio: nubi sui settori confinali alpini, al centro e al sud. Qualche nevicata sulle Alpi e localmente in Appennino, al di sopra dei 1200-1400 metri. Sulle pianure del nord generalmente soleggiato. Venti in ulteriore rinforzo e qualità dell’aria in sensibile miglioramento. Lunedì 9 febbraio: ancora addensamenti con qualche nevicata sui rilievi alpini di confine con la Svizzera e l’Austria. Altrove tempo buono, con annuvolamenti sull’Appennino meridionale e sulla Puglia, con basso rischio di fenomeni. Ancora venti sostenuti quasi ovunque. Freddo sulle Alpi. Martedì 10 febbraio: tempo buono ovunque, salvo residui addensamenti al sud. Temperature in forte calo nei valori minimi. Venti in indebolimento, ma ancora moderati al sud. Mercoledì 11, giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 febbraio: alta pressione in rinforzo: probabili nebbie e inversioni termiche sulle pianure. Peggioramento della qualità dell’aria. Possibili nubi basse sulle coste liguri e dell’alto Tirreno. Temperature in aumento in quota. Venti deboli o assenti.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum