Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Non è ancora tempo di caldo e stabilità in Italia

Settimana contrassegnata dall'arrivo di correnti fresche e moderatamente instabili sul nostro Paese. Breve tregua nel week-end e nuovo peggioramento al nord nella giornata di lunedì 19 maggio.

La sfera di cristallo - 12 Maggio 2014, ore 15.05

Manca poco all'atteso cambio di circolazione che interesserà l'Italia nel corso di questa settimana. Manca ancora meno all'ondata temporalesca che stiamo seguendo da giorni su carte e modelli e che diverrà realtà nella giornata di domani.

L'evento perturbato spazzerà la nostra Penisola da nord a sud, sotto l'incedere di temporali anche di una certa intensità.

Martedì verrà interessato segnatamente il centro-nord, mentre mercoledì Tramontana, Bora e Maestrale si daranno appuntamento proprio sul Bel Paese.

La prima cartina che vi mostriamo inquadra la situazione attesa in Italia nella mattinata di mercoledì 14 maggio. (Clicca sulle cartine per ingrandirle: in azzurro e verde le piogge, in grigio le nubi, le aree bianche sono invece quelle soleggiate).

Un vasto vortice depressionario centrato sulla Penisola Balcanica allungherà le sue spire verso l'Italia. L'infittimento delle isobare ben visibile nella cartina testimonia i venti forti che soffieranno praticamente su tutto il nostro Paese.

Sull'alto Adriatico andrà in scena la Bora; sulla Liguria e l'alto Tirreno la Tramontana; sulla Sardegna e sulla Sicilia il Maestrale. I fenomeni tenderanno ad arroccarsi sul medio-basso Adriatico e nelle zone interne del centro-sud, dove è atteso anche un marcato calo delle temperature.

Questa situazione andrà avanti, seppure leggermente attenuata, fino alla giornata di sabato. Di conseguenza una moderata instabilità seguiterà ad interessare il centro-sud, mentre al nord avremo condizioni meteo migliori.

Domenica, nuovo cambio di circolazione in vista per nostra Penisola: le correnti settentrionali verranno sostituite da aria più calda, ma umida proveniente dai quadranti meridionali.

Sarà questo l'inizio di un probabile peggioramento che diverrà realtà al centro-nord tra le giornate di lunedì 19 e martedì 20 maggio.

Nella seconda cartina sono raffigurate le piogge previste in Italia per la giornata di lunedì 19. Come potete vedere, il nord sarà già sotto precipitazioni più o meno intense, mentre al centro-sud andranno in scena piovaschi sparsi alternati a schiarite.

Per ora fermiamoci qui. Se volete delucidazioni sul lungo termine non perdetevi la rubrica Fantameteo qui di seguito riportata.

Ecco la possibile linea di tendenza del tempo fino alla giornata di lunedì 19 maggio in Italia.

Martedì 13 maggio: instabilità in progressiva accentuazione al centro-nord nel pomeriggio, con temporali anche di una certa intensità. Al sud e sulle Isole clima ventoso, ma assenza di fenomeni. Temperature in calo dalla sera al nord.

Mercoledì 14, giovedì 15 e venerdì 16 maggio: forti correnti settentrionali sull'Italia e instabilità soprattutto al centro-sud. Al nord tempo migliore, ma con qualche temporale nel pomeriggio specie in pianura e al nord-est. Ventoso ovunque e temperature in calo specie nelle zone appenniniche del centro-sud.

Sabato 17 maggio: correnti da nord in attenuazione, ma qualche temporale sarà ancora possibile nelle zone interne del centro e sulle Alpi. Temperature in aumento.

Domenica 18 maggio: soleggiato al mattino, poi nubi in aumento su Alpi, Prealpi e alta pianura con rischio di qualche temporale. Ulteriore aumento delle temperature, specie al centro-sud.

Lunedì 19 maggio: peggiora al nord con temporali, qualche piovasco anche nelle zone interne del centro-sud, per il resto tempo abbastanza buono. Scirocco in rinforzo sul Tirreno.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum