Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nelle mani dell'alta pressione...

Poche le novità sull'Italia per questa settimana: tempo stabile, con nebbie e strati bassi al nord e qualche temporale all'estremo sud. Da domenica sarà invece probabile un cambiamento a partire dal settore di nord-ovest.

La sfera di cristallo - 25 Ottobre 2005, ore 15.58

"La calma e la tempesta". Se venisse girato un film sul tempo dei prossimi giorni in Europa questo potrebbe essere il titolo esatto. Tutta l'Europa occidentale, Isole Britanniche in primis, sarà alle prese con una potende depressione, che determinerà tempo perturbato con piogge, venti forti, ma temperature miti. La struttura depressionaria in questione avrà anche delle fiere origini, trattandosi del vecchio uragano Wilma, che ha determinato molti danni in Florida dopo il suo passaggio. Sul lato opposto dello scacchiere europeo, vale a dire Italia, Penisola Balcanica, Grecia e buona parte dei settori orientali campeggerà invece un vasto anticiclone dinamico, che renderà l'atmosfera stagnante, favorendo nebbie, smog e assenza di ventilazione. La nostra Penisola, dunque, si troverà sotto la protezione dell'alta pressione per qualche giorno e i sistemi frontali organizzati non riusciranno ad entrare. Spazio quindi alle belle giornate di sole, alle temperature miti, ma ahinoi anche alle nebbie e a tutti i problemi di inquinamento connessi, soprattutto nelle grandi città. Qualche breve temporale potrebbe interessare la Calabria meridionale e la Sicilia nelle giornate di mercoledì e giovedì, ma a seguire la situazione dovrebbe migliorare anche qui. Quando sarà probabile un cambiamento? Ad iniziare dalla giornata di domenica l'alta pressione potrebbe iniziare a perdere colpi per la lenta "erosione" delle correnti perturbate sul suo lato occidentale. Tuttavia, più che un "braccio di ferro" tra le due strutture per ora sembra si tratti di un "patto di non aggressione". In poche parole il tempo comincerà a cambiare, ma in maniera piuttosto lenta. Le prime regioni a risentire del cambiamento saranno le nord-occidentali e la Sardegna. Nel corso della prossima settimana un cambiamento potrebbe intervenire anche sul resto d'Italia, ma è davvero presto per parlarne. SINTESI PREVISIONALE A partire dalla giornata di MERCOLEDI' 26 fino a tutto SABATO 29 OTTOBRE tempo stabile sulla Penisola. Qualche temporale sarà possibile nelle giornate di mercoledì e giovedì sulla Sicilia e sulla Calabria meridionale, a seguire si prevede un miglioramento anche su questi settori. Nebbie e strati nuvolosi bassi di notte e al primo mattino sulle pianure del nord, nelle vallate fluviali e lungo i litorali. Sole splendente sui rilievi. Qualche addensamento sulla Sardegna venerdì e sabato, senza fenomeni. Temperature miti. Venti deboli. Pessima la qualità dell'aria nelle grandi città, specie al nord. DOMENICA 30 OTTOBRE: nubi in aumento sul nord-ovest e sulla Sardegna. Forse qualche pioggia. Invariato altrove. LUNEDI' 31 OTTOBRE: nubi al nord, sulla Toscana e sulla Sardegna con possibili piogge. Ancora bel tempo altrove. Leggero miglioramento della qualità dell'aria al nord. MARTEDI' 1 NOVEMBRE: possibile estensione dei fenomeni anche alle regioni centrali tirreniche ( probabilità 40%). Nessun cambiamento altrove.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum