Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nel week-end aria di pioggia al nord, poi aria fresca e un po' di instabilità anche per il centro e il sud

Confermato il peggioramento del fine settimana al settentrione con un passaggio temporalesco prevalentemente concentrato nella giornata di domenica. Torna la neve a quote interessanti lungo la cresta alpina, specie sui settori centro-orientali. A seguire instabilità con rischio di rovesci che si concentrerà al centro e al sud.

La sfera di cristallo - 12 Maggio 2011, ore 15.34

Se andiamo nell'apposita sezione del nostro portale e osserviamo le immagini satellitari dell'Europa e dell'Italia possiamo ben notare le difficoltà che incontrano le perturbazioni atlantiche nel fare il loro ingresso sul Mediterraneo. Questo perchè trovano sul loro percorso l'insormontabile ostacolo dell'alta pressione, ben stirata sull'Italia.

Il primo sistema frontale, partorito dalla circolazione depressionaria ben stretta sul nord Atlantico, è un vuoto a perdere. Avrà però il merito di preparare nella notte su venerdì la strada al successivo corpo nuvoloso, quello atteso tra sabato e domenica e che potrà contare sull'affondo un po' più coraggioso (ma non troppo) dell'asse di saccatura verso i mari italiani. Alla fine quel rigolo di aria fredda che riuscirà a svalicare le Alpi andrà ad alimentare i temporali che a macchia di leopardo impegneranno il nord soprattutto nelle ore domenicali.

Lungo la cresta alpina spartiacque sono attese addirittura alcune spruzzate di neve fino a quote piuttosto basse per la stagione, soprattutto sui settori centro-orientali. L'aria fredda, nel frattempo diventata fresca, si dirigerà poi verso il nostro centro-sud, prediligendo la facile via adriatica. Qui rallenterà a tenderà a stazionare in loco qualche giorno, attivando condizioni di tempo ventoso, fresco e instabile, con rischio di rovesci prevalentemente pomeridiani.

Questo in sintesi il tempo che affronteremo da qui a mercoledì 18 o, al più, a giovedì 19. A seguire tutto dipenderà dall'evoluzione del grande anticiclone atlantico, troppo vicino per permettere ulteriori significativi affondi perturbati verso l'Italia ma anche troppo lontano per garantire nuovamente stabilità a oltranza.

SINTESI PREVISIONALE FINO A GIOVEDI 19 MAGGIO 2011

VENERDI 13 MAGGIO

Mattinata in prevalenza soleggiata su tutta l'Italia. Nel pomeriggio sviluppo di addensamenti sulle zone montuose con qualche rovescio non escluso, specie su Alpi e centro-nord Appennino. Temperature in lieve flessione. Ventoso sul Canale di Sardegna.

SABATO 14 MAGGIO

Fin dal mattino nuvoloso al nord, ad eccezione dell'Emilia Romagna. Altrove bel tempo. Nel pomeriggio ulteriore addensamento di nubi su tutto il settentrione con primi rovesci su Alpi e Prealpi. Nubi in arrivo anche su Sardegna e Toscana prima di sera, ma senza fenomeni.

DOMENICA 15 MAGGIO

Passaggio di rovesci al nord, con qualche temporale in trasferimento da ovest verso est. Nevicate in calo sulla cresta delle Alpi fino a 2000 metri sui settori occidentali, anche fino a 1500-1800 su quelli centro-orientali. Qualche rovescio o breve spunto temporalesco nel pomeriggio anche su Toscana, nord Umbria e Marche settentrionali. Altrove nuvoloso ma asciutto. Temperature in diminuzione al nord.

LUNEDI 16 MAGGIO

Un po' instabile su est Lombardia, Emilia, Romagna e Triveneto, con residui rovesci possibili su quest'ultimo settore. Sul resto del Paese torna il sole, ma attenzione allo sviluppo di addensamenti al pomeriggio nelle zone interne e appenniniche, con qualche breve e isolato piovasco possibile. Più fresco anche al centro e al sud. Ventoso ovunque, Maestrale in Sardegna.

MARTEDI 17 MAGGIO

Giornata abbastanza soleggiata ma con sviluppo di addensamenti al pomeriggio sulle zone montuose, occasionalmente associati a qualche isolato piovasco. Clima fresco e gradevole.

MERCOLEDI 18 MAGGIO

Tempo in prevalenza soleggiato, salvo passaggi nuvolosi lungo la cresta delle Alpi, anche associati a qualche occasionale precipitazione. Nubi in parziale aumento anche sulle Isole Maggiori ma senza fenomeni. Temperature in lieve generale aumento.

GIOVEDI 19 MAGGIO

Mattina soleggiata. Nel pomeriggio nubi in aumento al nord, ma con precipitazioni eventualmente confinate solo alle zone alpine. Temperature invariate.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum