Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nel laboratorio di MeteoLive

L'elaborazione per la prossima settimana mostra una nuova irruzione fredda da nord per mercoledì 7 novembre che coinvolgerebbe tutta la Penisola.

La sfera di cristallo - 30 Ottobre 2001, ore 17.03

Abbiamo voluto proporre al nostro pubblico una carta semplificata di una "lite" tra previsori durante l'elaborazione di una previsione. La nostra rubrica, la più aleatoria di tutto il sito, propone linee di tendenza per il medio-lungo termine e la sua percentuale di affidabilità non può essere altissima. Come sapete l'elaborato proposto da MeteoLive è una "summa" di tutti i modelli coniugata con l'esperienza dei previsori e raffrontata con evoluzioni precedenti che abbiano riproposto analoghe configurazioni bariche. Naturalmente vengono inseriti gli opportuni adattamenti. Ne nasce un inevitabile compromesso che tiene conto però della variabile più "pazza". In altre parole: se la media previsionale propone caldo, per la sfera farà caldissimo, se al contrario la media dice freddo, per la sfera sarà freddissimo. In pratica andiamo a pescarvi quanto di meglio è possibile trovare in campo di novità previsionali. Esauriti gli effetti della depressione che coinvolgerà tra venerdì e domenica il centro-sud, provocando il calo della temperature, i rovesci e le nevicate, sulle quali ci siamo già dilungati in sede di previsione ufficiale, resta da capire cosa succederà dopo. Da lunedì infatti la situazione diventa alquanto nebulosa. Per il momento però sembra prendere piede l'ipotesi di una nuova irruzione fredda, originata da un anomalo spostamento lungo i meridiani dell'alta pressione che spingerebbe un nucleo d'aria molto freddo, addirittura una -12°C a 850 mb sulla Norvegia, badate bene non sulla Finlandia, il minimo punterebbe verso sud tra martedì e mercoledì ma nel suo cammino, potrebbe incontrare l'ostacolo anticiclonico. Nella nostra carta di "laboratorio" abbiamo immaginato due possibili scenari: il primo vede il blocco freddo spostarsi verso est e non interessare direttamente l'Italia, il secondo invece farebbe aumentare la portata del maltempo con una saccatura a largo respiro che coinvolgerebbe anche il nord. C'è infine la terza via, come in filosofia, quella della fotocopia di quanto sta per avvenire con la formazione di un'altra depressione sul meridione per giovedì 8 novembre. In ogni caso la situazione è molto dinamica e stante la posizione dell'alta pressione, quest'anno non passeremo un novembre statico e noioso, ma appassionante e ricco di fredde sorprese. A domani per la soluzione del rebus!

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.02: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Agnano (Km. 7,4) e Fuorigrotta (..…

h 18.59: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente a Firenze Scandicci in uscita in direzione da Bologna dalle 18:45 del 24 set 2018 inci..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum