Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Moderata onda di calore in arrivo, poi FORSE tempo più instabile e fresco

Sino a mercoledì 17 tenuta del cuneo anticiclonico africano che regalerà caldo e cieli sereni. In seguito graduale inserimento di una saccatura con passaggio di corpi nuvolosi e un po' di fresco, specie al nord.

La sfera di cristallo - 11 Giugno 2009, ore 14.45

Quando annunciamo il caldo qualcuno ci dice che siamo faziosi perchè vogliamo mandare a tutti i costi gli italiani in vacanza per sostenere il turismo, di conseguenza tirare acqua al mulino del Governo e indirettamente favorire il mercato dei condizionatori. Quando annunciamo il fresco qualcuno ci dice che vogliamo danneggiare il turismo, fare un dispetto agli ambientalisti e ai serristi per mere convinzioni ideologiche, oltre a soddisfare il nostro animo di freddofili. Quando non annunciamo nulla di trascendentale ci scrivono che siamo piatti e privi di entusiasmo. Quando calchiamo un po' la mano, forse per rendere queste giornate del 2009 un po' più appassionanti, ci danno dei giornalisti, un'offesa per molti pesante, visto come viene considerata la categoria dalla popolazione italiana secondo un recente sondaggio. Facciamo una doverosa considerazione: quando i modelli vedono caldo raramente sbagliano e quando le mappe vedono un anticiclone stabilmente insediato nel Mediterraneo per molti giorni, finanche quindici, quando l'allineamento delle carte "spaghetti" sposa in maniera palese questa linea di tendenza, perchè mai dovremmo far finta di nulla e minimizzare? La gente va avvertita anzitempo se possibile, affinchè possa organizzarsi e, se il caso, pianificare meglio le proprie sante ferie o difendersi in modo adeguato dalla calura. Ora: può anche essere che, nonostante una convergenza molto netta, le carte facciano dietrofront, proponendo scenari un po' meno roventi. Ed è quello che sta succedendo, come accadrà ancora e sempre in meteorologia. Così anche noi ovviamente adattiamo la nostra previsione a queste variazioni, ne prendiamo atto senza tragedie e informiamo i lettori. In definitiva l'onda di calore annunciata ci sarà. Non sarà eccezionale ma ci sarà, almeno al settentrione e nelle zone interne della Penisola ed isolane. Durerà con buona probabilità sino a mercoledì 17, in seguito è possibile che, in virtù di indici schierati verso valori negativi (AO, NAO, AMO) il Mediterraneo possa essere abbracciato da saccature di origine atlantica con qualche passaggio temporalesco, un po' di frescura e un rinforzo dei venti fino a riportare i valori nella norma o leggermente al di sotto al nord e nelle Alpi. Tutto qui. Non è ancora affatto detto però che l'anticiclone batta così facilmente in ritirata implodendo senza batter ciglio. In realtà l'ipotesi che possa rimanere in corsa non è stato affatto scartata nè da noi, nè tantomeno dalle elaborazioni modellistiche. Abbiamo preso solo atto che l'estate potrebbe avere "qualche problemuccio", giusto per dirla con il simpatico comico Enzo Salvi. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 18 GIUGNO: venerdì 12 giugno: in gran parte sereno con caldo in aumento ovunque ma ancora con temperature complessivamente gradevoli. sabato 13 giugno: si accentuerà la calura nelle zone interne della Penisola con punte di 31-32°C. domenica 14 giugno: cielo velato o poco nuvoloso ovunque per il transito di innocue nubi ad alta quota stritolate dall'azione di avvitamento e compressione dell'aria operata dall'alta pressione. Punte di 34°C, segnatamente in Emilia, fresco sul mare grazie alle brezze, clima gradevole sulle Alpi. lunedì 15 giugno: bel tempo ovunque e temperature in lieve rialzo con valori in qualche caso prossimi ai 35°C sulle pianure del nord, sui 31-32°C sulle zone interne pianeggianti del centro-sud e delle isole. martedì 16 giugno: sereno con temperature stazionarie, sempre freschino sul mare, caldo all'interno. mercoledì 17 giugno: primi annuvolamenti al nord, specie lungo le Alpi e sull'Appennino ligure con qualche temporale pomeridiano o serale, tempo ancora buono con foschia in aumento altrove. Afoso ma temperature in lieve generale calo. giovedì 18 giugno: probabile fase temporalesca tra nord, Toscana, zone interne del centro con presenza di una nuvolaglia sparsa, tempo migliore al sud, temperature in calo soprattutto al nord. (da confermare)

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.47: A4 Torino-Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Nodo di Pero e Svi..…

h 16.46: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Di Milano Est (Km. 140,3) e V..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum