Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo week-end: nuovi forti contrasti al nord domenica sera, fiammata calda al centro-sud

Forti temporali sul finire del week-end al settentrione, specie lungo la fascia pedemontana. Al centro-sud nuova breve impennata delle temperature, in particolare all'estremo sud. Da lunedì poi le correnti da ovest spazzeranno via il caldo, rinnovando però l'instabilità al nord sino a mercoledì 2 luglio.

La sfera di cristallo - 25 Giugno 2014, ore 15.28

L'instabilità non mollerà facilmente il settentrione, l'anticiclone africano invece cercherà in tutti i modi di impadronirsi del centro-sud, facendo ulteriormente decollare l'estate, ma l'aria fresca atlantica riuscirà comunque a spezzarne a tratti l'incontrastato dominio.

Insomma l'Italia resterà divisa in due ancora per alcuni giorni. Teoricamente, ma stiamo parlando più affidandoci alla statistica che ad altro, entro la prima decade di luglio la fascia perturbata atlantica dovrebbe alzarsi ulteriormente di latitudine, regalando a tutti l'estate piena, ma per ora la realtà è un'altra.

Appare comunque ormai evidente la crisi dell'anticiclone delle Azzorre che da alcuni anni non riesce più ad inserirsi con decisione sul Continente durante la stagione estiva, mentre si ripetono a più riprese gli schemi barici che vedono le saccature atlantiche inserirsi appena ad ovest del nostro Paese con il nord penalizzato dalle precipitazioni e il centro-sud abbracciato dall'Africa.

Eppure durante l'estate negli ultimi 40 anni abbiamo assistito anche a situazioni ben diverse
: ad esempio non sono mai mancati affondi freschi anche rilevanti sui Balcani, oppure le correnti piegavano talvolta da nord-est e l'Italia meridionale rimaneva ai bordi degli anticicloni beneficiando di temperature gradevoli.

Invece dall'inizio del nuovo secolo, ma ancor più dal 2006, si ripetono gli schemi che anche oggi stiamo sperimentando.

Attenzione comunque alla serata di domenica, quando al nord ci saranno ancora tanti temporali e alla breve impennata calda all'estremo sud con punte di 40°C in Sicilia e di 38°C in Puglia.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MERCOLEDI 2 LUGLIO:
giovedì 26 giugno:
temporali al nord-ovest in mattinata, specie su Liguria, bassa Lombardia, poi Emilia-Romagna, temporali sparsi anche al centro, specie all'interno, rovesci su Campania, Molise e Lucania, meno caldo anche al sud.

venerdì 27 giugno: residua instabilità nelle zone interne di tutto il Paese, clima gradevole, schiarite sulle coste e sulle isole.

sabato 28 giugno:
un po' instabile sulle Alpi con alcuni brevi temporali, bel tempo altrove, caldo in aumento.

domenica 29 giugno:
temporali sulle Alpi e le Prealpi, poi in Valpadana, anche violenti la sera con grandine. Al centro-sud bello, molto caldo all'estremo sud con punte di 38°C.

lunedì 30 giugno:
ancora variabile al nord con residui fenomeni ma con ampie schiarite, bello e ventilato al centro, al sud dapprima molto caldo con punte di 40°C, poi vento da ovest in inserimento e temperature in calo.

martedì 1 e mercoledì 2 luglio:
di nuovo instabile al nord con temporali sparsi, qualcuno anche in Toscana ed Umbria, per il resto sole e caldo moderato, più intenso all'estremo sud nella giornata di mercoledì.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum