Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: un po' di PIOGGIA nel week-end, poi variabilità e MITEZZA

Una debole perturbazione attraverserà l'Italia da venerdì sera a domenica; all'attivo qualche pioggia in transito da nord a sud unitamente ad un po' di neve sull'Appennino settentrionale. A seguire condizioni di variabilità e clima nel complesso mite sull'Italia fino a fine mese.

La sfera di cristallo - 23 Gennaio 2020, ore 16.00

L'intensa depressione che ha determinato condizioni di maltempo su vaste aree della Penisola Iberica, tende lentamente ad attenuarsi; nel contempo, la nuvolosità annessa si sposterà verso levante nelle prossime 24-36 ore interessando la nostra Penisola a partire dal settore di nord-ovest. 

La pressione sull'Italia seguiterà a mantenersi su valori medio-alti; di conseguenza non sono attesi fenomeni intensi sul Bel Paese nei prossimi giorni. 

Un po' di pioggia dovrebbe comunque arrivare già venerdi sera sul nord-ovest e l'alto Tirreno, per poi propagarsi a gran parte del centro-nord nella giornata di sabato. Ecco la mappa della probabilità di pioggia maggiore di 5mm attesa in Italia nelle ore centrali di sabato 25 gennaio

Il colore arancione sottintente una probabilità di pioggia elevata; in prossimità dell'Appennino centro-settentrionale arriveranno anche deboli nevicate, tra gli 800 e i 1000 metri sull'Appennino settentrionale, attorno a 1200-1400 metri su quello centrale. 

Nella giornata di domenica 26 gennaio quello che resta della perturbazione si sposterà verso il meridione interessendo con alcune piogge soprattutto la Sicilia e le regioni estreme; sul resto d'Italia il tempo tenderà invece a migliorare. 

Passato questo disturbo, la trottola delle correnti atlantiche inizierà a girare ancor più velocemente, disturbando (pensate un po'!) anche la stessa alta pressione. 

La situazione sinottica prevista per martedi 28 gennaio è un tutto dire: 

Il fiume in piena delle correnti oceaniche (frecce rosse) lambirà addirittura il nostro Paese con un po' di variabilità al centro-nord unitamente ad un clima molto mite. Piu stabile risulterà il tempo al meridione e sulle Isole che molto probabilmente avranno il sole pieno. Una situazione per nulla invernale...anzi, molto somigliante ad una primavera anticipata senza la benchè minima traccia di freddo. 

Solo attorno alla fine del mese il getto potrebbe subire una debole ondulazione. Ecco il quadro sinottico atteso per giovedi 30 gennaio: 

Un veloce impulso instabile seguito da aria lievemente più fredda interesserà il centro-sud della Penisola con un po' di vento e qualche precipitazione. A seguire il quadro tornerà a stabilizzarsi stante il trasferimento dell'onda stabile dall'Europa occidentale all'Italia. 

Insomma, ancora niente che faccia presagire una partenza invernale seria sul nostro Paese; se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine leggete la rubrica Fantameteo; per il momento ecco la tendenza del tempo fino a giovedi 30 gennaio

Venerdi 24 gennaio: nubi in aumento al nord-ovest e l'alto Tirreno; piogge in arrivo tra la sera e la notte, con neve sui 600 metri su ovest Alpi, 700-800 metri sull'Appennino Ligure, 1000 metri sull'Appennino settentrionale. Sul resto d'Italia ancora nessun cambiamento. 

Sabato 25 gennaio: sul nord-ovest ultime piogge al mattino e tendenza a miglioramento; piogge sparse tra il nord-est, il centro e la Campania; neve sopra gli 800-1000 metri sull'Appennino settentrionale, 1200-1400 metri su quello centrale. Sul resto del meridione nubi sparse, ma ancora asciutto. 

Domenica 26 gennaio: migliora al nord e al centro a parte qualche rovescio sul basso Lazio. Piogge sparse invece sulla Sicilia e le regioni estreme, ma in un contesto abbastanza mite. 

Da lunedi 27 gennaio fino a mercoledi 29 gennaio tempo variabile al nord e al centro con qualche fiocco di neve sulle Alpi e locali pioviggini sull'alto Tirreno. Bel tempo invece sulle Isole e al sud; clima ventoso e mite ovunque. 

Giovedi 30 gennaio veloce transito frontale al centro e al meridione con qualche rovescio o breve nevicata sopra i 1000 metri, ventoso e più fresco. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum