Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: tutte le ultimissime mappe del MALTEMPO prima dell'arrivo dell'alta pressione

Piogge anche battenti sull'Italia sino a giovedì, da venerdì concentrate all'estremo sud con fenomeni forse anche estremi tra Calabria e Sicilia orientale. Nel corso del fine settimana progressiva rimonta dell'alta pressione ovunque e tempo stabile per diversi giorni, sebbene non sempre soleggiato.

La sfera di cristallo - 27 Ottobre 2015, ore 15.02

FASE DI MALTEMPO in arrivo: dettagli!
L'Italia verrà interessata da due distinti corpi nuvolosi, il primo colpirà soprattutto tra questa notte e la prima parte della giornata di mercoledì, il secondo tra mercoledì sera e giovedì mattina, recando fenomeni un po' ovunque, ma più intensi al nord e sui versanti tirrenici, specie su Liguria, Lombardia, Toscana e Lazio.
Da venerdì dalla saccatura andrà isolandosi un minimo depressionario all'estremo sud che recherà precipitazioni anche abbondanti su tutti i settori jonici, ma soprattutto su Crotonese, Catanzarese e Sicilia orientale, dove potrebbero raggiungersi accumuli di pioggia preoccupanti.

FASE DI ALTA PRESSIONE dal WEEK-END
Nel corso del fine settimana un progressivo rialzo della pressione atmosferica interesserà quasi tutto il Paese, eccezion fatta per la Sicilia, dove sino a sabato sera, specie sul settore orientale, seguiteranno a manifestarsi condizioni di instabilità anche marcata. Da domenica il rialzo della pressione avrà la meglio sul maltempo anche all'estremo sud, ma la disposizione orientale delle correnti penalizzerà i versanti esposti ai venti da est e si registrerà della nuvolaglia al nord-ovest, lungo l'Adriatico, ancora all'estremo sud e sui versanti orientali delle due isole maggiori.

NEBBIA e STAGNAZIONE dell'ARIA prossima settimana
La prossima settimana debutterà con l'alta pressione in ulteriore rinforzo, clima mite o gradevole su alture, coste e zone non coinvolta dalla possibile formazione di strati nebbiosi, che diverranno sempre più insistenti con il passare dei giorni, così come l'inquinamento nelle grandi aree urbane.

POSSIBILI CAMBIAMENTI?
Consulta la rubrica del "fantameteo" per saperne di più sulla situazione a lungo termine, consultalo qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/Fantameteo-15gg/45/meteo-a-15-giorni-alta-pressione-ma-gli-occhi-sono-sempre-puntati-ad-est/51629/

SINTESI MAPPE del MALTEMPO
Nella prima mappa si notano
le piogge attese nella prossima notte su alto e medio Tirreno, Liguria, nord-ovest, con fenomeni che potrebbero assumere carattere temporalesco su Liguria, Toscana ed alto Lazio, qualche rovescio possibile anche sulla Sardegna, mentre il modello mette in evidenza anche qualche possibile temporale marittimo sulla costa sicula meridionale. 

Nella seconda mappa si notano i fenomeni ormai diffusi su gran parte del territorio nella giornata di mercoledì con fenomeni a tratti intensi al nord e sulle centrali tirreniche, per poi sfondare anche sul basso Tirreno e su parte della Sicilia: notate in particolare 4 distinti nuclei piovosi intensi: uno sul nord della Lombardia, uno sull'alta Toscana, uno sull'alto Lazio e l'altro a ridosso tra Campania, Policastro e Calabria tirrenica.

Nella terza mappa ecco tra mercoledì sera e giovedì mattina il secondo corpo nuvoloso che raggiunge il primo e riesalta la fenomenologia su tutte le regioni tirreniche, Sardegna esclusa e sul settentrione con picchi di pioggia importanti tra alto Piemonte, Lombardia occidentale, poi Veneto e Friuli Venezia Giulia, temporali anche su alta Toscana, poi Umbria, Lazio, ovest Sicilia.

Nella quarta mappa, riferita alla restante parte della giornata di giovedì, i fenomeni si localizzeranno sui versanti adriatici e sul basso Tirreno, risultando ancora localmente forti, specie su Calabria tirrenica e Friuli Venezia Giulia, ma diverranno più sparsi e meno rilevanti sui restanti settori, assenti in Sardegna ed estremo nord-ovest.
Venerdì i fenomeni colpiranno soprattutto l'estremo sud, specie Puglia e Lucania jonica, ma sarà dalla sera che risulteranno preoccupanti.

Infatti nella quinta mappa abbiamo evidenziato le abbondanti precipitazioni che il modello prevede possano verificarsi tra Calabria jonica e Sicilia orientale tra venerdì sera e sabato mattina con autentici nubifragi di origine marittima, ne abbiamo già parlato anche qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/maltempo-estremo-nel-week-end-tra-jonio-sicilia-orientale-e-calabria-/51623/






 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.43: A16 Napoli-Canosa

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Vallata (Km. 104,2) in entrambe..…

h 05.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Frosinone (Km. 623,8) e Barriera Di Napoli Nord (Km. 739,7) in en..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum