Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: tra venerdì e sabato OMBRELLI aperti su gran parte d'Italia, domenica variabile

Da venerdì flusso umido da sud ovest con due perturbazioni in transito sull'Italia. Domenica migliora al nord, fenomeni a macchia di leopardo altrove.

La sfera di cristallo - 15 Novembre 2016, ore 15.25

Il tempo sembra abbia la testa altrove; cova qualcosa sull'Europa, qualcosa che non è ancora ben definito, ma che sa d'inverno.

Il sospetto è che tutto possa scatenarsi all'improvviso durante l'ultima decade del mese, ma che sin da ora il quadro barico non presenti più certezze.

Lo testimonia il parziale ridimensionamento del peggioramento del fine settimana, che però vivrà venerdì soprattutto degli intensi fenomeni legati al passaggio di una linea di instabilità prevista in risalita dal nord Africa verso il sud, poi il centro e infine il nord-est.

Il fronte di sabato transiterà senza che al suolo si formi chissà quale minimo depressionario a sostegno e dunque alla fine risulterà meno insistente ed intenso del previsto, anche se sulle regioni tirreniche e sul nord-est potrebbe comunque piovere in maniera sufficientemente abbondante, scarsi invece gli apporti sul Piemonte.

Domenica ciò che resterà del passaggio perturbato disturberà ancora parzialmente il centro e il sud, ma ormai i fenomeni risulteranno sporadici.

Da lunedì 21 ecco acquistare importanza una nuova saccatura in discesa verso l'Iberia, con l'Italia che potrebbe stare a guardare, protetta dalla parziale rimonta di un anticiclone sull'est europeo, nell'attesa che il freddo possa guadagnare terreno verso sud dal Polo.

Una situazione di grande attesa insomma, che farà passare in secondo piano i giorni che ci separano da questo potenziale evento, il primo dopo 3 anni in cui le correnti erano arrivate quasi sempre da ovest.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 22 NOVEMBRE:
mercoledì 16 novembre: giornata nel complesso tranquilla con nuvolosità sparsa presente sul territorio, ma senza fenomeni di rilievo. Temperature ancora basse al mattino sul nord-est, le aree soggette a maggiore serenità del cielo.

giovedì 17 novembre: primi rovesci sulla Sardegna per l'attivazione del flusso umido da sud ovest, nubi in crescita sul resto del Paese ma senza piogge. Temperature in calo nei valori massimi, minime in aumento.

venerdì 18 novembre: maltempo su Sicilia, Calabria, Campania, Sardegna, Lazio, Toscana, poi Romagna ed estremo nord-ovest, molte nubi altrove con fenomeni solo deboli ed intermittenti. Temperature in lieve diminuzione nelle aree soggette a pioggia, in ulteriore aumento altrove, specie nei valori minimi.

sabato 19 novembre: la perturbazione africana e quella atlantica si fonderanno dando luogo ad un generale peggioramento piovoso, ma con effetti più importanti su nord-est, regioni centrali tirreniche e ancora Campania, Calabria e Sicilia, migliora nel corso della giornata al nord-ovest. Limite della neve sulle Alpi tra i 1300 e i 1600m.

domenica 20 novembre: bel tempo al nord-ovest, nuvolaglia al nord-est, un po' instabile al centro e al sud con residui fenomeni a carattere sparso, tendenza anche qui a miglioramento. Temperature in aumento nei valori massimi.

lunedi 21 novembre: residua instabilità al sud ma con pochi fenomeni, bel tempo sul resto d'Italia, ma con tendenza a nuovo aumento della nuvolosità sul nord-ovest, specie sulla Liguria, poi alta Toscana. Temperature stazionarie, non farà freddo.

martedì 22 novembre: al nord-ovest, sull'alta Toscana e sulla Sardegna nuvoloso con locali piovaschi o brevi rovesci, altrove parzialmente nuvoloso o velato con nubi in aumento su centro-est Alpi e regioni centrali tirreniche ma senza conseguenze. Temperature miti, ma un po' di freddo umido sul nord-ovest.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.56: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017 pesante…

h 07.37: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum