Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: tempo estremamente dinamico con ulteriori fasi piovose sull'Italia

Ancora correnti occidentali fino a venerdì che trasporteranno aria umida ed a tratti instabile sulla nostra Penisola. Nel fine settimana scambio meridiano sull'Europa centrale con coinvolgimento anche del nostro Paese.

La sfera di cristallo - 25 Novembre 2019, ore 16.00

L'autunno meteorologico sta per lasciarci. Il primo dicembre farà il suo esordio l'inverno meteorologico, esattamente 20 giorni prima della più nota scadenza astronomica. 

Per il momento la situazione meteorologica resterà molto dinamica, tra perturbazioni e spazi soleggiati. All'inizio della settimana prossima potrebbe farsi strada anche un po' di freddo; il tempo di conseguenza potrebbe assumere una connotazione più incline al neonato inverno, quantomeno al nord e al centro. 

Molte regioni d'Italia aspettano una tregua, ma noi siami costretti a guardare oltre. Davanti si staglia una nuova perturbazione che interesserà il nord e il Tirreno nella giornata di mercoledi 27 novembre; ecco le previsioni in simboli per la giornata in questione: 

Le piogge più intense si prevedono nuovamente sulla Liguria e sulla fascia prealpina centrale ed orientale. Rovesci anche lungo il Tirreno, mentre sul resto d'Italia le piogge saranno scarse o nulle. 

Si tratterà di un fronte veloce; già giovedi avrà abbandonato la nostra Penisola aprendo un paio di giorni all'insegna della mite variabilità dettata da correnti occidentali abbastanza tese: 

Questa situazione andrà avanti da giovedi 28 a sabato 30 novembre. Le piogge saranno scarse e limitate al medio e basso Tirreno, oltre ai settori esteri delle Alpi. Altrove avremo un'alternanza di schiarite e annuvolamenti senza precipitazioni importanti e sotto l'egida di un clima mite. 

Le cose potrebbero cambiare successivamente. A partire da domenica 1 dicembre l'alta pressione delle Azzorre dovrebbe ergersi in Atlantico, scaraventando sul suo fianco occidentale aria fredda verso l'Europa centro-meridionale. 

La traiettoria della massa fredda sopracitata è ancora in fase di studio, ma è assai probabile la creazione di una depressione in prossimità dei mari centro-settentrionali italiani. Ecco la situazione sinottica estrapolata per lunedi 2 dicembre: 

La depressione da contrasto si formerebbe, secondo la corsa di controllo del modello americano, tra la Corsica e la Costa Azzurra. Una situazione del genere sarebbe garanzia di maltempo al nord e al centro, in trasferimento poi al meridione con annesso marcato calo termico. 

Nei prossimi giorni faremo il punto della situazione; per il momento ecco la linea di tendenza del tempo fino a lunedi 2 dicembre: 

Martedi 26 novembre: giornata di tregua con le ultime piogge al sud in attenuazione, mite ovunque di giorno. 

Mercoledi 27 novembre: maltempo al nord e sul Tirreno con piogge; neve sulle Alpi sopra i 1400-1500 metri. Più aperto il tempo altrove. Ventoso, ma mite.

Da giovedi 28 fino a sabato 30 novembre condizioni di mite variabilità con piogge solo sul basso Tirreno e qualche nevicata sulle Alpi. Ventoso ovunque. 

Tra domenica 1 e lunedi 2 dicembre peggioramento generale sull'Italia ad iniziare dal nord, ma in estensione al centro e al sud. Clima ventoso e progressivamente più freddo. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI
>>> altre località

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum