Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 7 GIORNI: stabilità assoluta a partire da domenica

Disturbi al nord e su parte del centro fino a sabato. Successiva forte rimonta sul bacino del Mediterraneo con stabilità assoluta almeno fino alla metà della settimana prossima.

La sfera di cristallo - 15 Ottobre 2014, ore 15.00

Nubifragi, alluvioni, piogge intense e temporali. L'autunno, da questo punto di vista, si vede e si sente su diverse regioni del centro-nord.

Se però si analizza la stagione dal punto di vista termico, l'autunno sulla Penisola non esiste. Detto in altre parole, sullo Stivale Italico fa troppo caldo; basti pensare che la fatidica soglia dei 30° negli ultimi giorni è stata superata allegramente su diverse regioni del meridione, come avviene solitamente in estate.

Nei prossimi giorni non prevediamo novità da questo punto di vista, anzi, tra il week-end e la prima parte della settimana prossima in alcune regioni del centro-nord potrebbe fare ancora più caldo, stante la rimonta di un robusto anticiclone di matrice afro-mediterranea.

Prima che ciò accada, l'Italia verrà interessata da correnti umide sud-occidentali che porteranno annuvolamenti sparsi e qualche precipitazione al centro-nord fino a sabato. Il periodo relativamente peggiore potrebbe essere la prima parte di venerdì 17 (di cui vediamo la cartina poco sopra) quando tra il Levante Ligure, l'alta Toscana, il Friuli e in parte sull'alto Tirreno potrebbero svilupparsi rovesci dovuti all'insaccamento del Libeccio in questi settori.

Scarsi o nulli gli effetti di questa situazione sul resto d'Italia, dove tra l'altro le temperature permarranno su valori superiori alle medie del periodo.

L'alta pressione uscirà allo scoperto e si manifesterà sull'Italia in tutto il suo splendore ad iniziare dalla giornata di domenica 19 ottobre. La seconda cartina inquadra la situazione sinottica attesa per lunedì 20 ottobre. 

In poche parole, dell'autunno sull'Italia non vi sarà più traccia: sole, bel tempo e temperature superiori alle medie del periodo albergheranno sullo Stivale almeno fino alla giornata di mercoledì 22 ottobre. 

L'unica nota autunnale sarà rappresantata dalle nebbie, che di notte diverranno fitte e insistenti sulla Pianura Padana e nelle vallate interne dell'Italia centro-meridionale. 

Quanto durerà questa situazione? A lungo termine potrebbero esserci novità, ma se volete approfondire il tutto potete leggere la rubrica "Fantameteo". Per il momento, ecco la linea di tendenza del tempo fino alla giornata di mercoledì 22 ottobre.  

Giovedi 16 e venerdì 17 ottobre: correnti da sud-ovest sull'Italia con possibili piogge, localmente a carattere di rovescio tra il Levante Ligure e l'alta Toscana, con particolare riferimento alla zona delle Alpi Apuane. Qualche rovescio sarà possibile anche sul Friuli e nelle zone interne del Lazio, per il resto nubi sparse e assenza di fenomeni in un contesto molto mite.

Sabato 18 ottobre: ancora annuvolamenti al nord e lungo il versante adriatico, dove non si esclude qualche isolata pioggia, in attenuazione nel corso della giornata. Su tutte le altre regioni bel tempo e temperature molto miti.

Da domenica 19 fino almeno a tutto mercoledì 22 ottobre: stabilità assoluta, con bel tempo, calma di vento e temperature superiori alle medie del periodo specie di giorno. Attenzione ai banchi di nebbia sulle pianure e nelle vallate interne dell'Italia centro-meridionale di notte e al primo mattino.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.39: A2 Napoli-Salerno

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra S.Giovanni-Zona Industriale (Km...…

h 14.38: A14 Bologna-Ancona

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Castel S.Pietro (Km. 38,2) e Bologna San Laz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum