Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: prove generali d'inverno

Arriva il primo freddo stagionale, all'estremo sud nuovi temporali. Da martedì evoluzione molto incerta a causa dell'inserimento di un vortice freddo in quota a ridosso delle Alpi, che potrebbe determinare un peggioramento soprattutto al centro e al sud.

La sfera di cristallo - 15 Novembre 2018, ore 15.02

Il raffreddamento ormai annunciato da giorni è imminente. I venti di Grecale si attiveranno già dalla prossima notte e favoriranno una prima flessione delle temperature, che continuerà nelle giornate di sabato e domenica, coinvolgendo in modo particolare il nord e le regioni centrali adriatiche.

Come già ampiamente rimarcato in altri articoli, l'arrivo di aria più fredda andrà a scavare una depressione al suolo a ridosso della Sicilia, in grado di determinare fenomeni temporaleschi lungo le coste joniche calabresi, lucane e siciliane.

Instabilità sarà presente anche sul resto del meridione e sulla Sardegna, oltre che sul medio Adriatico, qui associata anche a rovesci nevosi lungo la dorsale appenninica dalle quote medie.

I venti di Grecale si attenueranno nella giornata di lunedì, ma un altro vortice freddo in quota sembra destinato a raggiungere la regione alpina e i Paesi del centro Europa entro l'alba di martedì, veicolando un po' d'aria fredda anche sul catino padano e richiamando aria più mite, ma umida ed instabile verso le nostre regioni centrali e meridionali, dove più alto risulterà il rischio di precipitazioni.

Tra martedì e giovedì il vortice dovrebbe arretrare solo di poco verso l'ovest del Continente, favorendo ancora alcune precipitazioni sul nostro centro-sud, mentre al nord il tempo dovrebbe rimanere asciutto, anche se la previsione resta incerta: tutto infatti dipenderà dall'esatto posizionamento del vortice.

Le temperature rimarranno comunque su valori simil invernali al nord, mentre tenderanno a risalire da martedì sul resto del territorio.

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 22 NOVEMBRE:
venerdì 16 novembre
: nuvolaglia irregolare su tutto il Paese, più accentuata su nord-ovest, medio Adriatico e meridione; proprio al sud rischio di locali rovesci. Ventoso ovunque, temperature in calo.

sabato 17 e domenica 18 novembre: instabile con temporali sparsi su coste joniche, specie calabresi, sulla Sicilia settentrionale ed orientale, sulla Sardegna meridionale ed orientale, sulla Puglia; nuvoloso con rovesci su medio Adriatico e Molise, con limite della neve tra 900 e 1200m, altrove nuvolaglia sparsa con un po' di sole, sempre ventoso e più freddo, in particolare al nord.

lunedì 19 novembre: giornata di transizione, attenuazione del vento, freddo solo moderato, generale variabilità con schiarite e assenza di fenomeni rilevanti.

da martedì 20 a giovedì 22 novembre: al nord nuvoloso ma generalmente asciutto, al centro e al sud spesso nuvoloso e, ad intervalli, precipitazioni. Temperature ancora basse al nord, più miti al centro e al sud. 
 
Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum