Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: ondata di GELO ormai alle porte...

Il gelo si avvicina a grandi passi al nord Italia...

La sfera di cristallo - 23 Febbraio 2018, ore 15.02

Si consiglia di ingrandire l'immagine per avere un migliore riscontro visivo.

Ecco le temperature registrate nelle prime ore del mattino in Europa e in Italia; con la linea bianca abbiamo evidenziato il limite dell'aria gelida che sta avanzando verso l'Europa centrale e parte dell'Italia, quantomeno il nord e le regioni centrali.

Nella mattinata di domenica il gelo entrerà dalla porta della Bora dilagando su tutto il settentrione e l'alto Adriatico tra il pomeriggio e la serata.

 

La depressione presente sulle regioni meridionali aiuterà il freddo ad avanzare verso le nostre regioni; alla fine della giornata festiva la situazione termica italiana farà fede alla seconda mappa che mostra le temperature previste a 1500 metri sulla verticale del Bel Paese.

Come si può notare, il gelo sarà presente al nord e sull'alto Adriatico, ma con tendenza a dilagare anche verso le regioni centrali; al sud e sulle Isole avremo ancora una situazione abbastanza mite anche se funestata da episodi di maltempo anche intensi.

 

La terza mappa mostra invece il momento più freddo per l'Italia, identificabile al momento nelle prime ore di martedì 27 febbraio.

Al nord "fioccheranno" isoterme tra -10 e -12°; al centro tra -6 e -9° mentre il meridione e le Isole verranno interessate marginalmente, segnatamente la Sardegna, il Molise e la Puglia Garganica; più mite il clima sulla Sicilia e le estreme regioni meridionali.

Sempre tra lunedi e martedi saranno possibili deboli nevicate fino in pianura tra Romagna, Marche e Abruzzo; al nord tempo asciutto, ma gelido e con rischio di gelate anche nelle ore centrali della giornata.

Il freddo intenso continuerà al nord e al centro almeno fino a mercoledi 28 febbraio; a seguire la formazione di una depressione sul Mediterraneo occidentale dovrebbe dar via alla fase di addolcimento che si tradurrà con precipitazioni nevose talora abbondanti sulle regioni settentrionali e forse sulla Toscana (quarta mappa).

Quest'ultima fase appare abbastanza probabile, ma la dinamica che seguirà l'addolcimento presenta ancora molti punti oscuri che chiariremo nei prossimi interventi.

Per il momento ecco la tendenza del tempo fino a venerdì 2 marzo.

Sabato 24 febbraio: instabile su tutta l'Italia con piogge specie al nord-ovest, qui con neve sopra i 300-400 metri, schiarite in propagazione da est verso ovest congiuntamente ad un temporaneo aumento delle temperature massime.

Domenica 25 febbraio: freddo intenso in arrivo al nord con spruzzate di neve anche in pianura tra pomeriggio e sera, neve anche al centro sopra i 300-400 metri, instabile al meridione con piogge e neve solo in Appennino. Ventoso ovunque.

Lunedi 26 e martedì 27 febbraio: gelo intenso al nord e su parte del centro, ma accompagnato da cielo sereno; neve fino in pianura sul medio e alto Adriatico e settori interni del centro, instabile al sud con rovesci e neve sopra i 500-600 metri.

Mercoledi 28 febbraio prime nevicate al nord-ovest e sulla Toscana, piogge sulla Sardegna, nubi sparse altrove senza piogge, molto freddo al centro-nord.

Tra giovedì 1 e venerdì 2 marzo possibile neve al nord in quantità anche abbondante, piogge sparse in un contesto più mite altrove, situazione ancora molto incerta.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.30: A24 Roma-Teramo

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A25 Torano-Pescara (Km. 72) e Valle Del Salto (Km...…

h 00.14: A24 Roma-Teramo

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Valle Del Salto (Km. 75,2) e Allacciamento A25 Torano-Pescara (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum