Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: nuova impennata instabile al nord e su parte del centro durante il week-end...

Instabilità latente con belle schiarite fino a venerdì. Nel fine settimana nuovo peggioramento al nord in estensione anche al centro e al sud nei giorni seguenti.

La sfera di cristallo - 9 Maggio 2018, ore 15.14

La prima mappa mostra la situazione attesa in Italia nella giornata di venerdì 11 maggio.

Come si può notare dalla cartina, la situazione non è molto diversa rispetto a quella dei giorni scorsi. In altre parole, la nostra Penisola sarà ancora ostaggio di una certa instabilità atmosferica che si metterà in mostra soprattutto nel pomeriggio ed in prossimità delle aree montuose (senza escludere qualche sconfinamento verso pianure e coste).

Il tempo migliore lo avremo sulle pianure del nord, lungo il versante adriatico, all'estremo sud e sulle due Isole Maggiori, dove i fenomeni saranno nel complesso assenti. Temperature sempre su valori gradevoli.

Gli occhi degli appassionati e addetti ai lavori sono però puntati sul prossimo fine settimana...non tanto sulla giornata di sabato, quanto tra domenica e l'inizio della settimana prossima.

Da giorni stiamo seguendo le mosse di una perturbazione che dovrebbe interessare il nord e il centro nel periodo sopra menzionato.

La seconda mappa mostra la situazione attesa in Italia nel pomeriggio di domenica 13 maggio; come si può notare dalla cartina, si scaverà una depressione sul Golfo Ligure che tenderà lentamente a traslare verso le regioni centrali.

Una situazione che promette instabilità, se non vero e proprio maltempo con piogge e temporali su gran parte del centro-nord; le isole e le regioni meridionali verrebbero in un primo tempo risparmiate dai fenomeni, per essere prese successivamente specie il meridione peninsulare.

L'inizio della settimana prossima, segnatamente le giornate di lunedi 14 e martedì 15 maggio (di cui si riferisce la terza mappa), il tempo sull'Italia sarà governato da diffuse condizioni di instabilità.

Come abbiamo detto, i fenomeni si trasferiranno dalle regioni settentrionali verso il centro-sud peninsulare dove avremo i temporali più intensi.

La rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali garantiranno un generale refrigerio delle temperature unitamente ad un clima abbastanza ventoso.

Solo nella giornata di mercoledi 16 maggio la spinta dell'alta pressione atlantica potrebbe garantire un miglioramento a partire dai settori più occidentali. Sarà questo l'inizio di un periodo più stabile? Se volete saperlo leggete la rubrica "Fantameteo".

Per il momento ecco la tendenza del tempo fino a mercoledi 16 maggio.

Giovedì 10 e venerdì 11 maggio ancora condizioni localmente instabili sulla nostra Penisola. Lunghi momenti soleggiati specie sulle Isole, lungo le coste, sulle pianure del nord e all'estremo sud; rischio di temporali nel pomeriggio su Alpi, Prealpi e zone appenniniche con qualche sconfinamento verso le zone di pianura adiacenti. Temperature ovunque gradevoli.

Sabato 12 maggio: tempo abbastanza buono al centro e al sud a parte qualche temporale nelle zone interne. Peggiora in giornata al nord-ovest con temporali. Clima mite.

Domenica 13 maggio: tempo molto instabile con piogge e rovesci su tutto il nord e gran parte dell'Italia centrale, tempo migliore al sud e sulle Isole dove i fenomeni saranno più scarsi. Calo termico al centro e al nord.

Lunedi 14 e martedi 15 maggio concentrazione dell'instabilità al centro e al sud dove maggiore sarà la possibilità di rovesci e temporali. Al nord e sul Tirreno fenomeni meno probabili, ventoso e fresco ovunque.

Mercoledi 16 maggio migliora al nord e sul Tirreno, ancora un po' instabile altrove con rovesci in via di attenuazione, temperature gradevoli.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum