Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: MALTEMPO al nord e sull'alto Tirreno nella seconda parte della settimana...

Confermata la fase di maltempo che colpirà il settentrione, l'alto/medio Tirreno e la Sardegna tra venerdì 26 e sabato 27 gennaio. A seguire temporaneo ritorno dell'alta pressione e del bel tempo.

La sfera di cristallo - 23 Gennaio 2018, ore 15.00

La mappa mostra le precipitazioni attese in Italia nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 gennaio. Si tratterà probabilmente del momento più perturbato per il settentrione e l'alto/medio Tirreno, prima di un miglioramento che interverrà non prima di domenica 28.

L'alta pressione che ha preso possesso del Mediterraneo resisterà sull'Italia ancora nella giornata di domani (mercoledi) assicurando bel tempo, ma favorendo la formazione di nebbie e foschie sulle pianure nel nord e nelle valli incassate del centro durante le ore più fredde.

Giovedì 25 gennaio, l'approccio della perturbazione all'Europa occidentale farà calare la pressione sul nord Italia; le regioni di nord-ovest verranno quindi interessate dalle prime piogge che dalla Liguria di estenderanno alle pianure di Piemonte e Lombardia. Un aumento della nuvolosità senza piogge si avvertirà anche sulla Sardegna e le zone dell'alto Tirreno, mentre altrove il tempo resterà complessivamente asciutto e soleggiato.

Il grosso del maltempo, come già anticipato, si presenterà al nord e su parte del centro tra venerdì 26 e sabato 27 gennaio. Oltre a piogge sparse ed occasionali rovesci anche di discreta intensità, ci sarà da mettere in conto le nevicate che avverranno sulle Alpi occidentali e marittime già sui 500 metri.

Il movimento della depressione che si formerà tra la Corsica e la Liguria sarà nord-sud; domenica sarà centrata sulla Sardegna, mentre lunedi 29 gennaio addirittura sul nord Africa,

Lo sprofondamento verso sud della struttura di maltempo sarà imputabile ad un nuovo rinforzo dell'alta pressione sui meridiani centrali europei e in tendenza anche sull'Italia (seconda mappa).

Dopo le ultime incertezze sulle Isole, il tempo tornerà ad essere abbastanza stabile e anche mite, con il rischio di nebbie sulle pianure del nord di notte e al primo mattino.

Volete sapere la tendenza del tempo a medio e lungo termine? Leggete la rubrica "Fantameteo"; per il momento, ecco la tendenza del tempo fino a martedi 30 gennaio.

Mercoledi 24 gennaio: bel tempo ovunque a parte nebbie sulle pianure del nord e un aumento della nuvolosità al nord-ovest a fine giornata. Clima mite.

Giovedì 25 gennaio: prime piogge al nord-ovest e forse sull'alta Toscana, per il resto asciutto e largamente soleggiato specie al sud. Mite.

Venerdì 26 e sabato 27 gennaio: tempo perturbato al nord, sull'alto/medio Tirreno e sulla Sardegna: neve sui 500 metri su ovest alpi, 600-800 metri sulle Alpi centrali, 900-1100 metri su quelle orientali, 1200 metri sull'Appennino settentrionale. Altrove asciutto e abbastanza mite.

Domenica 28 gennaio: piogge sulla Sardegna orientale, alto e medio Adriatico, zone interne e Sicilia, per il resto nubi sparse e tempo asciutto. Ventoso, ma abbastanza mite.

Lunedi 29 e martedì 30 gennaio: bel tempo ovunque con nebbie sulle pianure del nord nelle ore più fredde, clima nel complesso mite.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.47: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Barriera Di Milano (Km. 4,8) e Allacciamento Ta..…

h 11.46: Tuenno Via Tovel

blocco

Tratto chiuso sulla Via Tovel dalle 11:30 del 29 set 2018 alle 16:30 del 28 ott 2018 nella fasc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum