Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: MALTEMPO a ripetizione sull'Italia, su alcune zone anche NEVE

Italia aggredita da perturbazioni e depressioni in arrivo da nord-ovest. Ecco le conseguenze.

La sfera di cristallo - 25 Gennaio 2019, ore 15.00

Con grande fatica nell'inquadrare i dettagli, considerata ormai anche la disabitudine a proporli, i modelli stanno ipotizzando per il nostro Paese diversi episodi perturbati in arrivo tra la fine del mese e l'inizio di febbraio.

Si comincerà con il passaggio di una perturbazione tra domenica 27 e lunedì 28 con interessamento di gran parte del Paese, ma con effetti diversi; si continuerà tra mercoledì 30 e l'alba di giovedì 31 con un secondo passaggio, questa volta depressionario, in grado di dispensare precipitazioni soprattutto lungo le regioni tirreniche e sul nord-ovest, ove in questo caso potrebbero risultare nevose sino in pianura.

Infine ecco per il 1° febbraio il terzo e più importante episodio di maltempo con il passaggio di una figura depressionaria molto estesa e con caratteristiche più autunnali che invernali al centro e al sud, mentre al nord sarebbe la volta buona per assistere a nevicate consistenti lungo le Alpi e ancora una volta a quote basse sul Piemonte.

Si, proprio con un simile richiamo di correnti meridionali, il Piemonte ne uscirebbe favorito, perché l'aria fredda resiste anche allo Scirocco, mentre sul resto del nord in pianura facilmente cadrebbe pioggia.

C'è da notare che la distribuzione dei fenomeni, il quadro termico e la disposizione delle figure bariche potrebbe ancora variare in maniera anche sostanziale, tuttavia il peggioramento previsto per l'esordio di febbraio, essendo legato ad un vortice ciclonico molto esteso secondo i modelli, sembra goda di maggiore attendibilità, balla invece la depressione di mercoledì 30.

In ogni caso non è con certo con questo tipo di correnti che la neve possa spingersi facilmente sin sul centro Italia e nemmeno sul Triveneto: i raffreddamenti che interverranno nell'arco della prossima settimana saranno tutti legati agli effetti di foehn e tramontana, che possono bastare a malapena per nord-ovest e dorsale appenninica.

Seguite comunque gli aggiornamenti!

SINTESI PREVISIONALE SINO a VENERDI 1° FEBBRAIO:
sabato 26 gennaio
: la giornata più tranquilla del periodo, freddo solo al mattino, soprattutto su conche e vallate, poi valori in rialzo nel pomeriggio, anche sensibile in montagna e sulle coste. Residue piogge in mattinata all'estremo sud, poi migliora con attenuazione del vento.

domenica 27 gennaio: nuovo peggioramento al nord e sul versante tirrenico con alcune precipitazioni dal pomeriggio, specie su Toscana, Umbria, Lazio e poi Campania; neve sulle Alpi sino a quote basse, spruzzate non escluse su Lombardia e Triveneto ma più spesso pioggia o pioggia mista a neve, pioggia e neve oltre i 1000m sull'Emilia-Romagna, con calo del limite in serata sino a 500m. Sul medio Adriatico e sul resto del sud solo passaggi nuvolosi ma asciutto. Temperature in calo nei valori massimi al nord.

lunedì 28 gennaio: al nord ultime precipitazioni su Emilia-Romagna ed est Alpi, nevose oltre i 500m, tendenza a miglioramento ed ingresso del Favonio ad ovest, piogge nelle prime ore anche al centro, neve dalle quote medie in Abruzzo, poi migliora con Tramontana forte in Sardegna. Nubi, piogge e rovesci al sud, specie in Campania, migliora entro sera, temperature in calo al sud. 

martedì 29 gennaio: tregua ma sempre in un contesto un po' variabile sul Tirreno, più sole al nord, dove tornerà a fare freddo.

mercoledì 30 gennaio: generale peggioramento su regioni tirreniche, Sardegna e nord-ovest con qualche precipitazione, nevosa anche in pianura su Piemonte ed ovest Lombardia. Nubi in arrivo anche altrove, piogge dalla sera sul basso Tirreno, asciutto altrove.

giovedì 31 gennaio: nubi e residue precipitazioni al sud ma migliore, bello altrove, nubi in arrivo al nord e sul Tirreno. Temperature senza grandi variazioni.

venerdì 1° febbraio: netto peggioramento su nord e regioni tirreniche con piogge e nevicate sulle Alpi a quote basse, sul Piemonte anche in pianura. Altrove nubi in aumento ma ancora assenza di fenomeni. Temperature in netto rialzo al centro e al sud.
 

Visualizza le previsioni dettagliate per la tua città: 
>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

Altre località: www.meteolive.it


Autore : Team di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum