Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: le carte vedono ROSSO AFRICANO!

Da lunedì il centro-sud sarà invaso da una massa d'aria calda di origine africana, marginalmente coinvolto anche il settentrione, dove però sino ad allora insisterà la variabilità, con anche qualche precipitazione, specie sui rilievi.

La sfera di cristallo - 28 Aprile 2015, ore 14.45

La sapete la storia dei 3 porcellini no?
Quello che costruisce la casa di mattoni resiste a tutti i tentativi del lupo di abbatterla con il suo soffio.
Ebbene, se non proprio di mattoni, l'anticiclone africano proverà a costruire una casa di "cartongesso", per resistere almeno per qualche giorno alle iniziative perturbate atlantiche, che fra l'altro incentiveranno la risalita della gobba africana, appoggiando il ramo delle proprie saccature sul vicino Atlantico, a ridosso del Portogallo, e favorendo così un ulteriore rafforzamento dello scudo anticiclonico africano, che potrà così iniettare al suo interno aria calda e stabile. 

Tutto questo non avverrà in modo repentino, ma per gradi. Teoricamente al nord, prima di accorgersi di vivere una fase di rimonta anticiclonica africana bisognerà aspettare almeno martedì 5 maggio, quando la cupola calda tenderà ad impossessarsi in modo più netto della Penisola, discorso diverso per le altre regioni.

Prima di allora il settentrione sperimenterà tutta una serie di passaggi di nuvolaglia assortita, inserita in un flusso di correnti mediamente occidentali in una prima fase, poi sempre più nord-occidentali, cioè a curvatura anticiclonica. La nuvolaglia però non cesserà di transitare anche ad anticiclone ormai conclamato, perchè il flusso da ovest non si esaurirà del tutto ed anzi prima o poi potrebbe sfondare quella parete di "cartongesso": capire quando avverrà però resta compito del "fantameteo".

A noi spetta intanto di segnalare il rinnovarsi di condizioni instabili tra mercoledì e giovedì al nord e marginalmente al centro con qualche colpo di tuono pomeridiano, specie tra Prealpi e Valpadana.

Per il Primo Maggio stessa solfa ma con sempre meno precipitazioni e sempre maggiori schiarite, mentre per il week-end dovrebbe tornare la nuvolaglia con tanta variabilità estesa sino al centro e anche qualche breve momento piovoso, perlopiù confinato alle zone di montagna, mentre il sud e le isole cominceranno a sperimentare i primi caldi, destinati ad intensificarsi ulteriormente tra lunedì e martedì, quando i valori potranno ampiamente superare i 30°C su gran parte del centro-sud, con punte prossime a 35°C su alcune località sarde, sicule e pugliesi.
Anche al nord è attesa qualche punta di 28°C.

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 5 MAGGIO
:
mercoledi 29 aprile: dapprima nubi sparse ovunque con ampie schiarite, nel corso della giornata nubi in aumento al nord e sulle regioni centrali tirreniche con qualche rovescio o breve temporale possibile, specie a ridosso dei rilievi e sulla Valpadana occidentale. Al sud e sul medio Adriatico più sole e tempo asciutto. Temperature senza grandi variazioni.

giovedì 30 aprile: ancora un po' di nuvolaglia passeggera tra nord e centro, in un contesto almeno in parte soleggiato e con solo qualche piovasco o rovescio sparso sui rilievi nel pomeriggio, più sole al sud e sulle isole. Temperature miti.

venerdì Primo Maggio: al nord e sulla Toscana nuvolaglia con parziali schiarite, nelle Alpi, sullo Spezzino e sul Triveneto nubi più dense e qualche pioggia o rovescio possibile, specie nel pomeriggio. Altrove abbastanza soleggiato, temperature in lieve aumento al sud e sulla Sardegna. 

sabato 2 maggio: al nord e al centro nuvolosità irregolare con locali piovaschi alternati a schiarite, ma tempo comunque incerto per gran parte della giornata, al sud e sulla Sicilia più sole. Temperature senza grandi variazioni.

domenica 3 maggio: al settentrione nuvolaglia irregolare, a tratti compatta, specie tra la notte ed il mattino, con locali piogge o rovesci, specie a nord del Po, tendenza a miglioramento, al centro-sud bel tempo e più caldo con punte oltre i 26°C sulle isole. 

lunedì 4 maggio: esplosione del caldo al centro-sud con punte anche oltre i 30°C, al nord ancora passaggi nuvolosi, specie nelle Alpi, in pianura schiarite e temperature in moderato rialzo. 

martedì 5 maggio: più sole ovunque e anche più caldo, con ulteriore rialzo delle temperature al centro-sud e punte di 34-35°C non escluse all'interno.  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum