Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 7 giorni: la mitezza lascerà spazio al FREDDO...

Confermato un primo raffreddamento nel fine settimana con piogge anche intense al meridione. Un secondo impulso freddo (più intenso) si farà sentire tra martedi 20 e mercoledi 21 novembre.

La sfera di cristallo - 14 Novembre 2018, ore 15.04

Il clima mite e stabile che ci sta interessando da qualche giorno proseguirà anche nelle prossime 36-48 ore. Merito di un'alta pressione insediata nel cuore del Mediterraneo che porta al suo interno temperature tutt'altro che autunnali.

La mappa previsionale valida per domani, giovedì 15 novembre, mostra la possibilità di nebbie sulle pianure del nord durante le ore più fredde e un po' di nuvolaglia che interesserà la Sardegna e la Sicilia.

Su tutte le altre regioni il tempo resterà stabile, soleggiato e molto mite, con i 20° a portata di mano su diverse regioni.

A partire dalla giornata di venerdì 16 novembre l'alta pressione inizierà la sua lenta migrazione verso nord, in direzione della Scandinavia. L'Italia verrà interessata da aria progressivamente più fredda che culminerà con il primo impulso freddo della stagione, atteso tra sabato 17 e domenica 18 novembre (seconda mappa).

In questo frangente un sensibile calo delle temperature (rispetto ai valori attuali fortemente sopramedia) si avrà al nord e al centro, mentre le estreme regioni meridionali verranno interessate da maltempo anche severo, specie tra la Sicilia e la Calabria.

Il calo termico al centro-nord sarà accompagnato da venti forti di matrice nord orientale che acuiranno ulteriormente la sensazione di freddo.

Dopo una breve pausa attesa per la giornata di lunedi 19 novembre, un nuovo e più intenso impulso freddo si metterà in modo dall'Europa orientale verso quella centro-occidentale (terza mappa).

La sua esatta traiettoria è ancora incerta, ma per ciò che concerne l'Italia, le regioni settentrionali e forse anche il centro dovrebbero essere prese dalla parte meridionale del nucleo, che sfilerebbe con la sua parte più intensa a nord delle Alpi.

Se le mappe verranno confermare, il nostro Continente passerebbe da una mitezza esasperata al pieno inverno nell'arco di 4-5 giorni, con l'alta pressione che si isolerebbe tra la Scandinavia e l'Islanda.

Se volete delucidazioni sul tempo a lungo termine leggete la rubrica "Fantameteo"; per il momento ecco la tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 15 e venerdì 16 novembre ancora bel tempo e piuttosto mite ovunque con qualche nube al nord-ovest, versante adriatico e al meridione. Ventoso.

Sabato 17 e domenica 18 novembre; freddo moderato in arrivo al nord e al centro con qualche nevicata sopra gli 800-1000 metri sulle Alpi occidentali e Appennino centrale. Maltempo all'estremo sud con piogge intense tra Sicilia e Calabria, per il resto soleggiato e ventoso.

Lunedi 19 novembre; temporanea tregua dei fenomeni con lieve aumento delle temperature.

Tra martedi 20 e mercoledi 21 novembre freddo e neve a bassa quota al nord, piogge sparse al centro e al sud con neve in Appennino, ventoso ovunque (DA CONFERMARE)

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum